Camozzi Open, ok i favoriti. Donne: finale tricolore Galletti-Morotti

Stefania Galletti, 41 anni da Moncalieri (Torino), sfiderà Silvia Morotti nella finale femminile

Brescia, 16 giugno 2017 – Nell’albo d’oro del singolare maschile del Camozzi Open, giunto alla quinta edizione, c’è un solo italiano, quel Fabian Mazzei che vinse il titolo nell’edizione inaugurale del 2013. Poi è stata la volta dell’Austria, della Francia e della Polonia, ma chissà che il 2017 non possa di nuovo portare buone notizie per i colori azzurri. Nelle semifinali, raggiunte da tutte le prime quattro teste di serie, ci saranno due bandiere tricolori: la prima nella parte alta del tabellone, col comasco Luca Spano, capace di dimenticare rapidamente il “cappotto” del primo set e battere per 0-6 6-3 6-2 il russo Leonid Shevchik; la seconda nella parte bassa, con Silviu Culea. Il bresciano di origini rumene, numero 38 della classifica mondiale, era giunto ai quarti senza cedere nemmeno un set nei primi due impegni, e contro lo svizzero Yann Jauss ha continuato con un ottimo passo, chiudendo per 6-1 6-3 e confermando ambizioni importanti. Saranno fondamentali sabato mattina, quando sulla sua strada ci sarà il secondo favorito Martin Legner, austriaco con trascorsi da numero 3 del mondo e un titolo nel torneo ITF organizzato da Active Sport nel 2014, a segno per 6-2 6-4 nel duello con l’olandese Carlos Anker. Per Spano, invece, in semifinale ci sarà la prima testa di serie Tadeusz Kruszelnicki, che sui campi del Tennis Forza e Costanza di Brescia difende il titolo di dodici mesi fa. Il polacco è passato per 6-4 6-3 sull’altro olandese Rody De Bie.

Tutta italiana invece la finale femminile: in campo la piemontese Stefania Galletti, che in semifinale ha rifilato un doppio 6-1 a Vanessa Ricci, e la bergamasca Silvia Morotti, che ha riservato il medesimo trattamento alla russa Korotkina. Galletti e Morotti saranno in campo anche per la finale del doppio, in coppia, opposte all’altro duo azzurro Bertola/Ricci. Presente al Camozzi Open anche Walter Schmidinger, consigliere regionale della FIT con delega al tennis in carrozzina. “Il Comitato Regionale – ha detto – si sta impegnando per la promozione del wheelchair. Tramite i vari delegati provinciali abbiamo iniziato un censimento presso tutte le strutture della regione, così da creare un database di tutti i giocatori della Lombardia. È il primo passo per iniziare vari progetti, come l’istituzione di un campionato regionale e l’identificazione delle scuole che operano sul territorio, con le quali studiare un sistema per promuovere dei workshop”. Sabato sui campi di via Signorini si parte alle 9 del mattino. In programma semifinali di singolare e doppio maschile, finale di singolare e doppio femminile, e semifinali e finale del tabellone maschile di consolazione. Ospiti alle premiazioni gli amici della manifestazione Cesare Prandelli, Gigi Maifredi e l’imprenditore Tommaso Ghirardi (Leonessa Group), che donerà ad Active Sport una carrozzina da tennis. L’ingresso è gratuito.

RISULTATI

Singolare maschile. Quarti di finale: Kruszelnicki (Pol) b. De Bie (Ned) 6-4 6-3, Spano (Ita) b. Shevchik (Rus) 0-6 6-3 6-2, Culea (Ita) b. Jauss (Sui) 6-1 6-3, Legner (Aut) b. Anker (Ned) 6-2 6-4.

Singolare femminile. Semifinali: Galletti (Ita) b. Ricci (Ita) 6-1 6-1, Morotti (Ita) b. Korotkina (Rus) 6-1 6-1.

Doppio maschile. Primo turno: Kruszelnicki/Legner (Pol/Aut) b. Miele/Riccardi (Ita) 6-1 6-0, Carlucci/Servadei (Ita) b. Bostrom/Villani (Swe/Ita) 6-0 6-0, Anker/De Bie (Ned) b. Boriva/Scalvini (Ita) 6-0 6-0, Curioni/Mazzei (Ita) b. Brenlla/Gremion (Sui) 6-4 7-5, Rinaldini/Tontodonati (Ita) b. Finini/Trovesi (Ita) 7-5 6-2, D. Amadori/Spano (Ita) b. M. Amadori/Cancelli (Ita) 6-0 6-2, Jauss/Shevchik (Sui/Rus) b. Alessandro/D’Imperio (Ita) ritiro, Culea/Moretto (Ita) b. Cabras/Zola (Ita) 6-3 6-0.

Doppio maschile. Quarti di finale: Kruszelnicki/Legner (Pol/Aut) b. Carlucci/Servadei (Ita) 6-0 6-0, Anker/De Bie (Ned) b. Curioni/Mazzei (Ita) 6-0 6-0.

Da concludere: Rinaldini/Tontodonati (Ita) vs D. Amadori/Spano (Ita), Jauss/Shevchik (Sui/Rus) vs Culea/Moretto (Ita).

Doppio femminile. Girone Unico: Bertola/Ricci (Ita) b. Faccoli/Korotkina (Ita/Rus) 6-1 6-0, Galletti/Morotti (Ita) b. Faccoli/Korotkina (Ita/Rus) 6-0 6-0.

Consolation maschile. Quarti di finale: Zola (Ita) b. Trovesi (Ita) 4-1 4-1, Finini (Ita) b. Boriva (Ita) 4-0 2-4 4-2, Amadori (Ita) b. Rinaldini (Ita) 4-1 4-2, Gremion (Sui) b. Villani (Ita) 4-0 4-1.

Tags: , , , , ,

Questo sito è full responsive ed è correttamente visualizzabile su ogni dispositivo. Computer, smartphone e tablet di ogni misura...