Serie C: la fase nazionale è a un passo per il Tc Crema. In Serie B, ottimo pareggio a Verona

Le ragazze del team di Serie C del Tennis Club Crema. Da sinistra: Eva Marie Echeverri Erk, Giuliana Bestetti, Giulia Finocchiaro, Lidia Mugelli, Daniela Russino (capitano) e Sofia Regazzetti

Crema, 27 maggio 2019 – Un’altra domenica di sorrisi. È quella che ha vissuto fra Serie B e Serie C il Tennis Club Crema, che resta imbattuto con entrambe le squadre e continua ad alzare l’asticella, verso traguardi sempre più importanti. La copertina è per le ragazze di Serie C, che si sono portate a una sola vittoria dall’accesso al tabellone nazionale, che metterà in palio le promozioni in Serie B per il 2020. Merito di una nuova vittoria, strappata sui campi della Canottieri Mincio di Mantova nella semifinale del tabellone regionale a eliminazione diretta. I pronostici della vigilia davano per favorite le cremasche, e le ragazze capitanate da Daniela Russino si sono fatte trovare pronte, spuntandola per 3-1. Nei singolari sono arrivati i punti di Lidia Mugelli, a segno per 7-6 4-6 6-0 su Francesca Bottardi, e di Giulia Finocchiaro, passata con un convincente 6-0 6-2 contro Ambra Verzeletti: prova perfetta per rendere meno amaro il k.o. di Francesca Bonometti, battuta da Letizia Spitti. Ma il meglio si è visto nel successivo – e decisivo – doppio, con Mugelli e Finocchiaro promosse con il punteggio di 6-3 6-3 contro Bottardi/Spitti. “È stata un’ottima giornata – ha detto la capitana Daniela Russino –, con una grande prova delle ragazze nel doppio. Arrivavano da due sconfitte di fila, ma stavolta sono state perfette. Era un punto fondamentale: sono scese in campo decise e determinate per andare a prendersi il successo”. Un successo che significa finale nel tabellone regionale, da giocare domenica 2 giugno contro il Tc Milano Bonacossa. L’avversaria è impegnativa, ma il messaggio arrivato da Mantova è ben chiaro: le ragazze del Tc Crema sono prontissime.

Mentre le ragazze vincevano alla Canottieri Mincio, i ragazzi di Serie B mantenevano l’imbattibilità nella trasferta al Ct Scaligero di Verona, chiudendo sul 3-3. Un risultato prezioso soprattutto per come è arrivato, in una giornata inizialmente difficilissima. Basti pensare che i veronesi hanno accarezzato il 4-0 (e quindi i tre punti) già nei singolari, grazie ai successi di Gabrieli, Statzberger e Schmelzer, ma Gabriele Datei ha tenuto vive le speranze dei cremaschi vincendo per 7-5 1-6 7-6 una durissima battaglia contro Pozzani; in seguito è arrivato il capolavoro nei doppi. La coppia Remedi/Tramontin ha accorciato sul 2-3 battendo per 6-3 6-4 Valle/Castiglioni, mentre il duo Sinicropi/Datei ha sconfitto per 7-5 7-5 Statzberger/Schmelzer, beffati sul finire di un secondo set che pareva ormai vinto. Grazie al punto raccolto, il Tc Crema conserva il secondo posto nel Girone 3, con due punti di vantaggio sul Tc Pharaon di Reggio Calabria, avversario in casa il 2 giugno.

RISULTATI

SERIE C, SEMIFINALE TABELLONE REGIONALE

Tennis Club Crema b. Società Canottieri Mincio Mantova 3-1

Lidia Mugelli (C) b. Francesca Bottardi (M) 7-6 4-6 6-0, Letizia Spitti (M) b. Francesca Bonometti (C) 6-1 6-0, Finocchiaro (C) b. Verzeletti (M) 6-0 6-2, Mugelli/Finocchiaro (C) b. Bottardi/Spitti (M) 6-3 6-3.

SERIE B, QUARTA GIORNATA GIRONE 3

Circolo Tennis Scaligero – Tennis Club Crema 3-3

Cesare Gabrieli (S) b. Alessio Tramontin (C) 6-4 6-1, Gabriele Datei (C) b. Nicolò Pozzani (S) 7-5 1-6 7-6, Thomas Statzberger (S) b. Riccardo Sinicropi (C) 6-4 6-3, Steven Schmelzer (S) b. Danny Ricetti (C) 6-4 6-4, Remedi/Tramontin (C) b. Valle/Castiglioni (S) 6-3 6-4, Sinicropi/Datei (C) b. Statzberger/Schmelzer (S) 7-5 7-5.

TC CREMA, TENNIS DI QUALITÀ DAL 1908

Le caratteristiche del Tc Crema sono l’eleganza, il prestigio e il fascino senza tempo di una storia centenaria. Nasce nel 1908 e si caratterizza per un’infinita passione per il tennis, successi sportivi e grandi campioni. Il club ha visto passare giocatori come Claudio Panatta, Simone Colombo e Paolo Canè, che vanta tre vittorie nei campionati a squadre di serie A negli anni 1985, 1986 e 1987, e milita tutt’oggi nel massimo campionato nazionale. Dal 2010 la sede è in Via del Fante, in una nuovissima struttura perfetta e curata in ogni minimo dettaglio: stimolo maggiore per chi in questo club ci ha messo passione. Dal 2003, sotto la guida del presidente Stefano Agostino, il circolo mira a un consolidamento importante, come una quercia secolare che ha già resistito alle due guerre mondiali. Uno degli obiettivi principali è quello di raggiungere un alto livello agonistico e di migliorare ogni giorno la preparazione dei ragazzi: i campioni di domani.

Tags: , ,

Questo sito è full responsive ed è correttamente visualizzabile su ogni dispositivo. Computer, smartphone e tablet di ogni misura...