Posts Taggati ‘Club Tennis Ceriano’

L’Open maschile del Ctc Robur Saronno entra nel vivo



Ceriano Laghetto, 11 settembre 2015 – I super favoriti non sbagliano un colpo e volano ai quarti di finale della terza edizione dell’Open maschile “Trofeo Ctc Robur Saronno” che si sta svolgendo in questi giorni sui nuovi campi in sintetico del Robur in via Colombo 42, nel rinnovato centro sportivo in provincia di Varese. Una competizione che mette in palio un montepremi di 1.500 euro e che domenica 13 vedrà il suo culmine con la finalissima. Dopo una settimana di match il torneo entra nel vivo con i quarti di finale che si giocheranno stasera in quel di Saronno. Le premesse per un gran finale ci sono tutte dal momento che i super favoriti e gli ‘osservati speciali’ non hanno tradito, giungendo nei primi otto di slancio. C’è il padrone di casa Andrea Borroni (2.4) e con lui il giovanissimo talento siciliano Nicolo Schillirò (2.5), seconda testa di serie del tabellone e rivelazione della passata edizione del torneo quando, appena sedicenne, raggiunse la finale. Tra gli ultimi 8 non manca nemmeno Massimiliano Dotti, esperto 2.5 che a Ceriano conoscono bene perché trionfatore dell’edizione 2013 della competizione. Col suo velenoso rovescio in back e il suo gioco vario, il 44enne milanese si conferma su ottimi livelli. Insieme a loro Fabrizio Cecchi (2.6) che ha superato l’altra speranza cerianese Giacomo Pizzi negli ottavi dopo un tiratissimo 7-6 6-4, Jacopo Bartolini (2.6), 22enne cresciuto nel vivaio con la “Max&Chapu Tennis Project”, Riccardo Morelli (2.6), Federico Sagnella (2.8), 18enne già vincitore della tappa di Cesano Maderno del Master della Brianza un paio di anni fa, e un altro giovanissimo talento, italianissimo anche se dal nome esotico, il 16enne Michael Delebois (quest’anno aveva giocato anche le qualificazioni alla 56esima edizione del Trofeo Bonfiglio).

E così Schilirò se la vedrà con Bartolini in un match complicato, di quelli in grado di dire molto sulle ambizioni di vittoria di entrambi. Il vincitore in seguito se la vedrà con uno tra Dotti e Morelli. Nella parte alta del tabellone il cerianese Borroni incrocia un altro ‘brianzolo’ come Sagnella, mentre l’ultimo pass per le semifinali se lo contendono Delebois e Cecchi. Tanti giovani di talento alla ricerca del primo sigillo in questo Open contro l’esperienza di Dotti, unico dei giocatori ancora in gara ad aver già alzato questo trofeo. Gli ingredienti per un week end di tennis e spettacolo ci sono tutti. Dopo l’Open femminile cerianese 2015 che ha incoronato Corinna Dentoni, chi sarà il trionfatore della terza edizione di quello maschile? Il verdetto, come sempre, spetta al campo.

CLUB TENNIS CERIANO, UNA STAGIONE DA SERIE A

Il Club Tennis Ceriano svolge la propria attività in due sedi, quella principale di Ceriano Laghetto (MB) e in quella di Saronno (VA). Fin dalla sua fondazione, nel 1985, si è posto l’obiettivo di coniugare le ambizioni agonistiche a un ambiente familiare. Il CTC è sede di importanti eventi di rilevanza nazionale, tra cui un Open femminile e uno maschile. A livello nazionale il circolo vanta una struttura tecnica di primo piano e un impegno agonistico che parte dagli under 10 e arriva fino agli under 16. Ciliegina sulla torta, la promozione in serie A1 del proprio team femminile. Il CTC aderisce ai Piani Integrati d’Area della Fit, vantando risultati di rilievo regionale. La Scuola Tennis, diretta dal maestro nazionale Silverio Basilico, è composta da tre settori: addestramento, preagonistico e agonistico. Viene svolta anche un’importante attività promozionale nelle scuole elementari, che coinvolge più di 1.000 ragazzi.

Leggi Tutto

Club Tennis Ceriano, presentato il team di Serie A1



Ceriano Laghetto, 6 settembre 2015 – Di solito, le squadre neopromosse, specie se si tratta di team di provincia, si definiscono “Cenerentole”. Ebbene il team femminile del Club Tennis Ceriano Laghetto è protagonista di una fiaba cominciata 10 anni fa e già giunta a un gran bel lieto fine con la promozione in A1 targata 2014. Ma la magia del tennis sta nel concedere sempre una sfida ulteriore, e quella del massimo campionato nazionale a squadre è senz’altro la più difficile, oltre che la più bella. Le ragazze capitanate da Marcella Campana sono pronte per la competizione 2015, un anno che si preannuncia ricco di emozioni. Un team rodato, composto da Clelia Melena, Alice Moroni, Elena Draghicchio, Gloria Perfetti e Giulia Sussarello, oltre alla capitana stessa. Inoltre il nuovo acquisto di quest’anno, la 20enne toscana Valeria Prosperi. Certo, per il circolo brianzolo c’è un girone di ferro da affrontare, composto dalle campionesse in carica del Tc Genova 1893 e dalle finaliste del Tc Prato oltre che dal Circolo Tennis Albinea della numero 1 azzurra Sara Errani. Il Girone 2 prenderà il via l’11 ottobre prossimo e la squadra brianzola sarà impegnata in Emilia nella trasferta contro Albinea; una sfida delicata che potrà già dire molto sulle ambizioni delle due squadre. Il 18 ottobre in programma il big match casalingo con le campionesse d’Italia di Genova. Per far bene servirà un’impresa, ma in ogni caso questo girone permetterà al giovane team cerianese di fare esperienza e misurarsi con le prime della classe (nell’altro girone, Tc Cagliari, Usd Tennis Beinasco, Circolo del Castellazzo Parma e Tc Parioli Roma).

Genova, da campione in carica, resta la formazione favorita per primeggiare nel Girone (oltre che nell’intera manifestazione) e se Albinea potrà contare sul contributo di Sara Errani sarà un ostacolo ancora più duro. Prato non sarà da meno, con le toscane che si sono confermate su alti livelli anche nella passata stagione dopo aver conquistato lo Scudetto nel 2013. Così Ceriano si candida al ruolo di outsider: dalla sua il team brianzolo ha l’entusiasmo e la freschezza tipica delle “Cenerentole”, nonché la possibilità di giocare senza troppe pressioni. “L’obiettivo è quello di divertirsi e giocare bene; poi nel tennis una sola pallina può cambiare il corso di una partita”, come ama ripetere il Presidente Severino Rocco. La memoria non può che tornare a quel 29 giugno 2014 quando una prova perfetta delle ragazze regalò a Ceriano il 4-0 finale su Cagliari che valse la storica promozione in A1 ribaltando il 3-1 subito in Sardegna. Si parte, dunque, tra poco più di un mese e questo periodo servirà alla squadra per farsi trovare pronta fin dalle prime battute della competizione. La favola di Ceriano è già realtà.

Un'immagine della conferenza stampa

Un’immagine della conferenza stampa

LE DICHIARAZIONI DEI PROTAGONISTI ALLA PRESENTAZIONE

Severino Rocco, presidente Ct Ceriano: “Quest’anno il Ct Ceriano festeggia i suoi primi 30 anni ma è solo dal 2004 che abbiamo iniziato a costruire una squadra agonistica e nel giro di dieci anni siamo arrivati fino alla Serie A1 grazie a un gruppo di ragazze che ha dimostrato grande attaccamento alla maglia. La nostra promessa per la stagione alle porte è una: ci impegneremo sempre al massimo”.

Marcella Campana, capitana giocatrice Ct Ceriano: “Ci è capitato il girone più difficile in assoluto con le campionesse in carica di Genova e le finaliste dello scorso anno di Prato. Abbiamo un ottimo gruppo: alle giocatrici storiche si sono aggiunti rinforzi fondamentali come Alice Moroni, Giulia Sussarello e, da quest’anno, Valeria Prosperi”.

Silverio Basilico, direttore tecnico Ct Ceriano: “Il Ct Ceriano è come una famiglia, si tratta di un club di provincia ma dove si fanno cose importanti con una scuola tennis che conta 220 ragazzi e uno staff di primissimo livello. La Serie A1 è soltanto la punta di diamante”.

Roberto Crippa, Vicesindaco Ceriano Laghetto: “Per una realtà di 6500 abitanti come Ceriano Laghetto è un onore avere una squadra nella massima serie del tennis che porta il nostro nome in giro per l’Italia”.

Paolo Capone, rappresentante main sponsor GLS: “Il brand GLS si è legato a questa squadra che spero possa fare grandi cose in A1 giocando sempre per vincere. E in questi ultimi mesi mi hanno fatto appassionare anche di tennis. In bocca al lupo!”.

Mons. Armando Cattaneo: “Sono orgoglioso di queste atlete e del Ct Ceriano per l’impegno nel far crescere il club e i ragazzi che lo animano secondo i valori umani e sportivi”.

LE SCHEDE DELLE GIOCATRICI

MARCELLA CAMPANA (Capitana)

In una parola: la capitana. Da 11 anni è un pilastro della squadra femminile di Ceriano ed è stata una delle principali artefici del “miracolo promozione”. Ha portato il team rosa dalla D1 al “paradiso” della A1 in due lustri. A 32 anni, nel pieno dell’attività agonistica, è la giocatrice più esperta della squadra. Dotata di un ottimo dritto, si trova particolarmente a suo agio sul veloce, proprio come il suo idolo, Roger Federer. Dopo aver raccolto qualche punto nel ranking Wta, la sua migliore esperienza tennistica è, ovviamente, quella della promozione nella massima serie nazionale.

VALERIA PROSPERI

Grossetana classe 1995 è il nuovo acquisto per la stagione 2015. A soli 20 anni si è già messa in luce con risultati importanti, anche a livello giovanile (vittoria nei campionati italiani Under 16). Nel 2013, a soli 18 anni chiude l’anno alla 618a posizione della classifica Wta e quest’anno ha sfondato il muro delle Top 500 raggiungendo il suo best ranking alla 447a piazza. I suoi tennisti preferiti sono Rafa Nadal e Sara Errani da cui ha senz’altro preso la tenacia. Gioca il rovescio a due mani e la sua superficie preferita è il sintetico. In carriera ha già vinto due tornei da 10mila dollari a El Kantaoui (Tunisia) e Antalya (Turchia).

CLELIA MELENA

29enne di Lugano, insieme a Marcella Campana è una delle veterane del gruppo. Anche lei gioca l’11a stagione a Ceriano ed è stata protagonista di tutta la marcia verso la A1. Destrorsa, gioca il rovescio a due mani e preferisce superfici veloci. In carriera le emozioni più grandi le ha vissuta quando si è laureata campionessa svizzera di doppio e con le vittorie ai campionati italiani a squadre Under 12, 14 e 16. Il suo best ranking nelle classifiche mondiali lo ha raggiunto nel 2011 quando è giunta fino alla posizione 670 della classifica mondiale Wta. I suoi giocatori preferiti sono Roger Federer e l’enfant prodige elvetica Belinda Bencic.

ELENA DRAGHICCHIO

È la leonessa di Ceriano. Milanese, 29 anni, gli ultimi 7 passati a scalare i campionati a squadre con il team brianzolo, gioca il rovescio a due mani ed è una delle specialiste del gruppo sulla terra battuta. Per lei la gioia tennistica più grande è legata al Ct Ceriano e coincide con la promozione dalla Serie B alla A2 nel 2011 di cui è stata una delle grandi protagoniste (come, del resto, due anni prima con l’approdo in B). La sua tennista preferita è Maria Sharapova, la miglior classifica raggiunta a livello nazionale è stata 2.7. Attualmente è anche responsabile del settore addestramento della Robur Saronno.

GIULIA SUSSARELLO

Giovane promessa comasca, classe 1992, è al suo terzo anno a Ceriano. Altra giocatrice di talento, capace di entrare nelle prime 500 giocatrici del mondo (488° posto nel 2013), si è aggiudicata nello stesso anno il torneo internazionale da 10mila dollari di San Severo in Puglia (conquistando, oltre al singolare, anche il trofeo di doppio). L’anno seguente ha sfiorato la finale nell’altro evento da 10 mila dollari di Monzon, in Spagna. Destrorsa, gioca a tennis da quando ha 5 anni e la sua superficie prediletta è la terra rossa. Oltre a Roger Federer, apprezza molto il gioco della polacca Agnieszka Radwanska.

ALICE MORONI

Vincitrice dell’Open del Ct Ceriano nel 2014 e finalista dell’ultima edizione, a soli 24 anni Alice Moroni si è già fatta notare nel tennis che conta con le qualificazioni Internazionali di Roma nonché spingendosi, ancora giovanissima, fino alla 377a posizione in classifica mondiale nel 2009. Nata e cresciuta tennisticamente in quel di Bergamo, gioca per Ceriano già da 5 anni. Si ispira a Victoria Azarenka e in carriera si è già aggiudicata 4 tornei internazionali da 10mila dollari, l’ultimo dei quali nel 2011 a Todi. Gioca il rovescio a due mani e la sua superficie preferita è il sintetico.

GLORIA PERFETTI

Insieme a Campana e Melena un altro pilastro della formazione. Canturina classe 1984, Gloria è alla sua decima stagione a Ceriano ed è stata una delle protagoniste della marcia dalla D1 alla categoria regina. Ha contribuito alla promozione in Serie B a squadre del CT Ceriano nel 2009 e l’anno prima si è laureata campionessa regionale a squadre Serie C sempre col team brianzolo. Si trova particolarmente a suo agio sulle superfici veloci e si ispira alla regina del Roland Garros 2000, Mary Pierce. E’ istruttrice di secondo grado Fit dal 2007. Miglior classifica raggiunta: 2.5.

Leggi Tutto

Via all’Open maschile del Club Tennis Ceriano



Ceriano Laghetto, 1 settembre 2015 – Neanche il tempo di chiudere l’ombrellone che è già ora di impugnare la racchetta. L’estate è ormai agli sgoccioli e a settembre riparte a tutto gas l’attività del Club Tennis Ceriano Laghetto, con la terza edizione del torneo Open maschile “Trofeo Ctc” che inizierà domani, mercoledì 2 settembre, sui nuovi campi in sintetico del Robur Saronno in via Colombo 42, nel rinnovato centro sportivo in provincia di Varese. A disposizione c’è un montepremi di 1.500 euro. Ottanta gli iscritti che si contenderanno la vittoria finale in quello che si preannuncia come un torneo ricco di sorprese ed emozioni. Un appuntamento importante, dove non mancano certo gli ‘osservati speciali’, in primis Andrea Borroni (2.4) e Giacomo Pizzi (2.7), portacolori della società ospitante, con una gran voglia di mettersi in mostra tra le mura amiche. Tra i favoriti d’obbligo per il successo finale c’è anche l’esperto Massimiliano Dotti, classe 1970, in campo per il Tennis Selva Alta, che a Saronno ha trionfato due anni fa. Altri giocatori rodati da tenere d’occhio sono Mattia Ceruti e Riccardo Morelli. C’è poi grande curiosità per saggiare i progressi di Nicolò Schillirò, 17enne siciliano che l’anno scorso sorprese tutti raggiungendo la finale a Saronno (poi vinta dal comasco Edoardo Tessaro), ed è reduce da una bella vittoria nell’Open di Città di Serradifalco, oltre che dall’esordio nel Challenger di Caltanisetta del giugno scorso. “Schillirò è stato senz’altro la vera sorpresa della passata edizione – dice il presidente del Ct Ceriano, Severino Rocco – e l’Open di quest’anno è l’occasione giusta per mostrare ai nostri soci il tennis di alto livello dei professionisti e fornire ai nostri atleti la possibilità di giocare e fare esperienza; un evento possibile grazie anche all’impegno dei due sponsor, Pagani Imballaggi e Fibre Drums Italia”.

Un torneo che segue di pochi mesi l’Open femminile disputato sui campi cerianesi di via Campaccio, che nella primavera 2015 ha visto il successo di Corinna Dentoni in finale sulla talentuosa atleta di casa Alice Moroni, trionfatrice dell’edizione precedente. Ma il terzo Open Ctc Robur Saranno non è l’unico appuntamento in agenda per il Ct Ceriano Laghetto, che si prepara inoltre all’open day di domenica 6 settembre. Sarà l’occasione per presentare i corsi della stagione 2015/16 e per far conoscere agli appassionati l’attività del tennis club brianzolo, presentando ufficialmente la squadra femminile di A1, vero fiore all’occhiello del club che nel giro di dieci anni è volato dalla D1 fino alla serie maggiore.

CLUB TENNIS CERIANO, UNA STAGIONE DA SERIE A

Il Club Tennis Ceriano svolge la propria attività in due sedi, quella principale di Ceriano Laghetto (MB) e in quella di Saronno (VA). Fin dalla sua fondazione, nel 1985, si è posto l’obiettivo di coniugare le ambizioni agonistiche a un ambiente familiare. Il CTC è sede di importanti eventi di rilevanza nazionale, tra cui un Open femminile e uno maschile. A livello nazionale il circolo vanta una struttura tecnica di primo piano e un impegno agonistico che parte dagli under 10 e arriva fino agli under 16. Ciliegina sulla torta, la promozione in serie A1 del proprio team femminile. Il CTC aderisce ai Piani Integrati d’Area della Fit, vantando risultati di rilievo regionale. La Scuola Tennis, diretta dal maestro nazionale Silverio Basilico, è composta da tre settori: addestramento, preagonistico e agonistico. Viene svolta anche un’importante attività promozionale nelle scuole elementari, che coinvolge più di 1.000 ragazzi.

Leggi Tutto

Serie A1, girone di ferro per le ragazze di Ceriano



Ceriano Laghetto, 24 luglio 2015 – Contro le prime della classe per candidarsi al ruolo di mina vagante del girone e magari giocare qualche ‘brutto scherzo’ alle big del torneo. Reduci da una straordinaria stagione, le ragazze del Ct Ceriano Laghetto hanno conquistato la promozione in Serie A1. Un risultato storico, culmine di una lunga cavalcata cominciata dieci anni fa sui campi della D1. Archiviati i festeggiamenti, adesso è già tempo di programmare la prossima, difficilissima stagione. Già, perché nelle scorse ore sono stati sorteggiati i gironi di Serie A1 per la stagione 2015 e l’urna ha riservato al circolo brianzolo un girone di ferro composto dalle campionesse in carica del Tc Genova 1893 e dalle finaliste del Tc Prato oltre che dal Circolo Tennis Albinea della numero 1 azzurra Sara Errani. Il Girone 2 prenderà il via l’11 ottobre prossimo e la squadra brianzola, capitanata da Marcella Campana, sarà impegnata in Emilia nella trasferta contro Albinea; una sfida delicata che potrà già dire molto sulle ambizioni delle due squadre. Il 18 ottobre invece in programma l’esordio casalingo, il big match con le campionesse italiane di Genova.

“Ci troveremo di fronte le squadre più forti in assoluto – dice il presidente del Ct Ceriano, Severino Rocco – ma d’altra parte siamo in A1 e anche l’altro girone con Beinasco e Parioli non è molto più semplice del nostro. Conosciamo bene la forza delle nostre avversarie: Genova ha tutte le carte in regola per vincere di nuovo il campionato e a mio avviso è sempre la favorita e anche Prato è una formazione molto forte. Discorso diverso per Albinea, molto dipenderà se verrà schierata Sara Errani”. Il presidente e la capitana stanno già pensando a una preparazione ad hoc per arrivare al top della forma nell’esordio di metà ottobre; intanto buone notizie arrivano da Clelia Melena, Valeria Prosperi e Alice Moroni che sembrano già in ottime condizioni e stanno giocando con continuità mentre Giulia Sussarello sta recuperando da una distorsione al ginocchio. Insomma, sulla carta quella di Ceriano sembra una missione impossibile ma il Presidente ostenta grande serenità e non fa troppo caso al ruolo di ‘Cenerentola del girone’: “In dieci anni siamo passati dalla D1 alla A1 e la promozione nella massima serie per tutti noi è stata un sogno. Quello che dico sempre alle ragazze è di dare il massimo, poi se le avversarie sono più forti vinceranno e noi faremo loro i complimenti, senza rimpianti. Anche nella passata stagione non eravamo i super favoriti eppure… Nel tennis una pallina può cambiare il corso della partita, quindi noi scenderemo sempre in campo per vincere, poi si vedrà!”. Il sogno, dunque, continua.

CLUB TENNIS CERIANO, UNA STAGIONE DA SERIE A

Il Club Tennis Ceriano svolge la propria attività in due sedi, quella principale di Ceriano Laghetto (MB) e in quella di Saronno (VA). Fin dalla sua fondazione, nel 1985, si è posto l’obiettivo di coniugare le ambizioni agonistiche a un ambiente familiare. Il CTC è sede di importanti eventi di rilevanza nazionale, tra cui un Open femminile e uno maschile. A livello nazionale il circolo vanta una struttura tecnica di primo piano e un impegno agonistico che parte dagli under 10 e arriva fino agli under 16. Ciliegina sulla torta, la promozione in serie A1 del proprio team femminile. Il CTC aderisce ai Piani Integrati d’Area della Fit, vantando risultati di rilievo regionale. La Scuola Tennis, diretta dal maestro nazionale Silverio Basilico, è composta da tre settori: addestramento, preagonistico e agonistico. Viene svolta anche un’importante attività promozionale nelle scuole elementari, che coinvolge più di 1.000 ragazzi.

Leggi Tutto

Quanti successi per i giovani del Ct Ceriano



Ceriano Laghetto, 25 giugno 2015 – Continua il periodo felice per i giovani del Ct Ceriano, protagonisti nelle ultime settimane di numerosi successi. Il momento era quello ideale, con il passaggio sui campi di casa dell’edizione n.11 del Circuito Giovanile Fratelli Rossetti, mini-tour di sette tornei (più il Master finale) che da maggio a luglio attraversa i club del territorio, fino alla conclusione di settembre a Parabiago. La manifestazione, divisa fra la sede di Ceriano Laghetto e quella di Saronno, ha premiato complessivamente quattro atleti di casa con cinque titoli. A imporsi, nella tappa under 14 della Robur Saronno, sono stati Gianluca Moggio ed Eleonora Leva, classificata 4.5 e partita addirittura dalle qualificazioni, ma capace di infilare 5 vittorie consecutive, compresa quella in finale sulla compagna Alessia Anastasio, domata per 6-7 6-3 6-1. Pronostici rispettati, invece, dal grande favorito Moggio, bravo a chiudere senza patemi la finale contro Andrea Mariani, battuto 6-0 6-2. Non paga del successo fra le under 14, la Leva è andata a prendersi a sorpresa anche il tabellone under 16, uno dei sei disputati a Ceriano. Da segnalare le semifinali interamente ‘di casa’, con Leva, Bertoli, Meroni e Martini, e la bella finale vinta in tre set sempre dalla Leva ai danni di Francesca Martini. Gli altri due “profeti in patria” sono invece il giovanissimo talento Lorenzo Furia, a segno nell’under 12 dopo il 7-5 6-3 rifilato a Baldoni in finale, e l’under 16 Alessio Beni, bravo a confermare il suo ruolo di prima testa di serie tra gli under 16. Sua la finale in famiglia col compagno d’allenamenti Andrea Lunghi, domato per 4-6 6-4 6-3.

Tanti risultati di rilievo sono giunti anche dalla tappa di Cantù del Trofeo Tennis Kinder +Sport, tour nazionale di oltre 100 tornei che spazia in tutte le regioni dello Stivale per eleggere i migliori di ogni categoria. E in provincia di Como il Club Tennis Ceriano ha mostrato i suoi assi: su tutti, Lorenzo Furia e Francesca Martini. Il primo, già vincitore qualche giorno prima del torneo di Lentate sul Seveso, l’ha spuntata fra gli under 12, battendo all’esordio il compagno di club Alessandro Da Rugna, poi Lorenzo Baldoni e quindi Filippo Bongiasca, sconfitto per 3-6 7-5 6-4. La Martini, recente vincitrice della tappa di Samarate del ‘Fratelli Rossetti’, ha invece dominato fra le under 16, vincendo contro le compagne Meroni e Bertoli, quest’ultima brava nel turno precedente a far fuori la seconda testa di serie Sophie Goncalves. Altre due finali fra under 13 maschile (Gianluca Moggio a un passo dal titolo) e under 14 femminile, con Alessia Anastasio battuta di misura da Matilde Ronchi, passata in semifinale sull’altra atleta del CTC Eleonora Leva. Sempre a Cantù, in evidenza anche Tommaso Marioni, giunto nei quarti dell’under 10, e l’under 16 Andrea Lunghi, agli ottavi dopo aver superato le qualificazioni. Insomma, i ragazzi del Ct Ceriano crescono in fretta. E, lo confermano i risultati, crescono bene.

CLUB TENNIS CERIANO, UNA STAGIONE DA SERIE A

Il Club Tennis Ceriano svolge la propria attività in due sedi, quella principale di Ceriano Laghetto (MB) e in quella di Saronno (VA). Fin dalla sua fondazione, nel 1985, si è posto l’obiettivo di coniugare le ambizioni agonistiche a un ambiente familiare. Il CTC è sede di importanti eventi di rilevanza nazionale, tra cui un Open femminile e uno maschile. A livello nazionale il circolo vanta una struttura tecnica di primo piano e un impegno agonistico che parte dagli under 10 e arriva fino agli under 16. Ciliegina sulla torta, la promozione in serie A1 del proprio team femminile. Il CTC aderisce ai Piani Integrati d’Area della Fit, vantando risultati di rilievo regionale. La Scuola Tennis, diretta dal maestro nazionale Silverio Basilico, è composta da tre settori: addestramento, preagonistico e agonistico. Viene svolta anche un’importante attività promozionale nelle scuole elementari, che coinvolge più di 1.000 ragazzi.

Leggi Tutto

Club Tennis Ceriano, show nei campionati a squadre



Ceriano Laghetto, 28 maggio 2015 – Cinque formazioni giovanili promosse alla seconda fase, e i due team di Serie C passati nel tabellone regionale. Il Club Tennis Ceriano festeggia una stagione senza precedenti nei campionati a squadre, con una lunga serie di risultati positivi. In primis ci sono quelli delle due formazioni di Serie C, promosse dopo un gran percorso al tabellone regionale, che metteva in palio la promozione in B. Nessuna delle due squadre è riuscita ad agguantarla, con le donne fermate al turno finale dallo Junior Tennis Milano e i ragazzi battuti dal Tennis Club Gallarate, ma il bilancio è comunque più che positivo. Non da meno i giovani: tutte le quattro formazioni in gara nella prima fase (under 14 maschile e femminile, under 16 maschile e femminile) hanno conquistato il passaggio del turno, andando a raggiungere i compagni dell’under 12 maschile, esentati dalla fase a gironi. Il tabellone regionale a eliminazione diretta verrà sorteggiato nei prossimi giorni e prenderà il via nella prima settimana di giugno. In palio c’è il passaggio al tabellone di macroarea, ultimo step prima del torneo nazionale che assegna gli scudetti di categoria. Un traguardo ancora molto lontano e difficile da raggiungere, ma già poterlo guardare dalla fase regionale, con ben cinque squadre, rappresenta un motivo di vanto. Non sono molti in Lombardia a poter dire altrettanto.

Sempre ai primi di giugno, più precisamente nella mattinata di martedì 2, la sede di Saronno del club è pronta a ospitare le finali del 10° Campionato Scolastico Bracco Fair Play, manifestazione che ha coinvolto oltre 1.600 ragazzi delle scuole elementari, dei comuni di Ceriano, Cogliate, Seveso e Saronno. Nella fase finale gareggeranno i ragazzi qualificati attraverso i vari tornei di classe, ma la giornata è aperta a tutti. Sarà presente un campo pratica per l’intera durata della manifestazione, con un maestro disponibile ad aiutare tutti a muovere i primi passi con la racchetta. Chissà che fra loro non ci possa essere una delle future stelle della squadra di Serie A1, che nel frattempo si è rinnovata con l’innesto della ventenne toscana Valeria Prosperi, numero 490 del ranking Wta. Proprio in queste settimane l’azzurra sta vivendo il miglior momento della propria carriera: prima ha vinto un torneo Itf da 10mila dollari in Turchia, poi ha raggiunto la finale in un evento di pari categoria in Svezia. E adesso è pronta a lanciarsi nei tornei di montepremi superiore. Un innesto importante che va ad affiancarsi a Moroni, Sussarello e Melena, alzando le quotazioni del team, all’esordio a ottobre nel massimo campionato nazionale.

TUTTE LE FORMAZIONI DEL CLUB TENNIS CERIANO

Serie C maschile: A. Beni, A. Borroni, E. Ferrarini, M. Galli, A. Lunghi, G. Pizzi

Serie C femminile: M. Campana, E. Draghicchio, B. Roviglio

Under 12 maschile: L. Furia, A. Da Rugna, L. Maisano

Under 14 maschile: G. Moggio, N. Pirrello, N. Tricarico, F. Caimi, R. Artico

Under 14 femminile: A. Anastasio, E. Leva

Under 16 maschile: A. Beni, A. Lunghi, A. Sandre, A. Tognoni, A. Villa

Under 16 femminile: F. Martini, E. Bertoli, M. Meroni

CLUB TENNIS CERIANO, UNA STAGIONE DA SERIE A

Il Club Tennis Ceriano svolge la propria attività in due sedi, quella principale di Ceriano Laghetto (MB) e in quella di Saronno (VA). Fin dalla sua fondazione, nel 1985, si è posto l’obiettivo di coniugare le ambizioni agonistiche a un ambiente familiare. Il CTC è sede di importanti eventi di rilevanza nazionale, tra cui un Open femminile e uno maschile. A livello nazionale il circolo vanta una struttura tecnica di primo piano e un impegno agonistico che parte dagli under 10 e arriva fino agli under 16. Ciliegina sulla torta, la promozione in serie A1 del proprio team femminile. Il CTC aderisce ai Piani Integrati d’Area della Fit, vantando risultati di rilievo regionale. La Scuola Tennis, diretta dal maestro nazionale Silverio Basilico, è composta da tre settori: addestramento, preagonistico e agonistico. Viene svolta anche un’importante attività promozionale nelle scuole elementari, che coinvolge più di 1.000 ragazzi.

Leggi Tutto

Ceriano Laghetto: l’Open Campaccio rilancia Corinna Dentoni



Ceriano Laghetto, 7 aprile 2015 – Ha lasciato per strada qualcosina al primo turno, poi è stato dominio. È Corinna Dentoni, 25enne toscana di Pietrasanta da anni trapiantata a Milano, la vincitrice della prima edizione del Trofeo Trilux Italia, l’Open femminile ‘Campaccio’ organizzato dal Club Tennis Ceriano. Da quest’anno due settimane di grande tennis, concluse con la ciliegina sulla torta della vittoria della più forte, che dodici mesi fa mancò il bersaglio grosso. Questa volta però non se l’è lasciato sfuggire. Ce l’ha fatta con un percorso limpido, dominando per lunghi tratti. Solo la campionessa del 2013 Elena Rutigliano ha saputo portarla al tie-break, nel primo set del suo match d’esordio, poi è iniziata una comoda discesa verso il titolo. 6-2 6-1 in semifinale alla giovanissima Alessia D’Auria, e 6-1 6-3 in finale alla padrona di casa Alice Moroni, che la fermò dodici mesi or sono al penultimo atto, prima di andare a prendersi il successo. Stavolta la Dentoni non ha concesso nulla, mostrando sprazzi di quel tennis che da under 18 la portò fra le prime 15 del mondo, e che ad appena vent’anni l’ha aiutata ad arrivare a ridosso delle top 100 Wta. Mancato quel traguardo si è un po’ persa, ma ha tutte le carte in regola per riprovarci. Sul finire del 2014 è tornata a prendersi due vittorie a livello internazionale che le mancavano da sette anni, e anche grazie al successo a Ceriano Laghetto guarda ai mesi in arrivo con un pizzico di fiducia in più: l’obiettivo è ancora possibile.

“È stato un gran torneo – ha detto il presidente Severino Rocco – con il doppio delle iscritte rispetto al 2014 e tante giovani in evidenza, come la semifinalista Alessia D’Auria. Complimenti alla Dentoni, tornata ai suoi livelli migliori, ma anche alle nostre atlete, dalla Moroni, purtroppo arrivata un po’ scarica alla finale, a Melena e Campana. Ormai questo torneo è una tradizione e andrà avanti, con la speranza di poter mantenere l’appoggio del nostro title sponsor, che quest’anno ha contribuito al raddoppio del montepremi dell’evento, salito da 1.000 a 2.000 euro”. La soddisfazione è generale: “Per la prima volta – spiega Andrea Martini, sostenitore del club brianzolo e direttore generale di Trilux Italia – abbiamo organizzato il torneo su due settimane, vincendo una bella scommessa. C’è stata tanta gente sin dai primi giorni e anche tanta attenzione a livello mediatico, a dimostrazione della bontà della manifestazione. Da parte nostra, possiamo solo spendere parole positive”. Un gran bel successo.

RISULTATI – Quarti di finale: Dentoni b. Rutigliano 7-6 6-2, D’Auria b. Melena 1-6 6-4 6-3, Verardi b. Piran 6-2 6-7 6-4, Moroni b. Vicini 7-5 6-3. Semifinali: Dentoni b. D’Auria 6-2 6-1, Moroni b. Verardi 6-4 6-7 6-2. Finale: Corinna Dentoni b. Alice Moroni 6-1 6-3.

CLUB TENNIS CERIANO, UNA STAGIONE DA SERIE A

Il Club Tennis Ceriano svolge la propria attività in due sedi, quella principale di Ceriano Laghetto (MB) e in quella di Saronno (VA). Fin dalla sua fondazione, nel 1985, si è posto l’obiettivo di coniugare le ambizioni agonistiche a un ambiente familiare. Il CTC è sede di importanti eventi di rilevanza nazionale, tra cui un Open femminile e uno maschile. A livello nazionale il circolo vanta una struttura tecnica di primo piano e un impegno agonistico che parte dagli under 10 e arriva fino agli under 16. Ciliegina sulla torta, la promozione in serie A1 del proprio team femminile. Il CTC aderisce ai Piani Integrati d’Area della Fit, vantando risultati di rilievo regionale. La Scuola Tennis, diretta dal maestro nazionale Silverio Basilico, è composta da tre settori: addestramento, preagonistico e agonistico. Viene svolta anche un’importante attività promozionale nelle scuole elementari, che coinvolge più di 1.000 ragazzi.

Leggi Tutto

Ceriano: l’Open Campaccio entra nel vivo



Ceriano Laghetto, 1 aprile 2015 – Ormai ci siamo. Dopo dieci giorni di incontri, i campi del Club Tennis Ceriano sono pronti a ospitare la fase calda della terza edizione del torneo Open femminile ‘Campaccio’ – Trofeo Trilux Italia. Oggi scattano gli ottavi di finale, con l’esordio della 2.3 Alessia Piran, fra le prime 1000 della classifica mondiale Wta, e delle 2.4 Alessia D’Auria, Verdiana Verardi e Alice Vicini. Domani toccherà invece alla grande favorita della vigilia Corinna Dentoni, numero 457 del ranking mondiale, e alla padrona di casa Alice Moroni, campionessa in carica. La portacolori del Ct Ceriano nel Campionato nazionale di Serie A1 si presenterà a difendere il titolo fresca di successo nell’Open Bnl di Genova, che le permetterà di partecipare a maggio al Foro Italico alle pre qualificazioni degli Internazionali d’Italia. “È una grande soddisfazione per tutti noi del circolo – spiega Severino Rocco, presidente del club brianzolo – visto che tempo fa abbiamo deciso di investire su di lei. E ora il Ct Ceriano sarà rappresentato nel torneo più importante d’Italia: un grande motivo d’orgoglio”. Ma prima di pensare all’appuntamento romano, la bergamasca proverà a fare il bis in casa, per incassare la fetta più sostanziosa dei 2.000 euro di montepremi. Una posta raddoppiata rispetto all’edizione precedente, a conferma dei progressi compiuti anno dopo anno da un torneo sempre più interessante.

Insieme alla Moroni, è già ai quarti anche l’altra giocatrice di casa, Clelia Melena, che dopo tre vittorie consecutive ha approfittato del forfait di Camilla Scala. Alessia Piran, probabile avversaria della Moroni in semifinale, la giovanissima D’Auria e Verdiana Verardi, ex grande promessa del tennis azzurro, le altre principali insidie per le favorite. A godere dello spettacolo saranno i soci del club e gli appassionati della zona, molto numerosi sin dalle prime giornate e già in prima fila per il gran finale. “Sin qui tutto è andato per il verso giusto – conferma Andrea Martini, sostenitore del circolo brianzolo nonché direttore generale di Trilux Italia -, con poche sorprese ma tanti incontri di alto livello, che ci rendono orgogliosi di aver investito sull’evento”. Il bello però viene adesso, con quattro giornate da urlo: mercoledì gli ottavi, giovedì i quarti, venerdì le semifinali e sabato (alle 16) l’ultimo atto. Tutto con ingresso gratuito.

RISULTATI – Secondo turno: Scotti b. Turconi 6-2 7-6, Draghicchio b. Medici 6-3 6-2, Melena b. Calvi 6-0 6-1, Falleni b. Savignone 6-2 6-3, Campana b. Perico 6-1 6-3, Lia b. Lioi ritiro, Giaquinta b. De Andreis 6-3 6-1. Terzo turno: Rutigliano b. Scotti 7-6 6-4, Littlewood b. Draghicchio 6-1 6-0, Melena b. Marcionni 6-1 6-1, Falleni b. Havè 7-6 6-4, Campana b. Carlone 6-2 6-1, Imolesi b. Lia 6-2 6-0, Giaquinta b. Gambarini 6-0 6-0.

CLUB TENNIS CERIANO, UNA STAGIONE DA SERIE A

Il Club Tennis Ceriano svolge la propria attività in due sedi, quella principale di Ceriano Laghetto (MB) e in quella di Saronno (VA). Fin dalla sua fondazione, nel 1985, si è posto l’obiettivo di coniugare le ambizioni agonistiche a un ambiente familiare. Il CTC è sede di importanti eventi di rilevanza nazionale, tra cui un Open femminile e uno maschile. A livello nazionale il circolo vanta una struttura tecnica di primo piano e un impegno agonistico che parte dagli under 10 e arriva fino agli under 16. Ciliegina sulla torta, la promozione in serie A1 del proprio team femminile. Il CTC aderisce ai Piani Integrati d’Area della Fit, vantando risultati di rilievo regionale. La Scuola Tennis, diretta dal maestro nazionale Silverio Basilico, è composta da tre settori: addestramento, preagonistico e agonistico. Viene svolta anche un’importante attività promozionale nelle scuole elementari, che coinvolge più di 1.000 ragazzi.

Leggi Tutto

Questo sito è full responsive ed è correttamente visualizzabile su ogni dispositivo. Computer, smartphone e tablet di ogni misura...