Quanta Italia nel lunedì del Bonfiglio: 14 italiani nei 41 singolari in programma

Luciano Darderi, italiano di origini argentine, è uno dei 10 azzurri nel main draw maschile del 60° Trofeo Bonfiglio, lunedì affronta al 1° turno il rumeno Ionel - foto Panunzio

Milano, 19 maggio – Sette campi per 58 match al sabato, gli stessi per 48 partite di 2° e 3° turno la domenica. Il tutto sotto la pioggia incessante. È questa l’estrema sintesi del primo week-end del 60° Trofeo Bonfiglio, che si apre ufficialmente con i main draw nella mattinata di lunedì. E diversamente da quanto è successo per le qualificazioni, i piani dell’organizzazione prevedono di cominciare a giocare sulla terra rossa di via Arimondi dopo che i tabelloni cadetti si sono svolti sul veloce e al coperto (tra Tc Milano Bonacossa, Sporting Milano 2 e Sporting Milano 3). Si parte, meteo permettendo, con 14 italiani in campo (7 uomini e 7 donne). Per i favoriti della vigilia, lo statunitense Emilio Nava da una parte e la danese Clara Tauson dall’altra, c’è da aspettare martedì, quando entrambi cominceranno la rincorsa alla coppa che fu di Sergio Tacchini nella prima edizione targata 1959. Come da tradizione, saranno le ragazze a dare il la al programma del Day 3: sul campo n.9 Matilde Paoletti (wild card della FIT) sfida la russa Oksana Selekhmeteva, mentre Sara Ziodato, nel main draw per diritto di classifica, affronta la slovacca Romana Cisovska. Ma la giornata d’azzurro è ricchissima, con gli impegni dei nostri spalmati su tutti i campi principali e su tutte le fasce orarie, dalle 9.00 fino al tardo pomeriggio quando Luciano Darderi, Biagio Gramaticopolo, Lorenzo Rottoli e, in ultimo, la wild card di casa Alessandro Conca chiuderanno un programma da 41 singolari complessivi.

Ma è proprio il campo numero 8 il più ‘azzurro’ di tutti: in fila uno via l’altro, dopo Sara Ziodato, ci sono Matteo Arnaldi contro il francese Martin Breysach, poi il marchigiano Luca Nardi contro l’ucraino Illya Beloborodko e Biagio Gramaticopolo contro Pablo Llamas Ruiz. Sul numero ‘11’ invece, come terzo match, esordirà anche Melania Delai. La bionda trentina è l’unica altra italiana in tabellone senza l’ausilio di una wild card: per lei c’è la coreana Sohyun Park, testa di serie n.10 del tabellone. Il numero esatto degli azzurri che si vanno ad aggiungere ai 18 già nei main draw si saprà solo a tarda serata (sabato sera, per intenderci, gli ultimi match si sono conclusi ampiamente dopo le 22). Quello che è dato sapere è che dei nostri, al turno decisivo, sono approdati in 4 tra i maschi (i fratelli Giorgio e Fausto Tabacco, Alberto Orso e Marco Furlanetto) e 3 tra le donne (Milena Jevtovic, Matilde Mariani e Sofia Antonella Caldera). Chi ha fatto in fretta a conquistarsi un posto nel tabellone principale è stata la russa Maria Timofeeva. Una biondina già ‘fisicata’ che della Sharapova ha il nome e gli atteggiamenti, ma anche la propensione a vincere. La strada è ancora lunga ma la disinvoltura con cui, al turno decisivo, s’è liberata della statunitense Hibah Shaikh fa pensare che possa essere una brutta cliente anche nel prosieguo del torneo. Se ne riparlerà da martedì, però, quando anche tutti i 16 qualificati torneranno sulla terra rossa per i loro primi turni. Le previsioni del tempo, per la prima volta in questo Bonfiglio, sono buone. La terra rossa aspetta, e la temperatura sale.

La russa Maria Timofeeva, testa di serie n.1 delle qualificazioni, è numero 99 del ranking Itf e ha conquistato l’accesso nel tabellone principale (foto Panunzio)

AGGIORNAMENTO QUALIFICAZIONI: MARCO FURLANETTO VINCE IL DERBY ED ENTRA IN TABELLONE

Il match tie-break, che da quest’anno nel circuito Itf sostituisce il terzo set, ha decretato il nome dell’unico italiano capace di trovare l’accesso nel tabellone principale del 60° Trofeo Bonfiglio attraverso le qualificazioni. È quello di Marco Furlanetto, classe 2001 di Massa Carrara, che ha avuto la meglio nell’ultimo match di giornata (chiuso alle 22.20 dopo un’ora e 55 minuti) su Fausto Tabacco. Un derby tutto azzurro che alla fine ha dato ragione al toscano spezzando un sostanziale equilibrio durato tutto l’incontro. Con set per parte, entrambi conclusi col parziale di 6-4, il pass per il main draw si è deciso al fotofinish, dopo che i due azzurri si sono equivalsi anche nel mini-parziale decisivo. Prima 5-5, poi 6-6 e 8-8, lo strappo decisivo lo ha piazzato Furlanetto che ha chiuso per 10 punti a 8. Diventano così 19 in totale gli italiani nei due tabelloni di singolare. Lunedì i match cominciano alle 9.00, al netto di qualche ritardo dovuto alle condizioni meteo ancora incerte su Milano (specialmente nella primissima mattina). Come tutti gli altri qualificati, Furlanetto tornerà in campo martedì. 

Marco Furlanetto – foto GAME

RISULTATI DI GIORNATA DEL 60° TROFEO BONFIGLIO

Qualificazioni: tabellone maschile, turno decisivo

L. Riedi (Sui) b. A. Orso (Ita) 7-5 6-3, W. Grant (Usa) b. B. Oliveira (Bra) 3-6 6-3 10/7, J. Plans (Esp) b. G. Tabacco (Ita) 2-6 6-4 10/4, G. Zivotic (Srb) b. H. Li (Chn) 6-4 1-6 11/9, R. Jachuck (Usa) b. A. Diaz Jalil (Ecu) 6-2 6-2, M. Gonzalez Fernandez (Esp) b. B. Bicknell (Usa) 6-2 6-2, M. Furlanetto (Ita) b. F. Tabacco (Ita) 6-4 4-6 10/8, Y. Zhang (Chn) b. J. Lapadat (Can) 7-5 4-6 10/8.

Qualificazioni: tabellone femminile, turno decisivo

M. Timofeeva (Rus) b. H. Shaikh (Usa) 6-2 6-3, A. Berezov (Aus) b. J. Defalco (Usa) 6-4 6-4, N. Noha Akugue (Ger) b. M. Jevtovic (Ita) 6-1 7-6(3), V. Pepelyaeva (Rus) b. A. Wirges (Ger) 6-3 4-6 10/8, A. Banks (Gbr) b. L. Noskova (Cze) 5-7 6-2 10/8, A. Granwehr (Sui) b. S.A. Caldera (Ita) 7-5 7-6(1), K. Scott (Usa) b. V. Kanapatskaya (Blr) 6-1 5-7 10/8, E. Coleman (Usa) b. M. Mariani (Ita) 6-2 6-3.

Qualificazioni: tabellone maschile, secondo turno

W. Grant (Usa) b. F. Salomone (Ita) 7-6(9) 6-4, B. Oliveira (Bra) b. J. Greif (Ita) 6-7(3) 6-2 10/2, G. Tabacco (Ita) b. R. Di Vita (Ita) 6-1 6-0, J. Plans (Esp) b. K. Montsi (Rsa) 6-4 7-5, G. Zivotic (Srb) b. A. Martin (Usa) 6-2 4-6 10/5, H. Li (Chn) b. L. Malgaroli (Ita) 6-2 7-6(5), R. Jachuck (Usa) b. J. Kym (Sui) w.o., A. Diaz Jalil (Ecu) b. F. Cortinovis (Ita) 6-1 6-1, L. Riedi (Sui) b. M. Bernardi (Ita) 6-2 6-1, A. Orso (Ita) b. R. Collignon (Bel) 6-2 1-6 10/5, B. Bicknell (Usa) b. A. Salazar (Chi) 6-4 7-5, M. Gonzalez Fernandez (Esp) b. O. Ovcharenko (Ukr) 6-4 4-6 10/4, M. Furlanetto (Ita) b. C. Dong (Aus) 6-2 6-3, F. Tabacco (Ita) b. M. Cassone (Usa) 6-3 6-0, Y. Zhang (Chn) b. M. Mandlik (Usa) 7-5 4-6 10/8, J. Lapadat (Can) b. S. Gima (Rou) 6-3 6-0.

Qualificazioni: tabellone femminile, secondo turno

M. Timofeeva (Rus) b. B. Ricci (Ita) 4-6 6-3 10/4, H. Shaikh (Usa) b. A. Simone (Ita) 6-2 3-6 10/4, N. Noha Akugue (Ger) b. Z. Kardava (Geo) 3-6 6-3 10/7, M. Jevtovic (Ita) b. G. Martinelli (Ita) 2-6 6-3 10/5, J. Defalco (Usa) b. A. Lebedeva (Rus) 6-4 6-4, A. Berezov (Aus) b. A. Gubertini (Ita) 6-2 6-2, V. Kanapatskaya (Blr) b. M. Hefti (Sui) 6-3 6-4, K. Scott (Usa) b. E.A. Camerano (Ita) 6-1 6-2, E. Coleman (Usa) b. D. Krasnova (Rus) 6-3 6-2, M. Mariani (Ita) b. E.N. Milic (Slo) 7-5 6-2, V. Pepelyaeva (Rus) b. A.B. Ciuca (Rou) 6-0 6-0, A. Wirges (Ger) b. C. Gennaro (Ita) 6-1 6-1, A. Granwehr (Sui) b. C.Y.S. Lee (Nmi) 6-4 6-2, S.A. Caldera (Ita) b. I. Dshandshgava (Aut) 6-7(5) 6-2 11/9, A. Banks (Gbr) b. V. Gaggini (Ita) 6-3 6-4, L. Noskova (Cze) b. I. Barrera Aguirre (Usa) 6-3 6-3.

SOCIAL NETWORK E LIVE SCORE

I risultati in diretta del Trofeo Bonfiglio li potete trovare su Tennis-Ticker, app per smartphone e tablet dedicata al live scoring. Per maggiori informazioni www.tennis-ticker.com e www.tcmbonacossa.it. Aggiornamenti, foto e commenti su Facebook, Twitter e Instagram (account ufficiali del Tc Milano A. Bonacossa e dell’Ufficio Stampa della manifestazione – Ufficio Stampa Tennis). È possibile partecipare con gli hashtag #TrofeoBonfiglio, #Bonfiglio60 e #Sweet60.

COSÌ IN TV

La copertura televisiva delle fasi decisive (live di semifinali e finali) è affidata a SuperTennis Tv, canale 64 del digitale terrestre, 224 di Sky, 30 di TivùSat e in web-streaming su www.supertennis.tv.

INGRESSO LIBERO

L’ingresso nella splendida e storica struttura del Tc Milano Alberto Bonacossa è libero per tutta la durata della manifestazione, dalle qualificazioni alle finali.

LA METRO ‘LILLA’, I TRAM E LA TANGENZIALE: COME ARRIVARE AL TCM BONACOSSA

Con i mezzi pubblici – tram 1, 14, 19 e 33 (fermata Piazza Firenze) oppure autobus 43, 48, 57, 69, 78, 90, 91, 163. In metropolitana, con la linea M5 (la lilla), fermate Portello o Domodossola (10 minuti a piedi).

In auto – dalla rete delle tangenziali milanesi prendere l’uscita Certosa, seguire per il centro e imboccare la circonvallazione su Viale Monte Ceneri (cavalcavia della Ghisolfa). Il club è in via Arimondi, 15.

Tags: , , ,

Questo sito è full responsive ed è correttamente visualizzabile su ogni dispositivo. Computer, smartphone e tablet di ogni misura...