A Rezzato bene l’Italia: maschi e femmine in semifinale del Lampo Trophy

Yannik Ngantcha, umbro classe 2007, ha vinto singolare e doppio nel successo dell'Italia contro l'Ungheria - foto Maffeis

Rezzato, 10 luglio 2019 – Un pizzico di sana scaramanzia imponeva a giocatori e capitano di girare alla larga dall’argomento, ma il primo obiettivo dell’Italia nella Lampo Trophy Nation Cup – Grand Prix Gallerie Orler era quello di agguantare la qualificazione per le semifinali con un giorno d’anticipo, ed evitare di giocarsi il tutto per tutto nel duello di giovedì contro i campioni uscenti della Gran Bretagna. Una missione che, all’indomani del doppio successo contro la Romania, gli azzurrini hanno portato a termine superando l’Ungheria sia nel maschile, sia nel femminile. Sui campi in terra battuta dell’Olimpica Tennis di Rezzato è finita 3-0 per le ragazze e 2-1 per i ragazzi, costretti a giocarsi il successo al doppio ma capaci di vincere in sicurezza, grazie al 6-2 6-1 imposto da Yannik Ngantcha e Andrea De Marchi alla coppia Mezo/Vincses. In precedenza, lo stesso Ngantcha, giovane umbro di origini camerunensi (e campione italiano under 11 in carica), aveva portato il punto dell’1-0 regolando Mezo per 6-2 6-1, ma poi Vincses aveva pareggiato i conti battendo il mancino laziale Jacopo Vasami con un doppio 6-3. L’ottima prova nel doppio decisivo ha garantito all’Italia il posto in semifinale, ragion per cui il duello di giovedì con la Gran Bretagna (3-0 alla Romania, con un Gusic-Wan in grande spolvero) servirà solamente a stabilire se i ragazzi capitanati da Luca Sbrascini passeranno come primi – in caso di vittoria sui britannici – o come secondi.

Yannik Ngantcha e Andrea De Marchi – foto Maffeis

La stessa situazione la vivranno sempre giovedì le ragazze, che si sono prese il posto per le semifinali non cedendo nemmeno un set nel duello contro l’Ungheria. Decisive le vittorie in singolare di Aurora Nosei (7-5 6-1 a Norina Bak-Szabo) e di Sofia Coati (6-4 6-1 a Melinda Biro), seguite dal successo nel doppio del duo Nosei/Silvi, a segno per 7-6 6-2 su Biro/Benke-Gioseanu. Anche in questo caso ha già vinto due incontri pure la Gran Bretagna, passata senza alcuna difficoltà contro la Romania, e saranno quindi azzurre e britanniche a giocarsi il primo posto del girone della Lampo Trophy, denominata anche “Special event of D – Exterior”. Nel femminile si conoscono già le altre due semifinaliste, in virtù dei risultati del Gruppo 2. Si tratta di Bulgaria e Slovenia, entrambe capaci di vincere i primi due incontri e quindi di tagliare fuori Francia e Bosnia-Erzegovina dalla corsa. Grandi assenti le francesi, beffate da una serie di sfortune. Prima l’infortunio della numero tre del team, costretta a tornare in Francia ancora prima dell’inizio dell’evento, poi il problema muscolare che ha fermato Beverly Nyangon, obbligando il team a tre ritiri in due giorni. I “galletti” hanno chance di rifarsi con i maschi: dopo la sconfitta di martedì contro la Bulgaria, hanno ottenuto i primi tre punti battendo la Slovenia, tornando così prepotentemente in corsa per un posto in semifinale.

TORNEO FEMMINILE

GRUPPO 1

Italia b. Ungheria 3-0

Nosei (Ita) b. Bak-Szabo (Hun) 7-5 6-1, Coati (Ita) b. Biro (Hun) 6-4 6-1, Silvi/Nosei (Ita) b. Biro/Bak-Szabo (Hun) 7-6 6-2.

Gran Bretagna b. Romania 3-0

Xu (Gbr) b. Nagy (Rou) 6-0 6-0, Oluwadare (Gbr) b. Oana (Rou) 6-2 6-0, Newberry/Oluwadare (Gbr) b. Rusei/Oana (Rou) 6-2 6-1.

GRUPPO 2

Slovenia b. Francia 2-1

Ngijol-Carre (Fra) b. Cikajlo (Slo) 6-1 6-0, Kovacic (Slo) b. Nyangon (Fra) ritiro, Kovacic/Cikajlo (Slo) b. Ngijol-Carre/Nyangon (Fra) ritiro.

Bulgaria b. Bosnia ed Erzegovina 3-0

Konstantinova (Bul) b. Koljc (Bih) 6-0 6-1, Dencheva (Bul) b. Bakalar (Bih) 6-1 6-0, Dencheva/Savekova (Bul) b. Bakalar/Suljic (Bih) 7-5 6-0.

TORNEO MASCHILE

GRUPPO 1

Italia b. Ungheria 2-1

Ngantcha (Ita) b. Mezo (Hun) 6-2 6-1, Vincses (Hun) b. Vasami (Ita) 6-3 6-3, De Marchi/Ngantcha (Ita) b. Mezo/Vincses (Hun) 6-2 6-1.

Gran Bretagna b. Romania 2-0 (da concludere)

Bonding (Gbr) b. Paisvant-Deliescu (Rou) 6-2 4-6 6-3, Gusic-Wan (Gbr) b. Tibelea (Rou) 6-4 6-4. Da concludere: Gusic-Wan/Khediri (Gbr) vs Paisvant-Deliescu/Tibelea (Rou).

GRUPPO 2

Francia b. Slovenia 2-1

Vrel-Nagel (Fra) b. Hribar (Slo) 6-4 6-1, Sborowsky (Fra) b. Albreht (Slo) 6-4 7-5, Hribar/Retelj (Slo) b. Bennani Ziatini/Vrel-Nagel (Fra) 4-6 6-4 11/9.

Bulgaria b. Messico 2-0 (da concludere)

Naydenov (Bul) b. Flores Avila (Mex) 6-0 6-0, Vasilev (Bul) b. Ruiz Marquinez (Mex) 5-7 6-4 6-1. Da concludere: Simeonov/Vasilev (Bul) vs Flores Avila/Ruiz Marquinez (Mex).

IL PROGRAMMA

Da martedì 9 a giovedì 11 luglio: gironi di qualificazione, a partire dalle ore 9. Venerdì 12 luglio: semifinali maschili e femminili. Sabato 13 luglio: finali maschili e femminili, sempre a partire dalle 9 (ingresso gratuito). Ogni sfida prevede tre incontri: due singolari e un doppio.

Tags: , , ,

Trackback dal tuo sito.

Questo sito è full responsive ed è correttamente visualizzabile su ogni dispositivo. Computer, smartphone e tablet di ogni misura...