Coppa Lambertenghi, titoli a Petrillo e Cinà. Il lombardo Cadeddu si arrende in finale

Milano, 7 settembre 2019 – Lazio e Sicilia festeggiano nell’edizione numero 77 della Coppa Lambertenghi del Tc Milano Alberto Bonacossa. A loro finiscono i titoli di singolare, quelli più prestigiosi, con i tricolori Under 12 che si vanno ad appuntare sul petto di Greta Petrillo nel torneo femminile e di Federico Cinà nella prova maschile. Tra le ragazze, Greta parte come terza testa di serie del torneo, fatica a carburare (cedendo un set al suo esordio) ma in seguito cambia marcia e chiude sempre in due set. La finale vede la giocatrice romana e la marchigiana Silvi (quarta favorita del seeding) in equilibrio, ma con la prima capace di trovare gli spunti decisivi nei momenti delicati, come spesso era accaduto durante la settimana, chiudendo i parziali per 7-5 6-4. Fuori negli ottavi, a sorpresa (anche se in questa categoria parlare di sorprese è relativo), la favorita Aurora Nosei, sconfitta da Chiara Bartoli per 6-1 al terzo.

Tra i ragazzi, tutto sotto controllo anche per Federico Cinà, siciliano, figlio di quel Francesco che è stato per anni il coach della ex top 10 Roberta Vinci. Federico, detto ‘Pallino’, ha perso un set in semifinale contro Andrea De Marchi, ma ha dominato al terzo e in finale ha concesso poco spazio al lombardo Andrea Cadeddu, il migliore degli atleti della regione ospitante. È finita 6-3 6-2 per Cinà, che come già era accaduto in passato ha mostrato un tennis brillante e pulito, esteticamente piacevole da guardare. Una caratteristica che evidentemente, in famiglia, sanno amministrare (e insegnare) piuttosto bene. Nei tornei di doppio, sono arrivati due bis per i campioni d’Italia del singolare, con i successi per le coppie De Matteo/Petrillo (6-2 6-1 a Minelli/Rizzetto nella prova femminile) e Cinà/De Marchi (7-6 6-1 a Vasamì/Bruno nel maschile). Infine, nel ‘Trofeo delle regioni’ assegnato sulla base dei risultati di tutti i tabelloni, la squadra migliore è risultata quella del Lazio, che si è confermata realtà solida e base fondamentale del vivaio tricolore.

I RISULTATI

Singolare maschile. Semifinali: Cinà b. De Marchi 6-0 4-6 6-2, Cadeddu b. Ngantcha Lliso 6-3 6-0. Finale: Cinà b. Cadeddu 6-3 6-2.

Singolare femminile. Semifinali: Silvi b. Minelli 6-2 6-2, Petrillo b. De Matteo 6-3 7-6. Finale: Petrillo b. Silvi 7-5 6-4.

Doppio maschile. Finale: Cinà/De Marchi b. Vasamì/Bruno 7-6 6-1.

Doppio femminile. Finale: De Matteo/Petrillo b. Minelli/Rizzetto 6-2 6-1.

Area download immagini

Tags:

Trackback dal tuo sito.

Questo sito è full responsive ed è correttamente visualizzabile su ogni dispositivo. Computer, smartphone e tablet di ogni misura...