Esordio con vittoria in Serie C per il Forza e Costanza: 4-2 nella trasferta a Treviglio



Foto 1 - La formazione del Tennis Forza e Costanza, in gara nel campionato di Serie C. Da sinistra, in alto: Leonardo Bezzi, Luca Boesso, Marco Guerini (capitano), Alberto Paris (direttore tecnico). Da sinistra, sotto: Cristian Persi, Ludovico Manessi, Gabriele Lorini, Matteo Santi e Mattia Morelli

Brescia, 31 agosto – In trasferta e senza due titolari, ma con un’enorme voglia di iniziare il campionato col piede giusto. Un desiderio che per i ragazzi del Tennis Forza e Costanza è divenuto realtà, con un brillante successo per 4-2 sui campi del Tennis Club Treviglio (provincia di Bergamo) nella prima giornata di Serie C. Date le assenze di Cristian Persi e Gabriele Lorini (entrambi impegnati nel week-end a Bolzano, per le qualificazioni dei Campionati italiani under 16), la strada verso una vittoria pareva decisamente in salita, invece è arrivata una prova molto convincente che conferma il valore della formazione, quasi interamente composta da elementi del vivaio. Il primo punto di giornata l’ha firmato Ludovico Manessi, che sul veloce al coperto (causa pioggia) l’ha spuntata al fotofinish contro Stefano Agazzi, vincendo per 11/9 il long tie-break che quest’anno nelle gare a squadre sostituisce il terzo set. Poi la pioggia è cessata e ha dato la possibilità di continuare la sfida sulla terra battuta all’aperto, con i padroni di casa capaci di portarsi sul 2-1 in virtù dei successi di Vecchiarelli su Matteo Santi e di Foglieni sul debuttante Mattia Morelli, comunque protagonista di un buon match. Ma il Forza e Costanza non si è perso d’animo, ha pareggiato con l’esperienza di Leonardo Bezzi (doppio 6-2 ad Andrea Casirati), e poi ha fatto un mezzo miracolo vincendo entrambi i doppi.

Da una parte il duo Manessi/Santi ha sconfitto per 7-5 7-6 Jonata Vitari e Daniele Ghisleni, mentre dall’altra Leonardo Bezzi e capitan Guerini hanno ribaltato una sfida iniziata male contro Bondioli/Agazzi, riuscendo a rimettersi in carreggiata dopo il 2-6 del primo set fino a imporsi per 2-6 6-3 10/8. “Per noi – il commento di Guerini, capitano e per l’occasione anche doppista – si tratta di una vittoria molto importante. Date le circostanze ci saremmo accontentati di un pareggio, invece la sfida è andata oltre le aspettative. Siamo stati bravi nei doppi, vincendo due incontri molto equilibrati”. Grazie al successo, il Forza e Costanza conquista immediatamente tre punti, che gli permettono di guardare con fiducia alla seconda uscita stagionale, domenica 6 settembre sui campi del Castello, contro l’Amp Pavia. Una squadra che può schierare ben tre giocatori di classifica 2.1. “Senza dubbio è l’avversaria più difficile del girone – continua Guerini –, ma molto dipenderà dalla formazione che riusciranno a schierare contro di noi. Siamo comunque fiduciosi e pronti a giocarci le nostre carte”. Le stesse che hanno già prodotto una vittoria inattesa, ideale per mettere in guardia tutte le avversarie.

RISULTATI
Prima giornata Girone 11
Tennis Forza e Costanza b. Tennis Club Treviglio 4-2
Vecchiarelli (T) b. Santi (F) 6-2 6-2, Manessi (F) b. Agazzi (T) 6-3 5-7 11/9, Foglieni (T) b. Morelli (F) 6-2 7-6, Bezzi (F) b. Casirati (T) 6-2 6-2, Bezzi/Guerini (F) b. Bondioli/Agazzi (T) 2-6 6-3 10/8, Manessi/Santi (F) b. Vitari/Ghisleni (T) 7-5 7-6.

Area download immagini

Leggi Tutto

Serie C, i ragazzi del Ct Ceriano partono forte. Per le ragazze stop-pioggia



Ceriano Laghetto, 31 agosto 2020 – Inizia nel migliore dei modi il Campionato di Serie C 2020 per i ragazzi del Club Tennis Ceriano che, nel match d’esordio del girone 8 contro la Canottieri Olona 1894 (Milano) ottengono un netto 6-0. Risultato che permette loro di salire subito in vetta al raggruppamento. Il successo casalingo conquistato sui campi veloci del Centro Robur Saronno è il miglior viatico per la seconda giornata che si disputerà domenica 6 settembre, quando la formazione brianzola sarà attesa dalla difficile trasferta bresciana al Tc Capriolo. Vietato sbagliare perché solo le prime classificate di ciascun girone potranno accedere alla fase ad eliminazione diretta del campionato.

Debutto rinviato invece per il team femminile del CTC che avrebbe dovuto disputare il primo match del girone 1 sui campi del Quanta Club Milano. La sfida è stata rinviata a giovedì 4 settembre a causa del maltempo. Nel giro di pochi giorni, le ragazze della formazione cerianese saranno dunque chiamate a disputare due sfide ravvicinate: il recupero della prima giornata a Milano e subito dopo il match casalingo contro il Tc Seregno (MB) in programma domenica 6 settembre. Neanche il tempo di scaldare i motori che, tra pochi giorni, sarà già tempo dei primi verdetti per la fase a gironi di questa Serie C.

Area download immagini

Leggi Tutto

Serie C, Crema parte con una vittoria: successo per 3-1 contro il Tennis Game



Crema, 31 agosto 2020 – Un successo senza particolari difficoltà, per mostrare immediatamente le proprie ambizioni. È iniziato così il campionato di Serie C delle ragazze del Tennis Club Crema, che hanno archiviato col sorriso l’impegno casalingo contro le rivali del Tennis Game di Bregnano (provincia di Como), imponendosi per 3-1. L’unica nota dolente della giornata è stata la sconfitta della numero 1 del team Lidia Mugelli, che nel duello contro Karin Conti ha dominato il primo set ma poi si è lasciata riagguantare e superare (1-6 6-3 10/6 il punteggio finale), mentre le altre tre sfide sono state a senso unico. La racchetta del vivaio Giulia Finocchiaro ha lasciato appena un game a Cassandra Ferrario, mentre Marcella Cucca ha celebrato il suo debutto in squadra battendo per 6-4 6-2 Melissa Missaglia. A siglare il definitivo 3-1 è stato un match di doppio senza storia: Finocchiaro/Mugelli hanno mostrato subito grande intesa, dominando con un doppio 6-1 la sfida contro Conti/Ferrario e portando i primi tre punti al Tc Crema. Punti già pesanti, visto che la fase a gironi del campionato è stata ridotta a soli tre incontri (proprio come era avvenuto per la Serie A1): le squadre con ambizioni da promozione non possono permettersi nessun passo falso. Domenica 6 settembre la seconda giornata, in trasferta sui campi della Scuola Tennis Gigi di Nembro (Bergamo).

“Sono soddisfatta dell’esordio delle ragazze – il commento della capitana Daniela Russino – perché si sono subito fatte trovare pronte, conquistando punti importanti. È stato un ottimo esordio, ma è già tempo di pensare al prossimo impegno. Non conosciamo particolarmente le nostre avversarie, ma andiamo in trasferta convinte di potercela fare”. Un successo in terra bergamasca permetterebbe al Tc Crema di arrivare all’ultima giornata con 6 punti, e giocarsi l’accesso al tabellone regionale a eliminazione diretta che deciderà le promosse in Serie B2 nella sfida casalinga contro le varesine del Dialquadrato SSD di Uboldo. Nel frattempo, quella appena iniziata è una settimana importantissima per due delle giovani componenti del team cremasco, impegnate nei Campionati italiani under. Giulia Finocchiaro sarà in campo al Circolo Tennis Rovereto per la competizione under 16, dove è entrata per meriti di classifica, mentre la baby Marzia Paola Pieragostini era assente alla prima di campionato perché impegnata al Tennis Club Milano Alberto Bonacossa nelle qualificazioni della Coppa Lambertenghi, i campionati italiani under 12. Qualificazioni che ha superato vincendo con un doppio 6-0 entrambe le sfide contro Spina e Sisca.

RISULTATI
Serie C – Prima giornata girone 2
Tennis Club Crema b. Tennis Game 3-1
Conti (G) b. Mugelli (C) 1-6 6-3 10/6, Finocchiaro (C) b. Ferrario (G) 6-0 6-1, Cucca (C) b. Missaglia (G) 6-4 6-2, Finocchiaro/Mugelli (C) b. Conti/Ferrario (G) 6-1 6-1.

Area download immagini

Leggi Tutto

Bugada e Tummolo, ecco i due nuovi innesti della MTA. “Sempre alla ricerca dei migliori professionisti”



Foto 1 - Sergio Bugada, milanese classe 1979, è il nuovo responsabile della parte atletica della Milano Tennis Academy. Formerà lo staff e si occuperà del progetto Athletic Lab

Milano, 31 agosto 2020 – Quale modo migliore per ripartire forte dopo i mesi difficili dovuti all’emergenza sanitaria, se non investendo ulteriormente sullo staff? Un’idea che il direttivo della Milano Tennis Academy ha fatto propria decidendo di allargare la lista dei collaboratori, ormai prossima a sfondare il muro delle venti persone. Numeri che la dicono lunga sulla buona riuscita del progetto costruito in poco più di due anni, e che si è appena arricchito di due figure di spessore per il settore atletico e tecnico. La prima novità targata MTA è l’arrivo del preparatore atletico Sergio Bugada, che coordinerà tutte le attività atletiche dei ragazzi, dai professionisti ai più piccoli. Milanese, classe 1979, negli ultimi vent’anni Bugada è passato da tante delle realtà più importanti del settore, lavorando con numerosi atleti professionisti. Fra questi, anche Francesca Schiavone, che ora ritrova alla MTA, dove la ex n.4 del mondo è supervisor dell’intero progetto. L’altra new entry, invece, è il tecnico romano Maurizio Tummolo, 53 anni, oltre trenta dei quali passati con gli atleti nei tornei del circuito, trasmettendo a giovani e professionisti la sua passione e competenza. Nel suo curriculum figurano collaborazioni importanti, con Adriano Panatta (a fine anni ’80, quando l’ex vincitore di Parigi guidava il centro Fit di Riano) e con diversi professionisti. Più recentemente, invece, Tummolo ha guidato l’accademia dell’ex davisman Diego Nargiso, mentre ora è pronto a mettere quotidianamente la sua esperienza al servizio degli allievi della MTA.

“L’innesto di Bugada – dice Ugo Pigato, direttore sportivo di MTA – ci farà fare un ulteriore salto di qualità. Ha lavorato con tanti professionisti, sa cosa serve per eccellere. Formerà anche il resto dello staff sotto il profilo atletico, così che tutti possano utilizzare lo stesso metodo di lavoro. Prezioso anche l’arrivo di Tummolo: cercavamo una figura d’esperienza, che avesse già lavorato coi professionisti e ricoperto ruoli importanti in altre realtà. Maurizio è la persona ideale”. Tummolo va a integrare un team già di alto profilo e sempre più numeroso. “Siamo in continua crescita sia dal punto di vista numerico sia da quello qualitativo – dice Piercarlo Guglielmi, general manager MTA –, con più di 10 coach, 4 preparatori atletici e altre figure determinanti come psicologo sportivo, nutrizionista, fisioterapista e osteopata. Siamo sempre pronti a ingaggiare i migliori professionisti disponibili, ma teniamo molto anche alla crescita interna, con la meritocrazia al primo posto. Lo dimostrano l’ingresso nello staff del giovane Marco Di Lorenzo, che vede trasformato in collaborazione permanente il suo praticantato in MTA per conseguire la qualifica Fit di Maestro Nazionale, e quello di Pervinca Curci, una ragazza che si è sempre allenata da noi e che abbiamo deciso di promuovere con questa possibilità”. Tornando a Bugada, il preparatore fisico avrà anche il compito di portare avanti il lavoro di “Athletic Lab”, il progetto all’avanguardia studiato dalla MTA. “Grazie ai servizi di partner di qualità come Microgate, Mapei, Enervit e Imbiolab – dice ancora Guglielmi – l’obiettivo è quello di definire dei protocolli di lavoro individuali per ogni atleta, così da ottimizzare preparazione e performance. E a breve arriverà anche Mental Lab, il progetto curato dallo staff MTA insieme allo psicologo sportivo Stefano Becagli, che lavorerà in sinergia con la parte tecnica e quella atletica, permettendoci di fare un lavoro a 360 gradi su ogni atleta”.

Area download immagini

Leggi Tutto

La linea verde del Forza e Costanza: in Serie C puntando sul vivaio



Brescia, 28 agosto 2020 – Stagione dopo stagione hanno rincorso l’obiettivo lavorando dietro le quinte. Nel 2019 hanno accelerato i tempi e ora al Tennis Forza e Costanza possono dire di aver tagliato il traguardo, perché la formazione che da domenica sarà in gara nel campionato di Serie C è composta quasi esclusivamente da giovani del vivaio, come da obiettivo fissato una manciata di anni fa. Li hanno fatti crescere nelle categorie giovanili, li hanno integrati in squadra per un assaggio della competizione, e ora toccherà a loro difendere i colori del club, a maggior ragione in virtù dell’infortunio alla spalla di Andrea Bettinsoli, che non riuscirà mai a essere presente. Sarebbe stato lui il giocatore di miglior classifica del team (2.7), invece a contendersi il ruolo di numero 1 saranno tre 2.8, tutti di età compresa fra i 15 e i 19 anni: Cristian Persi, Matteo Santi e Ludovico Manessi. Pronto per un ruolo da titolare (la formula degli incontri prevede quattro singolari e due doppi) anche il 15enne Gabriele Lorini, seguito in formazione da Luca Boesso, Leonardo Bezzi, Mattia Morelli, Filippo Torazzi e dal capitano Marco Guerini, pronto anche a vestire i panni del giocatore qualora ce ne fosse bisogno. Complessivamente, l’elenco dei giocatori dice che su dieci atleti ben sei sono cresciuti nel vivaio del club: un dato che pochissime fra le 54 squadre in gara a livello regionale possono vantare.

La riforma della formula varata dalla Federtennis a causa dell’emergenza sanitaria ha ridotto la composizione dei gironi a sole quattro squadre, il che significa che la prima fase del campionato durerà solo tre incontri. Accedono alla seconda fase le prime classificate dei 14 gironi, mentre non sono previste retrocessioni. La stagione del Forza e Costanza inizierà il 30 agosto sui campi del Tennis Club Treviglio (provincia di Bergamo) e si chiuderà il 13 settembre al Tennis Club Villasanta (Monza e Brianza). In mezzo, domenica 6 settembre, l’unica sfida casalinga sui campi del Castello contro l’Amp Pavia. Il team bresciano è capitato in un girone di ferro, con tre squadre attrezzate per fare strada, ma per una volta i risultati non saranno l’unica priorità. L’obiettivo della stagione, ancora una volta, è far crescere i giovani. “Abbiamo raggiunto un traguardo che ci eravamo prefissati da tempo – il commento del direttore tecnico del club Alberto Paris – e ora tocca ai ragazzi mostrare il loro valore. Non sarà una stagione facile, ma l’importante è accumulare esperienza e dare il massimo”. “Ce la vedremo con delle avversarie molto toste – aggiunge capitan Guerini – ma in Serie C non c’era da aspettarsi nulla di diverso. Comunque sono fiducioso: i ragazzi sono in crescita, stanno giocando un ottimo tennis e ci faranno divertire. Ci sono altri elementi pronti a subentrare – prosegue – ma l’intenzione è quella di dare sempre spazio ai giovani. Siamo una buona squadra: non vediamo l’ora di provarlo sul campo”.

TENNIS FORZA E COSTANZA: LA FORMAZIONE
Andrea Bettinsoli (2.7), Cristian Persi (2.8), Matteo Santi (2.8), Ludovico Manessi (2.8), Gabriele Lorini (3.1), Luca Boesso (3.1), Leonardo Bezzi (3.3), Mattia Morelli (3.3), Filippo Torazzi (3.4), Marco Guerini (3.5).

IL CALENDARIO DEL GIRONE 11 DELLA SERIE C
Prima giornata – 30 agosto 2020
Tennis Club Treviglio vs Forza e Costanza
Amp Pavia vs Tennis Club Villasanta

Seconda giornata – 6 settembre 2020
Forza e Costanza vs Amp Pavia
Tennis Club Villasanta vs Tennis Club Treviglio

Terza giornata – 13 settembre 2020
Tennis Club Villasanta vs Forza e Costanza
Amp Pavia vs Tennis Club Treviglio

Area download immagini

Leggi Tutto

Nasce il “Modello Piatti”, sulle orme dell’Ajax. Così migliorerà l’efficienza del Tennis Center



Bordighera (IM), 27 agosto 2020 – Mettere sempre l’atleta al centro, in tutto e per tutto. È la mission che ha accompagnato la nascita del nuovo modello organizzativo del Piatti Tennis Center, sviluppato dal direttivo della struttura di Bordighera nel periodo del lockdown. Un segnale forte: anche in mesi di difficoltà e distanza, Piatti e il suo staff hanno saputo trovare un’opportunità di crescita, lavorando duro per rispondere a una richiesta in costante aumento e con delle esigenze sempre più precise. “La continua crescita del numero di atleti che vuole allenarsi qui – spiega Luigi Bertino, direttore del Piatti Tennis Center – ha reso sempre più cruciale l’organizzazione del centro, pertanto ci siamo mossi di conseguenza”. Aiutati da una società di Bologna specializzata nelle consulenze aziendali, è stato stabilito il metodo, contenuti, tipologie di atleti e obiettivi. In primis quello di diventare una fabbrica di talenti che ambiscono all’élite del tennis mondiale, e da questi punti fermi è partito il processo per costruire un modello organizzativo adatto alle esigenze. Si chiama “modello Piatti”, plasmato sul metodo di lavoro e sulla filosofia messa a punto dal tecnico comasco in oltre 40 anni di carriera (e considerata un’eccellenza a livello internazionale), ed è stato sviluppato prendendo spunto da quello dell’Ajax Football Club, società calcistica tornata alla ribalta europea come modello virtuoso di crescita dei giovani. Il lancio ufficiale è previsto a settembre, ma il periodo di rodaggio è partito da un po’, e per rifinire gli ultimi dettagli resta ancora qualche giorno.

 “Il principio di base del nuovo modello – continua Bertino – è che ogni giocatore ha un suo coach di riferimento (player coach), che tuttavia deve avvalersi di tutte le professionalità del centro. Chiunque venga da noi deve avere la possibilità di sfruttare al meglio tutte le risorse a propria disposizione. Le abbiamo divise in sei aree: tecnica, tattica, di sviluppo della prestazione, fisico-atletica, mentale e medica, prevenzione. All’interno del Piatti Tennis Center, ognuna di queste aree ha una figura di riferimento specifica, così un giocatore e il suo coach sanno sempre a chi possono e devono rivolgersi per ogni area di competenza. Tutto il team è al servizio di tutti, ognuno secondo le proprie specificità”. Più nel dettaglio, i player coach si occupano del lavoro quotidiano dei giocatori a loro affidati, mentre è stata creata una regia tecnica che annovera le figure di massima esperienza del centro, chiamate a definire gli obiettivi, la programmazione e le scelte tecniche più importanti. Tutte queste figure lavorano a stretto contatto, dando grande importanza a feedback, valutazioni e confronto con l’obiettivo di consolidare i punti di forza identificando azioni di crescita e sviluppo. “Nel tennis – chiude Bertino – un modello organizzativo così strutturato non l’ho mai visto. Renderà il nostro lavoro ancora più efficace, e ci aiuterà a migliorare la comunicazione, fondamentale in una struttura come la nostra”. Per andare a regime serve il rodaggio, ma intanto il modello è stato varato. E promette di rivelarsi un’altra mossa vincente firmata Piatti Tennis Center.

Area download immagini

Leggi Tutto

Crema, tocca alle ragazze: dal 30 agosto, caccia alla promozione in Serie B2



Crema, 26 agosto 2020 – L’obiettivo di accedere alla fase nazionale del Campionato di Serie C femminile è sfumato per tre anni di fila all’ultimo ostacolo, ma il Tennis Club Crema non ha alcuna intenzione di gettare la spugna. E, con ancora negli occhi la splendida semifinale scudetto dei ragazzi di Serie A1, il club è pronto a lanciare di nuovo la rincorsa alla promozione, con un ostacolo in meno da superare (visto che quest’anno sarà la fase regionale a definire le promosse) e una formazione ulteriormente rinforzata rispetto a dodici mesi fa. Perché la numero uno del team Lidia Mugelli e la giovane del vivaio Giulia Finocchiaro hanno compiuto altri progressi importanti, e puntano a vivere un campionato da protagoniste, mentre a non far rimpiangere la partenza di Giuliana Bestetti e Francesca Bonometti ci penserà la new entry Marcella Cucca, giocatrice di classifica 2.5 ma con alle spalle tanti anni di esperienza nel circuito internazionale. Senza dimenticare le altre componenti della formazione: Marta Bettinelli, la baby promessa Paolina Pieragostini e Giulia Nava, ugualmente pronte a dare il proprio contributo alla squadra. Vuol dire che il Tc Crema avrà un team di alto livello, che può mettere nel mirino un posto nel nuovo campionato di Serie B2, inaugurato dalla Federtennis nel 2021.

La rincorsa alla promozione partirà domenica 30 agosto sui campi di via del Fante contro le rivali del Tennis Game di Bregnano (provincia di Como), e proseguirà il 6 settembre a Nembro (contro le bergamasche della Scuola Tennis Gigi) e quindi il 13 settembre di nuovo in casa, per il duello contro la Dialquadrato di Uboldo (Varese). Al termine dei tre incontri della fase preliminare, la prima classificata di ognuno dei cinque gironi accederà al tabellone regionale a eliminazione diretta, che fra 20 e 27 settembre eleggerà le due promosse in Serie B2. “Il nostro obiettivo – dice Daniela Russino, storica capitana della formazione – è quello di riuscire finalmente a scalare un gradino in più rispetto alle scorse stagioni. Ci siamo sempre fermate a un passo dal traguardo, ma non molliamo. Siamo una squadra competitiva, le ragazze sono in forma e non vediamo l’ora di iniziare”. La formula degli incontri prevede tre singolari e un doppio, con l’obbligo di schierare almeno un elemento del vivaio. Per Crema può essere un vantaggio: anni fa, nell’ottica di un futuro nel campionato a squadre, il circolo ha puntato su una giovanissima Giulia Finocchiaro, tesserandola e portandola ad allenarsi nel team diretto da Beppe Menga. È stata una scelta azzeccata, e ora si possono raccogliere i frutti.

TENNIS CLUB CREMA: LA FORMAZIONE
Lidia Mugelli (2.4), Giulia Finocchiaro (2.4), Marcella Cucca (2.5), Marta Bettinelli (3.1), Paola Pieragostini (3.3), Giulia Nava (3.4), Bianca Maria Bissolotti (4.Nc).

IL CALENDARIO DEL GIRONE 2 DELLA SERIE C
Prima giornata – 30 agosto 2020
Tennis Club Crema vs Tennis Game
Dialquadrato vs Scuola Tennis Gigi

Seconda giornata – 6 settembre 2020
Scuola Tennis Gigi vs Tennis Club Crema
Tennis Game vs Dialquadrato

Terza giornata – 13 settembre 2020
Tennis Club Crema vs Dialquadrato
Tennis Game vs Scuola Tennis Gigi

Area download immagini

Leggi Tutto

Serie C 2020, il Ct Ceriano scalda i motori con due formazioni al via



La formazione maschile del Club Tennis Ceriano che disputerà il Campionato di Serie C 2020

Ceriano Laghetto, 25 agosto 2020 – Mancano ormai poche ore all’avvio della fase regionale a gironi del campionato di Serie C 2020 e il Club Tennis Ceriano scalda i motori in vista del duplice impegno. Il club brianzolo nella competizione schiera sia un team maschile che uno femminile, entrambi con tutte le carte in regola per andare lontano. La squadra maschile è stata sorteggiata nel girone 8 insieme a Tennis Club Lecco, Olona 1894 Milano e Tennis Club Capriolo (BS). Esordio in casa fissato per domenica 30 agosto, sui campi sintetici del centro Robur di Saronno, contro il club milanese dell’Olona 1894 e poi altro match casalingo domenica 13 settembre contro il TC Lecco. In mezzo la trasferta nel bresciano. Per la squadra femminile, sorteggiata nel girone 1, le avversarie sono Quanta Club (Milano), Tennis Club Seregno (MB) e CSA Tennis Agrate (MB). La prima in casa per le ragazze (che a differenza dei maschi andranno in scena sui campi cerianesi di via Campaccio) è fissata per domenica 6 settembre contro il Tc Seregno mentre l’esordio sarà subito la difficile trasferta di Milano contro il Quanta. “Sulla carta il girone maschile sembra alla nostra portata – spiega il presidente del CTC Severino Rocco – mentre quello femminile appare meno agevole. Come sempre però nello sport il verdetto sta al campo, e noi da parte nostra daremo sempre il massimo”.

Area download immagini

Leggi Tutto

Questo sito è full responsive ed è correttamente visualizzabile su ogni dispositivo. Computer, smartphone e tablet di ogni misura...