Serie A2, il sogno promozione del Ct Ceriano s’infrange a Siena

Da sinistra: Marcella Campana, capitana del team femminile di A2; Silverio Basilico, direttore tecnico, e il presidente del club Severino Rocco

Ceriano Laghetto, 25 novembreTornare subito in Serie A1? Ciò che, dopo un avvio di stagione incerto sembrava solo un sogno, è stato davvero a un passo, anche se le speranze del Ct Ceriano si sono infrante nella trasferta senese durante il primo turno dei play-off di Serie A2. “Abbiamo fatto il possibile – ha detto a caldo la capitana cerianese Marcella Campana – ma loro sono state più compatte e alla fine hanno vinto meritatamente. Peccato per i due match-point che Anne Schaefer non è riuscita a concretizzare e per il doppio nel quale abbiamo sbagliato qualche dettaglio che però, alla fine, ha fatto la differenza. Comunque sono soddisfatta perché questa squadra ha dimostrato di avere ancora margini di miglioramento e lavoreremo su questi per la prossima stagione. Il tennis – ha aggiunto – è fatto così e spesso bastano pochissimi episodi per decidere un match. Al di là del risultato di oggi sono contento dell’andamento complessivo di questa stagione: le ragazze si sono salvate tranquillamente e si sono giocate la promozione ad armi pari con avversarie di livello, dimostrando grande impegno e grande attaccamento alla maglia. Questo mi fa molto piacere”, ha aggiunto il presidente Severino Rocco.

Angelica Moratelli – foto Anastasio

E dire che la trasferta toscana era iniziata nel migliore dei modi per il club brianzolo, subito in vantaggio con la solita Angelica Moratelli che ha concesso appena due giochi a un’avversaria di livello come Corinna Dentoni. Quest’anno la tennista trentina, sempre imbattuta in singolare, è stata davvero l’arma in più del CTC. Niente da fare invece per Anne Schaefer, che ha ceduto il passo alla spagnola Laura Pous Tio (già numero 72 della classifica mondiale Wta) al termine di un match tiratissimo. Dopo aver perso il primo set, la 31enne tedesca si è aggiudicata il secondo parziale e nel terzo si è portata subito avanti di un break salendo sul 3-0. Poi però non è riuscita a capitalizzare due match-point sul 5-4 del terzo parziale e si è dovuta arrendere al tie-break. Proprio quando il secondo punto sembrava già in tasca, la sfida ha iniziato a complicarsi per la formazione cerianese, che poi ha subito il sorpasso grazie al successo di Chiara De Vito su Gloria Stuani. Il doppio, combattuto fino all’ultimo 15, è andato alla coppia Pous Tio/De Vito che ha superato Moratelli/Stuani regalando al Tc Siena il punto decisivo che vale il pass per la sfida promozione di domenica prossima contro l’Usd Tennis Beinasco. Il Ct Ceriano, dal canto suo, pur dimostrando di avere tutte le carte in regola per tornare nella massima divisione, non ce l’ha fatta. Ma ci riproverà l’anno prossimo.


Serie A2: primo turno di play-off – Ct Siena b. Ct Ceriano 3-1

Angelica Moratelli (C) b. Corinna Dentoni (S) 6-0 6-2, Laura Pous Tio (S) b. Anne Schaefer (C) 6-3 4-6 7-6(2), Chiara De Vito (S) b. Gloria Stuani (C) 7-6(6) 6-2, Pous Tio/ De Vito (S) b. Moratelli/Stuani (C) 7-6(3) 7-5.


CLUB TENNIS CERIANO, UNA STAGIONE DA SERIE A

II Club Tennis Ceriano svolge la propria attività in due sedi, quella principale di Ceriano Laghetto (MB) e in quella di Saronno (VA). Fin dalla sua fondazione, nel 1985, si è posto l’obiettivo di coniugare le ambizioni agonistiche a un ambiente familiare. Il CTC è sede di importanti eventi di rilevanza nazionale, il campionato di serie A femminile e i due Tornei Open maschile e femminile. A livello nazionale il circolo vanta una struttura tecnica e organizzativa di primo piano, con un’articolata attività giovanile agonistica che partendo dall’under 10 arriva fino all’under 16. La Scuola Tennis guidata dal Maestro Nazionale FIT Silverio Basilico, consta di ben 260 allievi divisi tra Settore Addestramento e Settore Agonistico e partecipa ogni anno con ben 15 squadre ai Campionati Nazionali, con la ciliegina sulla torta rappresentata dalla formazione femminile di serie A2. Il Club Tennis Ceriano è un punto di riferimento a livello regionale oltre che per i risultati agonistici anche per l’intensa attività promozionale nelle scuole elementari, che da oltre un decennio, coinvolge ogni anno oltre 2000 bambini nel progetto “Tennis e Fair Play”.

Tags: ,

Questo sito è full responsive ed è correttamente visualizzabile su ogni dispositivo. Computer, smartphone e tablet di ogni misura...