Il Trofeo Cpz di Bagnatica suona la nona. Dal 26 agosto un evento da Top 5 italiana

Foto 1 - Martina Trevisan, campionessa al Tennis Club Bagnatica nel 2016, è fra le iscritte alla nona edizione del Trofeo Cpz (Foto San Marco)

Bagnatica, 9 agosto 2019 – Dal 2011 un piccolo capolavoro che si ripete, che migliora di anno in anno e che taglierà presto il traguardo delle nove edizioni. È il Trofeo Cpz del Tennis Club Bagnatica, che tornerà da lunedì 26 agosto a domenica 1 settembre, e grazie alla conferma dei 25.000 dollari di montepremi – più ospitalità alle giocatrici – rimane saldo fra i primi cinque tornei femminili più prestigiosi d’Italia. Un motivo d’orgoglio conquistato con un mix fra passione e impegno, che ha portato un club di un paese della Bergamasca (il più piccolo comune in Italia a ospitare un evento internazionale) a diventare un punto fisso del calendario ITF, e a farsi conoscere da giocatrici e addetti ai lavori. Perché al Trofeo Cpz si respira un entusiasmo contagioso, che insieme al tutto esaurito per buona parte delle sessioni di gioco sa far breccia nel cuore delle giocatrici, attirandone ogni anno di migliori. Stavolta non ci sarà la campionessa del 2018 Kaja Juvan (19enne che di recente ha strappato un set a Serena Williams sul Centre Court di Wimbledon) perché la stellina slovena è a un passo dalle top 100 e quindi disputa solo tornei del circuito maggiore. Ma nell’entry list pubblicata ieri dall’ITF sono tanti i nomi che promettono di non farla rimpiangere. E, anche se va precisato che per avere la lista definitiva epurata dalle varie cancellazioni bisognerà aspettare fino a metà della prossima settimana, quella in arrivo si annuncia comunque come la miglior edizione di sempre.

Hanno programmato il loro ritorno a Bagnatica tante protagoniste del passato, come le ex campionesse Martina Trevisan, Conny Perrin, Ulrikke Eikeri e – Us Open permettendo – potrebbe esserci anche la 21enne spagnola Paula Badosa, che da numero 90 Wta diventerebbe la prima Top 100 nella storia del Trofeo Cpz. In tutto, a lottare per i 60 punti Wta che andranno alla vincitrice (insieme a un assegno da 3.542 euro) saranno in 56, otto in meno rispetto alle edizioni scorse in virtù della riforma lanciata nel 2019 dell’ITF. La modifica più significativa è l’eliminazione del week-end iniziale dedicato alle qualificazioni, che verranno condensate in un lunedì di fuoco, con 24 giocatrici in campo ad affrontarsi (su due turni) per gli ultimi 6 posti liberi per il tabellone principale a 32, al via il giorno seguente. Proprio per questo motivo, in virtù dei soli due campi in terra battuta a disposizione a Bagnatica, per la prima volta verrà disputato qualche incontro delle qualificazioni anche nel Tennis Club della vicina Calcinate, storica sede degli allenamenti delle giocatrici. Per il resto rimane tutto invariato, con la sessione serale sin dalla prima giornata, la diretta streaming degli incontri e l’ingresso ai campi rigorosamente gratuito, dalla mattinata di lunedì sino alla finalissima di domenica 1 settembre. Ulteriori informazioni su www.itfbagnatica.it e alla pagina Facebook “Itf  Bagnatica”.

L’ENTRY LIST AL 9 AGOSTO (cancellazioni libere fino a martedì 13)
Paula Badosa (Esp, 90), Barbora Krejcikova (Cze, 116), Arantxa Rus (Ned, 119), Chloe Paquet (Fra, 147), Kristina Kucova (Svk, 151), Tereza Smitkova (Cze, 153), Bibiane Schoofs (Ned, 158), Barbara Haas (Aut, 162), Martina Trevisan (Ita, 165), Viktoriya Tomova (Bul, 176), Elena Gabriela Ruse (Rom, 177), Ekaterine Gorgodze (Geo, 178), Martina Di Giuseppe (Ita, 179), Varvara Gracheva (Rus, 182), Tereza Mrdeza (Cro, 185), Conny Perrin (Sui, 188), Irina Maria Bara (Rou, 192), Anna Bondar (Hun, 193), Pemra Ozgen (Tur, 194), Basak Eraydin (Tur, 196). Alternates: Mariam Bolkvadze (Geo, 204), Katharina Hobgarski (Ger, 205), Diana Marcinkevica (Lat, 209), Richel Hogenkamp (Ned, 213), Fanny Stollar (Hun, 215).

Area download immagini

Tags:

Questo sito è full responsive ed è correttamente visualizzabile su ogni dispositivo. Computer, smartphone e tablet di ogni misura...