Lampo Trophy, l’Italia parte forte a Rezzato: Romania due volte k.o.

I giovani della formazione italiana. Da sinistra: Arianna Silvi, Aurora Nosei, Sofia Coati, Luca Sbrascini (cap.), Jacopo Vasami, Andrea De Marchi, Yannik Ngantcha - foto Alvaro Maffeis

Rezzato, 9 luglio 2019 – Alla Lampo Trophy – Nation Cup la gran partenza dell’Italia sta diventando una tradizione. Per la quarta volta nelle ultime cinque edizioni gli azzurrini inaugurano il torneo di Tennis Europe dell’Olimpica Rezzato (Brescia) firmando una doppietta maschi-femmine, e mettendosi subito in un’ottima posizione in chiave semifinali, aperte alle prime due di ogni girone. In ordine cronologico, le prime a festeggiare un successo nell’evento diretto da Gianni Capacchietti sono state le azzurrine, che hanno risolto già dopo i singolari della mattinata il confronto con le coetanee della Romania. A firmare il primo punto di giornata è stata la spezzina Aurora Nosei, che una volta chiuso per 7 punti a 5 al tie-break un primo set molto delicato non ha più lasciato nemmeno un game alla rumena Marja Teodora Nagy (battuta per 7-6 6-0), mentre a chiudere i conti ci ha pensato la marchigiana Arianna Silvi, protagonista di una lunga battaglia contro Anamaria Federica Oana. L’azzurra ha vinto al tie-break il primo set, la rivale dell’Est Europa ha alzato il livello e pareggiato i conti nel secondo, ma nel terzo è stata di nuovo la bandiera italiana a sventolare, con la giocatrice di Jesi che ha chiuso con il punteggio di 7-6 2-6 7-5 dando la prima vittoria all’Italia, poi a segno anche nel doppio con Coati/Nosei. Un successo che le azzurre proveranno a bissare mercoledì, nel duello contro l’Ungheria, sconfitta per 3-0 dalle campionesse in carica della Gran Bretagna, mai in difficoltà nei singolari vinti da Xu e Oluwadare. Nel Gruppo 2, ottima partenza della Slovenia (3-0 alla Bosnia ed Erzegovina), mentre a sorpresa è caduta la Francia, beffata dalla Bulgaria in due singolari terminati in tre set.

Aurora Nosei – foto Alvaro Maffeis

A rispondere alla vittoria delle ragazze italiane ci hanno pensato nel pomeriggio i maschietti, a loro volta a segno per 2-0 (più tardi il doppio) sulla Romania. Per la formazione capitanata da Luca Sbrascini è stato un successo di stampo laziale: il mancino Jacopo Vasami ha lasciato appena tre giochi a Radu Constantin Paisvant-Deliescu, mentre Andrea De Marchi l’ha spuntata per 7-5 6-4 sul grintoso Tudor Tibelea, protagonista di qualche giocata strappa applausi ma complessivamente inferiore al romano. Anche per loro mercoledì ci sarà l’Ungheria, strapazzata (con appena otto giochi raccolti in tre incontri) dalla Gran Bretagna. Vuol dire che Vasami, De Marchi e il campione italiano under 11 in carica Yannik Ngantcha – in campo solo in doppio nella giornata inaugurale – avranno una grossa chance di mettere in ghiaccio il posto in semifinale con un incontro d’anticipo, prima di affrontare al giovedì la Gran Bretagna. Nel Gruppo 2 vittoria per la Slovenia, mentre sarà il doppio a decidere il confronto Francia-Bulgaria.

TORNEO FEMMINILE

GRUPPO 1

Italia b. Romania 3-0

Nosei (Ita) b. Nagy (Rou) 7-6 6-0, Silvi (Ita) b. Oana (Rou) 7-6 2-6 7-5, Coati/Nosei (Ita) b. Nagy/Oana (Rou) 6-3 6-2.

Gran Bretagna b. Ungheria 3-0

Xu (Gbr) b. Benke-Gioseanu (Hun) 6-0 6-1, Oluwadare (Gbr) b. Biro (Hun) 7-6 6-0, Newberry/Xu (Gbr) b. Biro/Bak-Szabo (Hun) 2-6 6-1 10/7.

GRUPPO 2

Bulgaria b. Francia 3-0

Konstantinova (Bul) b. Ngijol-Carre (Fra) 6-3 6-7 6-4, Dencheva (Bul) b. Nyangon (Fra) 4-6 6-1 6-3, Dencheva/Konstantinova (Bul) b. Nyangon/Ngijol-Carre (Fra) ritiro.

Slovenia b. Bosnia ed Erzegovina 3-0

Cikajlo (Slo) b. Suljic (Bih) 6-4 6-1, Kovacic (Slo) b. Bakalar (Bih) 7-6 6-4, Kovacic/Vnuk (Slo) b. Kolic/Suljic (Bih) 6-4 7-5.

TORNEO MASCHILE

GRUPPO 1

Italia b. Romania 2-0 (da concludere)

Vasami (Ita) b. Paisvant-Deliescu (Rou) 6-3 6-0, De Marchi (Ita) b. Tibelea (Rou) 7-5 6-4. Da concludere: Ngantcha/De Marchi (Ita) vs Paisvant-Deliescu/Tibelea (Rou).

Gran Bretagna b. Ungheria 3-0

Bonding (Gbr) b. Mezo (Hun) 6-0 6-2, Gusic-Wan (Gbr) b. Vincses (Hun) 6-2 6-2, Gusic-Wan/Khediri (Gbr) b. Almadi/Mezo (Hun) 6-1 6-1.

GRUPPO 2

Francia vs Bulgaria 1-1 (da concludere)

Vrel-Nagel (Fra) b. Naydenov (Bul) 6-3 6-0, Vasilev (Bul) b. Bennani Ziatini (Fra) 4-6 7-5 6-2. Da concludere: Sborowsky/Vrel-Nagel (Fra) vs Simeonov/Vasilev (Bul).

Slovenia b. Messico 2-0 (da concludere)

Hribar (Slo) b. Flores Avila (Mex) 6-1 6-2, Retelj (Slo) b. Ruiz Marquinez (Mex) 6-2 3-6 6-2. Da concludere: Albreht/Hribar (Slo) vs Flores Avila/Ruiz Marquinez (Mex).

IL PROGRAMMA

Da martedì 9 a giovedì 11 luglio: gironi di qualificazione, a partire dalle ore 9. Venerdì 12 luglio: semifinali maschili e femminili. Sabato 13 luglio: finali maschili e femminili, sempre a partire dalle 9 (ingresso gratuito). Ogni sfida prevede tre incontri: due singolari e un doppio.

Tags: , , ,

Questo sito è full responsive ed è correttamente visualizzabile su ogni dispositivo. Computer, smartphone e tablet di ogni misura...