Posts Taggati ‘ITF Pro Circuit’

A Basiglio Italia-Svizzera finisce 1-1. Derby azzurro a Frigerio



Basiglio, 6 marzo 2017 – Il tabellone principale dell’Excel Futures di Basiglio (evento da 15 mila dollari di montepremi), alla seconda edizione nel calendario internazionale, si è aperto con una lunga giornata fatta di sette match di singolare e cinque di doppio. È partito forte il francese Hugo Grenier, finalista della passata stagione, capace di regolare per 6-4 7-6 il milanese Emanuele Dorio, in tabellone grazie alla wild card conquistata una settimana fa nel torneo Openrace, sempre giocato sui campi dello Sporting Milano 3. Nella doppia sfida Italia-Svizzera, risultato finale di 1-1: per gli azzurri, vittoria di Francesco Vilardo sul lucky loser Riccardo Maiga. Il calabrese che si allena a Milano si è imposto con un doppio tie-break, e nel secondo è riuscito a salvare tre set-point al rivale prima di chiudere per 8 punti a 6. Più tirato l’incontro tra il giovane italo-americano Liam Caruana e Raphael Baltensperger: il 19enne di Roma ha lottato su ogni palla per i primi due set, perdendo il primo parziale al tie-break e vincendo il secondo al decimo gioco. Ma nel terzo ha dovuto cedere per crampi quando ormai il match era compromesso.

Francesco Vilardo (foto Panunzio)

Francesco Vilardo (foto Panunzio)

Nel tardo pomeriggio è andato in scena il derby italiano tra Andrea Basso e Lorenzo Frigerio. A spuntarla il lecchese, che ha rimontato l’avversario di un set, e poi di un break nel parziale decisivo (4-6 6-3 6-4 il risultato finale). Nelle altre due sfide tra connazionali, sono stati i qualificati a farla da padrone: il tedesco Lukas Ruepke ha battuto 7-5 6-3 il mancino Cedrik-Marcel Stebe, uno che cinque anni fa era lanciato verso i primi 50 del mondo (è stato numero 71 Atp), prima che un serio infortunio all’anca interrompesse la sua ascesa fermandolo per ben due anni e mezzo. Mentre lo svedese Daniel Appelgren ha sconfitto al set decisivo Patrick Rosenholm (6-4 2-6 6-4). In serata scenderanno in campo la testa di serie numero 2 del torneo, il ceco Petr Michnev, e la mina vagante Egor Gerasimov. Il bielorusso è reduce dai quarti di finale del Challenger di Bergamo dove ha dato del filo da torcere al polacco Jerzy Janowicz. Nella giornata di domani, occhi puntati sulle teste di serie italiane Salvatore Caruso (sfiderà lo svedese Eriksson) e Alessandro Bega (contro il qualificato polacco Dembek), mentre per il vincitore dello scorso anno, l’olandese Antal Van Der Duim, difficile derby contro Niels Lootsma. Ingresso libero per tutta la durata del torneo.

RISULTATI

Tabellone singolare, 1° turno

H. Grenier (Fra) b. E. Dorio (Ita, WC) 6-4 7-6(4), D. Appelgren (Swe, Q) b. P. Rosenholm (Swe) 6-4 2-6 6-4, R. Baltensperger (Sui, Q) b. L. Caruana (Ita, WC) 7-6(6) 4-6 5-1 rit., F. Vilardo (Ita) b. R. Maiga (Sui, LL) 7-6(2) 7-6(6), L. Ruepke (Ger, Q) b. C.M. Stebe (Ger) 7-5 6-3, L. Frigerio (Ita) b. A. Basso (Ita) 4-6 6-3 6-4, E. Gerasimov (Blr) b. P. Michnev (Cze, 2) 7-6(4) 6-3.

Leggi Tutto

Basiglio, quanti big match nel 1° turno. Terminate le quali



Basiglio, 5 marzo 2017 – Partirà all’insegna dei big match il tabellone principale dell’Excel Futures Milano 3, il torneo maschile del circuito Itf da 15 mila dollari che si gioca sui campi veloci dello Sporting Milano 3 di Basiglio. La prima testa di serie, Salvatore Caruso esordirà contro lo svedese Markus Eriksson mentre sarà subito derby azzurro tra il lecchese Lorenzo Frigerio e Andrea Basso. Sempre a proposito di derby, spicca quello olandese tra il campione in carica Antal Van Der Duim, vincitore nel 2016, e il connazionale Niels Lootsma. Il gigante orange, dopo i tre titoli del 2016 (oltre a Basiglio ha conquistato due Futures in Nigeria) che lo hanno catapultato fino alla 214a posizione nel ranking mondiale, quest’anno è ancora a secco. Ma tra gli incontri di 1° turno assolutamente da non perdere c’è il confronto tra il ceco Petr Michnev (testa di serie n.2) e il bielorusso Egor Gerasimov, accompagnato a Basiglio da coach Vladimir Voltchkov, già numero 25 del ranking Atp e semifinalista a Wimbledon nel 2000. Il ceco in questo 2017 è ancora alla ricerca di un acuto visto che il suo miglior risultato stagionale fin qui è la semifinale nel Futures tedesco di Schwieberdingen.

Domenica, intanto, si è concluso il tabellone di qualificazione che ha promosso il milanese Fabrizio Ornago vittorioso al turno decisivo sul saronnese Nicolò Turchetti. Prova più che convincente per il tennista di Gorgonzola, che sembra continuare a tenere un buon passo dopo le prove di inizio anno nei Futures tunisini di Hammamet. Avanzano anche il tedesco Ejupovic, al termine di un match maratona con l’elvetico Riccardo Maiga e lo svedese Appelgren che ha avuto ragione del bolognese Luca Pancaldi. Finisce invece la favola del 15enne comasco Lorenzo Rottoli, che proprio sabato aveva disputato e vinto il suo primo incontro assoluto nel circuito Itf. Il giovanissimo talento che si allena a Lomazzo non è riuscito a superare Gianluca Di Nicola anche se, nel secondo parziale, si era portato sul 5-2 prima di subire il ritorno dell’avversario. Dal canto suo Di Nicola conquista a Basiglio il primo main draw stagionale a livello Futures. Lunedì parte un tabellone di sicuro livello, nel quale è vietata qualsiasi distrazione anche per i favoriti. Se il buongiorno si vede dal mattino, questa seconda edizione dell’Excel Futures di Milano 3 promette grande spettacolo fin dai primissimi turni. L’ingresso al PalaExcel di Basiglio, dove si disputano i match, sarà sempre gratuito per tutta la durata della manifestazione che si concluderà sabato 11 marzo con la finale del singolare.

RISULTATI

Tabellone di qualificazione, 2° turno

E. Ejupovic (Ger) b. R. Maiga (Sui) 6-7(3) 7-6(2) 7-5; D. Appelgren (Swe) b. L. Pancaldi (Ita) 6-3 7-5; F. Ornago (Ita) b. N. Turchetti (Ita) 6-2 6-4; R. Baltensperger (Sui) b. N. Ghedin (Ita) 6-4 5-7 7-5; G. Di Nicola (Ita) b. L. Rottoli (Ita) 6-2 7-5, F. Salviato (Ita) b. L. Frost (Swe) 6-7(5) 7-5 6-3, M. Dembek (Pol) b. 7-6(3) 7-6(5), L. Ruepke (Ger) b. F.Z. Zgombic (Cro) 6-4 6-4.

Leggi Tutto

Excel Futures, cominciate le qualificazioni allo Sporting Milano 3

Nicolò Turchetti

Primo importante banco di prova per i 21 italiani ai blocchi di partenza delle qualificazioni della seconda edizione dell’Excel Futures dello Sporting Milano 3, il torneo maschile del circuito Itf da 15 mila dollari che si gioca sui campi veloci della struttura milanese. E proprio la rapidità del terreno di gioco rappresenta uno dei motivi di maggior interesse di una competizione che nel 2016 ha riportato il tennis internazionale nel palazzetto di Basiglio dopo un lungo digiuno. Scambi rapidi e repentine discese a rete rappresentano, come è ovvio, uno degli schemi più ricorrenti già da questa prima giornata di qualificazioni al tabellone principale. Ne sa qualcosa l’azzurro Maurizio Speziali che non è riuscito ad arginare la straripante potenza del tedesco Lukas Ruepke (n.8 delle qualificazioni): quest’ultimo, grazie a un servizio-bomba e a un buon gioco di volo, si è aggiudicato un match comunque non semplice. Il 20enne milanese ci ha provato, lottando su ogni palla, ma è stato costretto ad arrendersi in due set. Più semplice il compito per Nicola Ghedin, che ha lasciato appena due giochi ad Andrea Grazioso. Tutto facile anche per il giovane calabrese Corrado Summaria, che si è liberato di slancio della wild card Sebastiano Mahoro Zorzi.

Torneo Excel Futures Milano 3 , Fabrizio OrnagoAzzurri protagonisti anche in apertura di giornata, con il bolognese Luca Pancaldi (testa di serie n.4) capace di avere la meglio su Nicolas Carlone dopo lunga rimonta chiusa per 4-6 6-4 6-3. Tra gli scontri più interessanti di giornata un altro derby tutto azzurro: quello tra il milanese Fabrizio Ornago (n.2 del seeding cadetto) e il 30enne trevigiano Matteo Marfia, dotato di un ottimo rovescio a una mano. Il tennista di Gorgonzola, classe 1992, è stato bravo a contenere la partenza dell’avversario e a incanalare il match sui binari a lui più favorevoli. Niente da fare per l’esperto Jonata Vitari che proprio qui a Basiglio, lo scorso anno, aveva conquistato i suoi primi punti Atp all’età di 37 anni. Nonostante una prova generosa, il lecchese si è dovuto arrendere al 20enne saronnese Nicolò Turchetti dopo un incontro ricco di emozioni e capovolgimenti di fronte chiuso solo al terzo set. Bel risultato per il comasco Lorenzo Rottoli, classe 2002, che al primo match Itf in carriera ha eliminato l’altro azzurro Francesco Ferrari per 6-4 6-4. Domenica si completa la fase di qualificazione, da seguire – oltre al giovanissimo Rottoli – c’è anche il confronto tra il tedesco Elmar Ejupovic (testa di serie n.1) e lo svizzero Riccardo Maiga, oltre a quello fra Ghedin e l’altro elvetico Baltensperger che ha avuto ragione dell’argentino naturalizzato italiano Gabriel Andres Ciurletti (ingresso gratuito).

RISULTATI – Tabellone di qualificazione, 1° turno

E. Ejupovic (Ger) b. M. Mazzella (Ita) 6-4 6-7(3) 6-1; R. Maiga (Sui) b. M. Burgos (Fra) 6-2 6-4; L. Pancaldi (Ita) b. N. Carlone (Ita) 4-6 6-4 6-3; D. Appelgren (Swe) b. A. Ingrao (Ita) 6-3 7-6(1); N. Ghedin (Ita) b. A. Grazioso (Ita) 6-2 6-0; R. Baltensperger (Sui) b. A. Ciurletti (Ita) 6-2 6-2; C. Summaria (Ita) b. S. Zorzi (Ita) 6-1 6-2; L. Ruepke (Ger) b. M. Speziali (Ita) 6-3 6-3; F. Ornago (Ita) b. M. Marfia (Ita) 6-4 7-6(2); M. Denbek (Pol) b. A. Ceppellini (Ita) 6-2 6-4; N. Turchetti (Ita) b. J. Vitari (Ita) 6-1 3-6 6-3, L. Rottoli (Ita) b. F. Ferrari (Ita) 6-4 6-4.

Da concludere in serata: F. Salviato – A. Guerrieri (Ita), G. Di Nicola – M. Mansson (Sve), R. Bertola (Svi) – F.Z. Zgombic (Cro), G. Ricca (Ita) – L. Frost (Sve).

Leggi Tutto

Questo sito è full responsive ed è correttamente visualizzabile su ogni dispositivo. Computer, smartphone e tablet di ogni misura...