Archivio Autore

Flash news – Serie C, doppia gioia per il Ct Ceriano. Obiettivo fase nazionale



Foto 1 - La squadra maschile del Ct Ceriano, come quella femminile, ha superato la fase regionale a gironi del campionato di Serie C 2019
Foto 1 – La squadra maschile del Ct Ceriano, come quella femminile, ha superato la fase regionale a gironi del campionato di Serie C 2019

Ceriano Laghetto (MB), 14 maggio 2019 – Obiettivo centrato per il Ct Ceriano che supera la fase regionale a gironi del campionato di Serie C 2019 sia con il team maschile sia con quello femminile, accedendo così al tabellone a eliminazione diretta. Un punto decisivo per le ragazze che pareggiano nella difficile trasferta bergamasca contro il Tc Città dei Mille, leader del girone 2 nella giornata conclusiva. Il 2-2 conquistato dalla squadra guidata da Gloria Perfetti consente a Ceriano di mettere al sicuro il secondo posto (con 6 punti) garantendosi il passaggio del girone. Nell’ultimo turno casalingo, i ragazzi non sono riusciti invece a mantenere il primo posto nell’ottavo raggruppamento, superati dal TC Romano (Bg) per 4-2 in uno scontro diretto per la testa della classifica. Poco male perché la squadra brianzola, con i sei punti all’attivo, accede comunque al tabellone regionale a eliminazione diretta in qualità di seconda classificata. Appuntamento fissato dunque per il 26 maggio prossimo quando la squadra maschile e quella femminile del Ct Ceriano cercheranno di ritagliarsi un posto per il tabellone nazionale nel primo dei due turni a eliminazione. Delle 18 squadre maschili in gara, 6 saranno ammesse alla fase decisiva mentre in quello femminile solo 3 delle 10 formazioni in gara voleranno alla fase nazionale. Ceriano adesso crede nell’impresa.

Area download immagini

Leggi Tutto

Excel Futures, cominciate le qualificazioni allo Sporting Milano 3

Nicolò Turchetti

Primo importante banco di prova per i 21 italiani ai blocchi di partenza delle qualificazioni della seconda edizione dell’Excel Futures dello Sporting Milano 3, il torneo maschile del circuito Itf da 15 mila dollari che si gioca sui campi veloci della struttura milanese. E proprio la rapidità del terreno di gioco rappresenta uno dei motivi di maggior interesse di una competizione che nel 2016 ha riportato il tennis internazionale nel palazzetto di Basiglio dopo un lungo digiuno. Scambi rapidi e repentine discese a rete rappresentano, come è ovvio, uno degli schemi più ricorrenti già da questa prima giornata di qualificazioni al tabellone principale. Ne sa qualcosa l’azzurro Maurizio Speziali che non è riuscito ad arginare la straripante potenza del tedesco Lukas Ruepke (n.8 delle qualificazioni): quest’ultimo, grazie a un servizio-bomba e a un buon gioco di volo, si è aggiudicato un match comunque non semplice. Il 20enne milanese ci ha provato, lottando su ogni palla, ma è stato costretto ad arrendersi in due set. Più semplice il compito per Nicola Ghedin, che ha lasciato appena due giochi ad Andrea Grazioso. Tutto facile anche per il giovane calabrese Corrado Summaria, che si è liberato di slancio della wild card Sebastiano Mahoro Zorzi.

Torneo Excel Futures Milano 3 , Fabrizio OrnagoAzzurri protagonisti anche in apertura di giornata, con il bolognese Luca Pancaldi (testa di serie n.4) capace di avere la meglio su Nicolas Carlone dopo lunga rimonta chiusa per 4-6 6-4 6-3. Tra gli scontri più interessanti di giornata un altro derby tutto azzurro: quello tra il milanese Fabrizio Ornago (n.2 del seeding cadetto) e il 30enne trevigiano Matteo Marfia, dotato di un ottimo rovescio a una mano. Il tennista di Gorgonzola, classe 1992, è stato bravo a contenere la partenza dell’avversario e a incanalare il match sui binari a lui più favorevoli. Niente da fare per l’esperto Jonata Vitari che proprio qui a Basiglio, lo scorso anno, aveva conquistato i suoi primi punti Atp all’età di 37 anni. Nonostante una prova generosa, il lecchese si è dovuto arrendere al 20enne saronnese Nicolò Turchetti dopo un incontro ricco di emozioni e capovolgimenti di fronte chiuso solo al terzo set. Bel risultato per il comasco Lorenzo Rottoli, classe 2002, che al primo match Itf in carriera ha eliminato l’altro azzurro Francesco Ferrari per 6-4 6-4. Domenica si completa la fase di qualificazione, da seguire – oltre al giovanissimo Rottoli – c’è anche il confronto tra il tedesco Elmar Ejupovic (testa di serie n.1) e lo svizzero Riccardo Maiga, oltre a quello fra Ghedin e l’altro elvetico Baltensperger che ha avuto ragione dell’argentino naturalizzato italiano Gabriel Andres Ciurletti (ingresso gratuito).

RISULTATI – Tabellone di qualificazione, 1° turno

E. Ejupovic (Ger) b. M. Mazzella (Ita) 6-4 6-7(3) 6-1; R. Maiga (Sui) b. M. Burgos (Fra) 6-2 6-4; L. Pancaldi (Ita) b. N. Carlone (Ita) 4-6 6-4 6-3; D. Appelgren (Swe) b. A. Ingrao (Ita) 6-3 7-6(1); N. Ghedin (Ita) b. A. Grazioso (Ita) 6-2 6-0; R. Baltensperger (Sui) b. A. Ciurletti (Ita) 6-2 6-2; C. Summaria (Ita) b. S. Zorzi (Ita) 6-1 6-2; L. Ruepke (Ger) b. M. Speziali (Ita) 6-3 6-3; F. Ornago (Ita) b. M. Marfia (Ita) 6-4 7-6(2); M. Denbek (Pol) b. A. Ceppellini (Ita) 6-2 6-4; N. Turchetti (Ita) b. J. Vitari (Ita) 6-1 3-6 6-3, L. Rottoli (Ita) b. F. Ferrari (Ita) 6-4 6-4.

Da concludere in serata: F. Salviato – A. Guerrieri (Ita), G. Di Nicola – M. Mansson (Sve), R. Bertola (Svi) – F.Z. Zgombic (Cro), G. Ricca (Ita) – L. Frost (Sve).

Leggi Tutto

Questo sito è full responsive ed è correttamente visualizzabile su ogni dispositivo. Computer, smartphone e tablet di ogni misura...