Posts Taggati ‘Challenger’

Aspria Tennis Cup: Paire domina in quali, Giannessi lotta



Milano, 20 giugno 2015 – Benoit Paire contro Alessandro Giannessi per un posto al sole nel main draw. Il verdetto di questa prima, intensa giornata di qualificazioni dell’Aspria Tennis Cup 2015 Trofeo BCS decreta già un big match. Una sfida che si annuncia spettacolare e per certi versi crudele perché segnerà la fine dell’avventura milanese per uno dei due protagonisti più attesi di queste ‘quali’. Giannessi e Paire, così diversi ma così uguali per motivazioni e umiltà. Entrambi conoscono il tennis di alto livello e hanno già fatto i conti con la sfortuna e i problemi fisici, pagandone un conto salato. E sabato a Milano hanno messo in campo questi ingredienti, illuminando la prima giornata di qualificazioni del challenger dell’Aspria Harbour Club. Il francese era il big: lui, che avrebbe dovuto giocare sull’erba di Nottingham e che all’ultimo istante ha scelto la terra rossa di Milano, ha usufruito di un bye al primo turno ed è sceso in campo nel tardo pomeriggio contro Francesco Vilardo (quest’ultimo in mattinata aveva vinto un match maratona contro lo sloveno Urbanija). I primi, chiari segnali di ripresa Paire li aveva mostrati a Parigi conquistando il terzo turno del Roland Garros e all’ombra della Madonnina ha impressionato il pubblico: vuole divertirsi e divertire il transalpino, che tra drop chirurgici e accelerazioni fulminee di rovescio ha concesso solo le briciole all’italiano, costretto a capitolare molto velocemente.

Da parte sua il tennista spezzino, che poche settimane fa aveva trionfato nel Futures di Lodi e nei giorni scorsi ha raggiunto la finale in quello di Bergamo, è stato invece il primo a scendere in campo sul centrale di via Cascina Bellaria contro il croato Filip Veger, sconfiggendolo in tre set con il punteggio di 6-4 1-6 6-1. ‘Gianna’, tornato in campo ai primi di maggio dopo il lungo stop a seguito di un’operazione al polso destro nel dicembre scorso, ha confermato i progressi messi in mostra nelle ultime settimane. Non ha avuto ‘paura’ di ricominciare dai Futures per risalire la china, consapevole che l’importante era giocare in maniera continuativa per ritrovare il top della forma e il ritmo partita. Nel secondo turno pomeridiano, l’azzurro ha avuto ragione del belga De Greef (testa di serie n.5 del tabellone cadetto) al termine di una dura rimonta. Domenica il match di cartello: tra lui e il 26enne di Avignone, già numero 24 del mondo, non c’è nessun precedente. Nel programma domenicale dunque spazio agli ultimi incontri – quattro in tutto, contro i 23 giocati sabato – del tabellone di qualificazione che decreteranno i quattro pass per il main draw al via da lunedì. L’ingresso al pubblico è gratuito per tutta la durata della manifestazione. Risultati in diretta sul sito www.atpmilano.it.

TUTTI I RISULTATI DI GIORNATA, QUALIFICAZIONI

Secondo turno

L. Djere (Srb) b. S. Galdos (Per) 6-3 6-2; N. Metkic (Srb) b. D. Beretta (Per) 6-1 6-1; B. Paire (Fra) b. F. Vilardo (Ita) 6-0 6-3; A. Giannessi (Ita) b. A. De Greef (Bel) 3-6 6-4 6-2, A. Sancic (Cro) b. L. Pancaldi (Ita) 6-0 6-3.

DA CONCLUDERE IN SERATA: L. Giustino (Ita) – S. Caruso (Ita); P. Sakamoto (Bra) – F. Cipolla (Ita); R. Dutra Silva (Bra) – M. Giner (Esp);

Primo turno

F. Vilardo (Ita) b. M. Urbanjia (Slo) 3-6 6-3 6-4; A. Giannessi (Ita) b. F. Veger (Cro) 6-4 1-6 6-1; A. De Greef (Bel) b. [W] N. Castiglioni (Ita) 6-0 6-3; L. Djere (Srb) b. G. Diarra (Aut) 6-4 6-4; S. Galdos (Per) b. A. Michon (Fra) 7-5 6-1; N. Mektic (Cro) b. E. Becuzzi (Ita) 6-0 6-0; D. Beretta (Per) b. Q. Halys (Fra) 6-4 6-1; S. Caruso (Ita) b. R. Rodriguez-Pace (Ven) 6-3 6-2; P. Sakamoto (Bra) b. A. Petrone (Ita) 6-7(5) 6-3 3-0 rit.; F. Cipolla (Ita) b. B. Balleret (Mon) 4-6 6-4 6-4; R. Dutra Silva (Bra) b. G. Escobar (Col) 6-4 6-2; L. Giustino (Ita) b. [W] P. Krstin (Srb) 6-1 6-3; L. Pancaldi (Ita) b. P. Bernardi (Bra) 6-2 3-6 6-1; A. Sancic (Cro) b. M. Arevalo (Esa) 7-6(3) 6-2; M. Giner (Esp) b. F. Gil (Por) 6-2 6-0.

Leggi Tutto

Aspria Tennis Cup, a Milano c’è anche Benoit Paire



Milano, 19 giugno 2015 – Benoit Paire è già a Milano, pronto per affrontare le qualificazioni dell’Aspria Tennis Cup Trofeo BCS che inizieranno sabato 20 giugno sui campi dell’Harbour Club di via Cascina Bellaria 19. Nelle scorse ore, il talento francese aveva già manifestato l’intenzione di partecipare al Challenger milanese, rinunciando perfino all’evento Atp 250 di Nottingham, inizialmente in programma nel suo calendario di gioco. E all’ultimo minuto, all’erba inglese, Paire ha preferito la terra battuta meneghina per proseguire la rincorsa alle posizioni nobili del ranking dopo un 2014 difficile che lo ha visto scendere in classifica. Ma al 26enne di Avignone non mancano certo la classe e il talento, gli stessi che gli hanno permesso a fine 2012 di volare fino alla 24a posizione mondiale. I primi, importanti passi avanti li ha già mostrati un paio di settimane fa al Roland Garros, quando ha raggiunto il terzo turno e ha impegnato severamente Tomas Berdych dopo aver battuto Fabio Fognini al secondo. Quella milanese non sarà una ‘prima assoluta’ in Italia per lui che nel febbraio scorso aveva giocato e vinto il Challenger di Bergamo superando in finale Aleksandr Nedovyesov. Benoit “La Tige” (L’Asta, soprannominato così perché alto e longilineo) rappresenta la più classica delle ciliegine sulla torta di questa decima edizione del torneo, senz’altro quella con l’entry list di maggior livello oltre che la più ricca visto che il montepremi è stato alzato a 42.500 euro.

Benoit Paire è un talento cristallino. Giocatore pieno di estro dotato di improvvisi cambi di ritmo e dall’ottimo rovescio bimane. La curiosità di vederlo in campo è molta, ma non avrà certo vita facile a Milano. Il primo scoglio che dovrà superare sono le qualificazioni e, qualora ci riuscisse, nel tabellone principale troverebbe avversari di alto livello come Federico Delbonis, Carlos Berlocq, Filippo Volandri e il giovane talento marchigiano Gianluigi Quinzi, altro protagonista attesissimo dell’edizione 2015. E chissà che non ci sia una “rivincita” proprio tra Paire e Quinzi, che a metà maggio hanno dato vita a uno spettacolare ed equilibrato primo turno di qualificazioni agli Internazionali d’Italia vinto dal francese per 7-6 6-4. I campioni della racchetta non mancano, i motivi d’interesse nemmeno. Tutto pronto ormai per il primo turno di qualificazioni dell’Aspria Tennis Cup 2015 Trofeo BCS al via tra poche ore. L’ingresso al pubblico è gratuito per tutta la durata della manifestazione. Notizie, risultati, aggiornamenti e tabelloni sul sito www.atpmilano.it.

ENTRY LIST (main draw, con nazionalità e ranking, aggiornata al 19 giugno)

Kavcic, Blaz (SLO,79), Delbonis, Federico (ARG, 82), Berlocq, Carlos (ARG, 111), Cecchinato, Marco (ITA, 122), Golubev, Andrey (KAZ, 135), Starace, Potito (ITA, 197), Volandri, Filippo (ITA, 217), Kicker, Nicolas (ARG, 232), De Paula, Fabiano (BRA, 237), Samper-Montana, Jordi (ESP, 240), Eysseric, Jonathan (FRA, 243), Brkic, Tomislav (BIH, 246), Marie, Jules (FRA, 250), Torebko, Peter (GER, 255), Bellotti, Riccardo (ITA, 256), Saez, Juan Carlos (CHI, 257), Ramanathan, Ramkumar (IND, 258), Garin, Christian (CHI, 262), Dellien, Hugo (BOL, 264), Delic, Mate (CRO, 266), Barrientos, Nicolas (COL, 268).

Leggi Tutto

Aspria Tennis Cup, entry list da sogno per la decima edizione



Milano, 18 giugno 2015 – Per il decimo compleanno, l’Aspria Tennis Cup 2015 Trofeo BCS si regala (e regala agli appassionati) una entry list di altissimo livello. Tutto pronto per il torneo challenger Atp di Milano che è stato presentato ufficialmente giovedì all’Aspria Harbour Club di via Cascina Bellaria 19 e che prenderà il via lunedì 22 giugno con il tabellone principale. A contendersi la decima edizione saranno giocatori del calibro degli argentini Federico Delbonis (80) e Carlos Berlocq (111), del brasiliano Joao Sousa (77), del kazako Andrej Golubev (137) e degli azzurri Filippo Volandri (230), Marco Cecchinato (126) e Potito Starace (247). Ma le sorprese non finiscono qui: tra le wild card assegnate dal settore tecnico federale spiccano nomi importanti: Gianluigi Quinzi, Gianluca Mager, Filippo Baldi e Federico Gaio. Tanta la curiosità per vedere all’opera un talento come Delbonis, gigante mancino capace due anni fa di sconfiggere Federer nella semifinale del torneo di Amburgo e Carlos Berlocq, uno dei protagonisti dell’epica sfida di Davis contro gli azzurri dello scorso anno. Ma gli spunti e i motivi di interesse non finiscono qui: rivedremo in campo anche Filippo Volandri alla ricerca di un bis nel challenger milanese, impresa riuscita solo allo spagnolo Albert Ramos-Vinolas. E poi c’è Quinzi, il giovanissimo talento azzurro proverà a riscattare l’eliminazione al primo turno patita qui nel 2013. Da allora, il tennista di Porto San Giorgio (classe 1996) ha proseguito nel suo processo di crescita vincendo, nel frattempo, anche l’edizione juniores di Wimbledon 2013. È senz’altro tra i più attesi.

Nel corso della conferenza stampa, Edoardo Officioso, neo General Manager di Aspria si è detto entusiasta di questa suo primo Challenger. “Ricopro questo incarico da quattro mesi e sono entusiasta di poter partecipare a questa decima edizione, un compleanno particolare”. La presentazione del torneo ha avuto una madrina d’eccezione, Lea Pericoli, la signora del tennis italiano è intervenuta anche in qualità di ambasciatrice LILT, Lega italiana per la lotta ai tumori che, insieme ad Heartbeat Moving Children, sarà protagonista delle iniziative solidali durante il torneo. Ma se l’Aspria Tennis Cup può spegnere le prime dieci candeline è grazie al title sponsor BCS e alla passione del suo Presidente Giuseppe Fumagalli: che è stato al fianco della manifestazione fin dalla prima edizione. “Crediamo nell’evento perché è un’occasione unica per legare il nostro nome a un torneo e a un club così prestigioso”. Da parte sua Carlo Alagna, direttore organizzativo del torneo ha rimarcato: “Quella di quest’anno è senz’altro la miglior entry list di tutte le edizioni fin qui disputate, tanto da avvicinarsi a quella dei tornei del circuito maggiore. Non solo, l’edizione 2015 sarà anche la più ricca tant’è che abbiamo alzato il montepremi a 42.500 euro a riprova dell’impegno degli organizzatori e degli sponsor per far crescere ancora questa manifestazione”. Da sabato 20 il tabellone di qualificazioni, poi il main draw da lunedì. Notizie, risultati, aggiornamenti e tabelloni sul sito www.atpmilano.it.

Leggi Tutto

Questo sito è full responsive ed è correttamente visualizzabile su ogni dispositivo. Computer, smartphone e tablet di ogni misura...