Posts Taggati ‘Master della Brianza’

Che numeri per il Master della Brianza: il 2019 lancia la volata all’edizione n.40



Foto 1 - Foto di gruppo di alcuni dei premiati del 39° Master della Brianza, capace di coinvolgere la bellezza di 1.315 atleti (foto GAME)

Monza, 8 ottobre 2019 – È nato nel lontano 1981 come una sfida, con l’obiettivo di promuovere il tennis amatoriale in Brianza, e c’è da scommettere che nessuno dei padri fondatori del circuito più longevo d’Italia si immaginasse un futuro così, con il conteggio delle edizioni pronto a tagliare quota 40. Lo farà nel 2020, portandosi in eredità l’energia di una trentanovesima edizione che ancora una volta ha confermato numeri e qualità, coinvolgendo un totale di 1.315 agonisti: 1.066 uomini e 249 donne. Numeri importantissimi, che potevano essere ancora più corposi se nell’arco di una stagione iniziata ad aprile e chiusa sabato 28 settembre a Monza non fossero saltate alcune tappe. “La cancellazione non dovuta alla nostra volontà dei tornei di Besana Brianza e Osnago – spiega Marco Gerosa, da dieci anni direttore e anima del Master – rappresenta l’unica nota di rammarico di questa edizione. In particolar modo quella della Polisportiva Besanese, dovuta ai ritardi nei lavori di messa a nuovo della struttura e in nessun modo imputabile ai responsabili del club. A parte questo piccolo neo è stata un’altra splendida edizione. Siamo convinti che negli anni il Master della Brianza abbia aiutato la crescita del tennis in Brianza e in Lombardia in generale, e di questo non possiamo che andare fieri. I numeri dell’edizione 2019 – racconta ancora Gerosa – sono il frutto di tanta passione per il tennis, che si trasforma in volontà di continuare sempre a innovare per migliorare il circuito. Quando c’è tanto amore per lo sport e tanta voglia di andare avanti nella miglior direzione possibile, tutti i sacrifici diventano facili”.

Nel complesso, le tappe più frequentate sono state due di Quarta categoria maschile: quella della GA Tennis Academy di Brugherio, con 131 iscritti, e quella del Tennis Club Lecco, con 122 partecipanti. Cifre che danno la carica in vista dello storico traguardo delle 40 edizioni. “Essere arrivati fino a qui – continua Gerosa – per noi è una grandissima soddisfazione. In particolar modo nel corso degli ultimi anni il Master ha vissuto un’impennata in termini di visibilità, sia grazie agli sforzi a livello di comunicazione, sia grazie a una costante crescita nella qualità dei partecipanti”. In vista del 2020 si va verso la conferma della formula maschile, con due circuiti separati di Terza e Quarta categoria, mentre per quanto riguarda le donne gli organizzatori sono al lavoro per trovare una soluzione ancora migliore, che possa allargare ulteriormente il numero delle partecipanti. “Qualche idea c’è – dice ancora Gerosa –, ma vogliamo valutarle con calma. Abbiamo tutto l’inverno per pensarci e individuare la strada ideale da percorrere”. Per ora, dunque, nulla di definito, mentre quel che è certo è che il circuito è in salute, piace e continuerà a crescere. “La volontà di migliorarsi ogni giorno che passa è tanta, e fino a che c’è quella si va avanti più che volentieri. Il Master – chiude Gerosa – richiede grande impegno, ma il piacere e la soddisfazione dati dai risultati ottenuti negli ultimi anni ci ripagano di tutti gli sforzi”. Sforzi che hanno prodotto un Circuito che può far scuola in Italia, e che si prepara a entrare negli ‘anta’ con lo stesso entusiasmo della prima volta.

Master della Brianza – TUTTI I PREMIATI DEL 2019
Vincitore Master finale terza categoria maschile: Mauro Aldo Germiniasi (Tc Villasanta)
Vincitore Master finale quarta categoria maschile: Stefano Garghentini (Villa Reale Tennis Monza)
Vincitrice Master finale terza categoria femminile: Ginevra Tagliaferri (Duesse Sport Service)
Vincitore del Circuito di terza categoria maschile: Alessandro Ceccarelli (Ct Giussano)
Vincitore del Circuito di quarta categoria maschile: Federico Elli (Idee in movimento)
Vincitrice del Circuito di terza categoria femminile: Laura Colombo (Ct Giussano)
Memorial Enrico Andena al miglior giovane emergente: Andrea Fanzaga (Tc Lecco)
Memorial Enrico Vimercati alla miglior giovane emergente: Francesca Tanzi (Csa Tennis Agrate)
Memorial Manlio Bollati al primo circolo classificato: Tennis Club Villasanta
Memorial Paolo Fumagalli al secondo circolo classificato: Villa Reale Tennis Monza

IL MASTER ON-LINE
Tutte le informazioni relative all’edizione 2019 – i tabelloni, i risultati e le classifiche finali – sono disponibili e consultabili sul sito web www.masterdellabrianza.it.

Area download immagini

Leggi Tutto

Il 39° Master della Brianza ha incoronato i campioni. Titoli a Germiniasi, Garghentini e Tagliaferri



Foto 1 - I vincitori della 39° edizione del Master della Brianza. Da sinistra: Stefano Garghentini, Ginevra Tagliaferri e Mauro Aldo Germiniasi (foto GAME)

Monza, 30 settembre 2019 – Mauro Aldo Germiniasi, Stefano Garghentini e Ginevra Tagliaferri. Sono i nomi dei tre vincitori del 39° Master della Brianza, che si è concluso sui campi del Tennis Villa Reale di Monza, di nuovo casa di un Circuito (il più longevo d’Italia) che è stato ancora capace di raccogliere numeri importanti e ritagliarsi un ruolo di primo piano nel tennis lombardo. L’ha confermato un sabato di fuoco che in campo maschile ha incoronato due dei giocatori più attesi alla vigilia, in particolare il 17enne Germiniasi, che nel tabellone di Terza categoria si è confermato una spanna sopra a tutti gli avversari. Il giovane del Tc Villasanta, che alterna racchette e studi e sogna un futuro nel tennis che conta, si era messo in evidenza nel corso della stagione vincendo proprio la tappa di Monza, e al ritorno sui campi a due passi dall’Autodromo più famoso d’Italia ha vinto di nuovo, lottando fra quarti e semifinale prima di dominare la finale contro uno sfortunato Alessandro Ceccarelli, condizionato da una nottata difficile a causa di una colica renale. Ha voluto esserci comunque e ci ha provato fino in fondo, ma non è riuscito ad andare oltre il 6-2 6-3 finale, che ha consegnato il titolo a Germiniasi. “È stata comunque una finale complicata – ha detto il vincitore –, contro un avversario che sbaglia poco. Sono felice del successo: ultimamente sto giocando molto bene e speravo di andare in fondo per raccogliere altre vittorie in vista dell’obiettivo stagionale di passare in seconda categoria. Il tennis per me è vita: da piccolo dormivo con racchette e palline. Spero di continuare di questo passo”.

Insieme a Germiniasi, ha fatto festa nel maschile anche Stefano Garghentini, uno che la soddisfazione di trionfare al Master della Brianza la conosce bene. Il 48enne agente di commercio monzese, tesserato proprio per il Tennis Villa Reale, aveva vinto fra i Quarta categoria anche nel 2018, e dodici mesi più tardi ha fatto il bis in casa, spuntandola in finale per 6-3 6-4 su Francesco Scotti. “Vincere un Circuito frequentato da così tanti ottimi giocatori – ha detto – è un grande motivo d’orgoglio. Partecipo sempre molto volentieri, mi diverto e sono felice di aver vinto di nuovo. È stata una finale combattuta, decisa da pochissimi punti”. Quella del tabellone femminile, di finale, è stata invece decisa in partenza a causa dell’assenza di Daniela Chavarria, obbligata a dare forfait per impegni personali. Così, la corona è andata automaticamente a Ginevra Tagliaferri, 31enne comasca del Tennis Grillo di Capiago Intimiano, comunque protagonista di un’ottima stagione. E pensare che la comasca, nella vita dipendente Mediaset, qualche anno fa aveva abbandonato il tennis, poi nel 2016 ha ripreso a giocare e da allora è andata sempre più su. “Questo titolo – ha detto – è la ciliegina sulla torta alla mia stagione. Quest’anno puntavo a mantenere la classifica di 3.5, invece mi trovo a pochi punti dal passaggio a 3.3. Non pensavo di riuscire a entrare al Master finale, invece ce l’ho fatta e sono soddisfatta dei due incontri disputati. Mi spiace per la finale, ma il mio resta un buonissimo torneo”. Come buonissimo, ancora una volta, è il bilancio del Master della Brianza. Con la mente già proiettata al traguardo delle 40 edizioni.

TUTTI I RISULTATI
Master Finale – Tennis Villa Reale Monza (MB)
Terza categoria maschile – Quarti di finale: Ceccarelli b. Ferrario 6-4 6-3, Mottadelli b. Liotta 6-1 6-0, Germiniasi b. Notarianni 6-0 1-4 ritiro, Mazzola b. Bianchi 6-3 6-3. Semifinali: Ceccarelli b. Mottadelli 6-1 6-2, Germiniasi b. Mazzola 7-6 0-6 6-2. Finale: Germiniasi b. Ceccarelli 6-2 6-3.

Terza categoria femminile – Quarti di finale: Andreoli b. Martucci 6-4 6-2, Chavarria b. Sormani 6-2 6-1, Marcarini b. Curioni 7-5 6-3, Tagliaferri b. Quaroni 6-2 6-2. Semifinali: Chavarria b. Andreoli 3-6 6-0 6-3, Tagliaferri b. Marcarini 6-2 6-2. Finale: Tagliaferri b. Chavarria ritiro.

Quarta categoria maschile – Quarti di finale: Garghentini b. Ferrari 6-4 7-5, Balconi b. Fumagalli 6-1 6-2, Sebben b. Mesi 7-5 4-6 6-1, Scotti b. Perego 6-3 6-0. Semifinali: Scotti b. Sebben 6-3 3-6 6-0, Garghentini b. Balconi ritiro. Finale: Garghentini b. Scotti 6-3 6-4.

IL MASTER ON-LINE
Tutte le informazioni relative all’edizione 2019 – i tabelloni, i risultati e le classifiche – sono disponibili e consultabili sul sito web www.masterdellabrianza.it.

Area download immagini

Leggi Tutto

Il Master verso i verdetti di Monza: Chavarria-Tagliaferri per la corona femminile



Foto 1 - Il 39° Master della Brianza si conclude sabato 28 settembre sui campi del Villa Reale Tennis di Monza
Il 39° Master della Brianza si conclude sabato 28 settembre sui campi del Villa Reale Tennis di Monza

Monza, 24 settembre 2019 – Il gran finale è sempre più vicino. Un week-end intenso, con sedici incontri spalmati fra sabato e domenica sui campi del Tennis Villa Reale di Monza, ha dato una super accelerata ai tabelloni finali del 39° Master della Brianza, che hanno accolto i migliori 24 (otto per ogni categoria) di una stagione iniziata ad aprile, e pronta a volgere al termine. Le finalissime sono in programma per sabato 28 settembre alle ore 14, e con quattro giorni di anticipo si conoscono già i nomi di quattro dei sei finalisti, due uomini e due donne. Significa che l’ultimo atto del Master femminile ha già le sue protagoniste, e sono due nomi a sorpresa, non compresi fra le prime quattro teste di serie. Si tratta di due atlete comasche: la 3.4 Daniela Chavarria, partita come numero 5 del tabellone, e Ginevra Tagliaferri, numero 7 del seeding. Ma guai a pensare che la loro qualificazione per il match decisivo non sia meritata, visto che le quattro più attese le hanno fatte fuori tutte loro, due ciascuna. Daniela Chavarria ha superato prima la n.4 Greta Sormani (6-2 6-1) e poi ha sconfitto in semifinale la prima testa di serie Martina Andreoli, rimontando un set di svantaggio e imponendosi con il punteggio di 3-6 6-3 6-0. Ginevra Tagliaferri, invece, ha rifilato un doppio 6-2 all’esordio alla seconda favorita Simona Quaroni, mentre in semifinale ha lasciato giusto un game in più (6-3 6-2 lo score) a Ginevra Marcarini, mostrando una condizione straripante.

Per quanto riguarda gli uomini, invece, si conosce solamente un finalista per categoria. La più fedele ai pronostici stilati dalla classifica del Circuito è stata la Quarta categoria, nella quale sono approdati in semifinale i primi quattro del seeding. Non solo, perché dopo aver battuto all’esordio Ermanno Perego per 6-3 6-0, il secondo favorito della vigilia, Francesco Scotti, ha fatto un passo in più, spuntandola per 6-3 3-6 6-0 nella semifinale contro Gianfranco Sebben e garantendosi un posto in finale. Sabato il 4.1 del Tennis Club Villasanta (MB) se la vedrà con uno fra il primo favorito Stefano Garghentini (6-4 7-5 a Ferrari all’esordio) e il n.4 del tabellone Massimiliano Balconi (6-1 6-2 a Fumagalli), uno di fronte all’altro in semifinale alle 17.30 di venerdì, sul Campo Centrale del Villa Reale Tennis. Nel torneo di Terza categoria, infine, il primo finalista è il favorito della vigilia Alessandro Ceccarelli, che fra sabato e domenica ha sconfitto prima Vittorio Ferrario (6-4 6-3) e poi Marco Mottadelli (6-1 6-2), portandosi a un passo dal titolo. A contendergli il successo Ceccarelli troverà uno fra il secondo favorito Giuseppe Mazzola (doppio 6-3 a Bianchi) e Mauro Aldo Germiniasi, che contro Notarianni ha approfittato del ritiro del rivale sul punteggio di 6-0 1-4. I due si giocheranno l’accesso all’ultimo atto venerdì alle 19.30, meno di 24 ore prima di una giornata conclusiva che come sempre si annuncia imperdibile.

TUTTI I RISULTATI
Master Finale – Tennis Villa Reale Monza (MB)
Terza categoria maschile – Quarti di finale: Ceccarelli b. Ferrario 6-4 6-3, Mottadelli b. Liotta 6-1 6-0, Germiniasi b. Notarianni 6-0 1-4 ritiro, Mazzola b. Bianchi 6-3 6-3. Semifinali: Ceccarelli b. Mottadelli 6-1 6-2, Germiniasi vs Mazzola da disputare.
Terza categoria femminile – Quarti di finale: Andreoli b. Martucci 6-4 6-2, Chavarria b. Sormani 6-2 6-1, Marcarini b. Curioni 7-5 6-3, Tagliaferri b. Quaroni 6-2 6-2. Semifinali: Chavarria b. Andreoli 3-6 6-0 6-3, Tagliaferri b. Marcarini 6-2 6-2.
Quarta categoria maschile – Quarti di finale: Garghentini b. Ferrari 6-4 7-5, Balconi b. Fumagalli 6-1 6-2, Sebben b. Mesi 7-5 4-6 6-1, Scotti b. Perego 6-3 6-0. Semifinali: Scotti b. Sebben 6-3 3-6 6-0, Garghentini vs Balzoni da dispitare.

LE CLASSIFICHE
LA TOP 7 (terza categoria maschile): 1 (parimerito). Ceccarelli, Maronati 35 punti; 3. Mazzola 30 punti; 4. (pari merito) Notarianni, Liotta, Zanini, Mottadelli 25 punti.
LA TOP 4 (quarta categoria maschile): 1 (parimerito). Balconi, Scotti, Garghentini, Sebben 15 punti.
LA TOP 6 (terza categoria femminile): 1. L.Colombo 20 punti; 2 (parimerito). Andreoli, Quaroni, C. Colombo 15 punti; 5. (parimerito). Marcarini, Sormani 10 punti.
LA TOP 5 (i circoli): 1. Circolo Tennis Giussano 105 punti; 2 (parimerito). Tennis Club Lecco,Villa Reale Monza,Tennis Club Villasanta 95 punti; 5. Csa Tennis Agrate 80 punti.

IL MASTER ON-LINE
Tutte le informazioni relative all’edizione 2019 – i tabelloni, i risultati e le classifiche – sono disponibili e consultabili sempre sul sito web www.masterdellabrianza.it.

Area download immagini

Leggi Tutto

Master della Brianza: a Monza l’ultimo sprint con i 24 protagonisti dell’anno



Foto 1 - Il Campo Centrale del Villa Reale Tennis di Monza, che da sabato 21 settembre ospita l'evento finale del 39° Master della Brianza

Monza, 20 settembre 2019 – Venti tappe da aprile a ottobre, fra maschile e femminile, spalmate su due province e in grado di coinvolgere una valanga di giocatori di terza e quarta categoria. Il tutto con l’obiettivo di individuare i vincitori del 39° Master della Brianza, pronto a emettere i propri verdetti sui campi in terra battuta del Villa Reale Tennis di Monza, nuovamente casa dell’evento conclusivo al via sabato 21 settembre. A darsi battaglia per i titoli sono rimasti in 24, i migliori otto di ogni categoria fra ‘Terza’ maschile, ‘Quarta’ maschile e ‘Terza’ femminile (limitato alle 3.4), al netto delle pochissime defezioni. Nel femminile, per esempio, è stata costretta a rinunciare all’atto finale la prima della classifica Laura Colombo, mentre nel maschile manca Andrea Maronati, due volte finalista nel corso dell’anno. Per il resto i protagonisti del 2019 ci saranno tutti, chiamati a vincere tre partite per aggiudicarsi la corona di ‘Maestro’ della stagione brianzola. Nella Terza categoria maschile, la più prestigiosa, il favorito del tabellone è Alessandro Ceccarelli, che vincendo l’ultima tappa al Top Sporting Club di Osnago (Lecco) si è preso qualificazione e la testa di serie numero 1. Gli avversari temibili però sono tantissimi. A partire dall’immancabile Giuseppe Mazzola (al via in 8 tappe su 9) e da Marco Mottadelli e Lorenzo Notarianni, senza dimenticare Mauro Aldo Germiniasi, già capace di vincere nel corso dell’anno. Lo aveva fatto proprio al Villa Reale Tennis di Monza, segno che su questi campi il 17enne del Tc Villasanta sa come far emergere il proprio valore.

Nel tabellone di Quarta categoria maschile, invece, a guardare tutti dall’alto c’è il padrone di casa Stefano Garghentini, che comanda la classifica insieme ad altri tre giocatori; premiato dal sorteggio, la testa di serie n.1 è stata assegnata a lui. In realtà poco cambia, perché tutti i quattro leader si sono comunque garantiti la possibilità di evitare al primo turno i diretti concorrenti. Per chiudere, il tabellone femminile: con Martina Andreoli nel ruolo di favorita numero 1 del seeding, ma con anche altre sette avversarie – provenienti da ben cinque province diverse – pronte a rovinarle la festa. Sabato 21 sono in programma tutti gli incontri di 1° turno: al mattino (dalle 9) i Quarta categoria, nel primo pomeriggio le ragazze, a seguire (dalle 15.30) i rappresentanti della Terza categoria. Domenica si giocheranno invece 5 delle 6 semifinali: tutte eccetto quella della parte alta del tabellone maschile, in campo nel ‘posticipo’ di venerdì 27 settembre. Sabato 28, poi, tutte le finali e le premiazioni. Oltre ai vincitori verranno premiati anche i primi classificati dei tre ranking stagionali (aggiornati al termine dell’evento di Monza), più finalisti, semifinalisti, i due club capaci – attraverso i risultati dei propri tesserati – di raccogliere più punti e pure i migliori giovani emergenti della stagione. Perché il Master della Brianza guarda sempre avanti.

TUTTI I PARTECIPANTI AL MASTER FINALE
Terza categoria maschile: Alessandro Ceccarelli, Giuseppe Mazzola, Lorenzo Notarianni, Marco Mottadelli, Andrea Liotta, Mauro Aldo Germiniasi, Alessandro Bianchi, Vittorio Ferrario.

Quarta categoria maschile: Stefano Garghentini, Francesco Scotti, Gianfranco Sebben, Massimiliano Marconi, Gilberto Fumagalli, Antonio Mesi, Ermanno Perego, Ivan Ferrari.

Terza categoria femminile: Martina Andreoli, Simona Quaroni, Ginevra Marcarini, Greta Sormani, Daniela Chavarria Duran, Rosangela Curioni, Ginevra Tagliaferri, Anna Martucci.

LE CLASSIFICHE
LA TOP 7 (terza categoria maschile): 1 (parimerito). Ceccarelli, Maronati 35 punti; 3. Mazzola 30 punti; 4. (pari merito) Notarianni, Liotta, Zanini, Mottadelli 25 punti.

LA TOP 4 (quarta categoria maschile): 1 (parimerito). Balconi, Scotti, Garghentini, Sebben 15 punti.

LA TOP 6 (terza categoria femminile): 1. L.Colombo 20 punti; 2 (parimerito). Andreoli, Quaroni, C. Colombo 15 punti; 5. (parimerito). Marcarini, Sormani 10 punti.

LA TOP 5 (i circoli): 1. Circolo Tennis Giussano 105 punti; 2 (parimerito). Tennis Club Lecco,Villa Reale Monza,Tennis Club Villasanta 95 punti; 5. Csa Tennis Agrate 80 punti.

IL MASTER ON-LINE
Tutte le informazioni relative all’edizione 2019 – i tabelloni, i risultati e le classifiche – sono disponibili e consultabili sempre sul sito web www.masterdellabrianza.it.

Area download immagini

Leggi Tutto

Ceccarelli al fotofinish: vince e va in vetta. Parte da Osnago l’assalto al Master



Foto 1 - La premiazione dell'ultima tappa del 39° Master della Brianza, vinta da Alessandro Ceccarelli (al centro) su Stefano Cappella (sinistra)

Monza, 16 settembre 2019 – La ricetta del trionfo perfetto? Al 39° Master della Brianza la conosce Alessandro Ceccarelli, che ha conquistato il jackpot nella tappa conclusiva, giocata sui campi in erba sintetica del Top Sporting Club di Osnago (provincia di Lecco). Perché non solo l’over 40 del Circolo Tennis Giussano si è regalato il primo titolo stagionale nel Circuito, che l’aveva già visto protagonista con la finale persa nella tappa di casa, ma grazie ai 20 punti messi in cassaforte è balzato anche al comando della classifica di Terza categoria proprio alla vigilia del Master finale. Adesso è a pari punti (35) col leader Andrea Maronati. E, come se non bastasse, grazie alla sua cavalcata nel lecchese Ceccarelli ha permesso anche al suo club di volare al comando della classifica dei circoli, scalzando in un colpo solo il terzetto composto da Tennis Club Lecco, Villa Reale Tennis Monza e Tennis Club Villasanta. Un bottino da urlo che Ceccarelli ha conquistato senza lasciare per strada nemmeno un set, mettendo in fila Vittorio Ferrario ed Emanuele Orsi fra ottavi e quarti di finale prima di firmare “l’impresa” nella semifinale contro il favorito numero 1 Marco Mottadelli. Una vittoria che non pesa solo per lo spessore del rivale, ma anche per il punteggio, un 6-1 6-0 senza appello che ha consegnato a Ceccarelli la finale contro Stefano Cappella, a sua volta sorprendente nell’eliminare il numero 2 del seeding Giuseppe Mazzola. La finale è stata in equilibrio per buona parte del primo set, poi Ceccarelli ha messo il turbo e dal 5-5 ha cambiato passo, vincendo otto degli ultimi dieci giochi dell’incontro. Come detto, la grande cavalcata a Osnago lo porterà al Master del Villa Reale Tennis Monza – e pure da numero 1 del ranking – mentre Cappella si ferma a soli cinque punti dal “cut off”, e dovrà rinunciare al super appuntamento finale.

Non si sono disputate, invece, l’ultima tappa del circuito femminile e quella di quarta categoria maschile, in programma alla Polisportiva Besanese di Besana Brianza (MB). L’appuntamento era in calendario dal 31 agosto al 15 settembre, ma a causa dei ritardi nei lavori di ammodernamento degli impianti comunali la data di riapertura del Centro è slittata di quasi un mese, impedendo agli organizzatori di ospitare il torneo. Questo significa che le classifiche, aggiornate al termine della settima tappa maschile e della quinta femminile, vengono sigillate e resteranno definitive per stilare la lista dei qualificati al Master, al via sabato 21 settembre. Tra le donne la giocatrice da battere sarà Laura Colombo, mentre nel maschile hanno chiuso al comando addirittura in quattro: Massimiliano Balconi, Francesco Scotti, Stefano Garghentini e Gianfranco Sebben. Sempre in ottica Master, la definizione delle teste di serie e il sorteggio dei tabelloni è in programma per la mattinata di giovedì 19 settembre al Villa Reale Tennis di Monza, dove da sabato scatterà il grande ballo finale della 39esima edizione.

LE CLASSIFICHE
LA TOP 7 (terza categoria maschile): 1 (parimerito). Ceccarelli, Maronati 35 punti; 3. Mazzola 30 punti; 4. (pari merito) Notarianni, Liotta, Zanini, Mottadelli 25 punti.

LA TOP 4 (quarta categoria maschile): 1 (parimerito). Balconi, Scotti, Garghentini, Sebben 15 punti.

LA TOP 6 (terza categoria femminile): 1. L.Colombo 20 punti; 2 (parimerito). Andreoli, Quaroni, C. Colombo 15 punti; 5. (parimerito). Marcarini, Sormani 10 punti.

LA TOP 5 (i circoli): 1. Circolo Tennis Giussano 105 punti; 2 (parimerito). Tennis Club Lecco,Villa Reale Monza,Tennis Club Villasanta 95 punti; 5. Csa Tennis Agrate 80 punti.

I RISULTATI
Top Sporting Club – Osnago (LC)
Singolare maschile terza categoria
Quarti di finale: Mottadelli b. Sironi 6-3 6-1, Ceccarelli b. Orsi 6-1 6-4, Cappella b. Sirtori 7-6 6-1, Mazzola b. Votano 1-6 6-3 6-3. Semifinali: Ceccarelli b. Mottadelli 6-1 6-0, Cappella b. Mazzola 6-2 6-4. Finale: Ceccarelli b. Cappella 6-2 7-5.

IL MASTER ON-LINE
Tutte le informazioni relative all’edizione 2019 – i tabelloni, i risultati e le classifiche – saranno disponibili e consultabili sempre sul sito web www.masterdellabrianza.it.

Area download immagini

Leggi Tutto

Il Master della Brianza pronto a ripartire. Rush finale con Monza nel mirino



Foto 1 - Il 39° Master della Brianza si prepara a ripartire, in vista del Master finale di settembre. Si giocherà dal 21 al 28 settembre al Villa Reale di Monza (foto GAME)

Monza, 27 agosto 2019 – Dopo un mese di pausa per le vacanze estive, il 39° Master della Brianza è pronto a ripartire. Lo farà da sabato 31 agosto, con il via dell’ultima tappa di ognuna delle tre categorie, le cui classifiche hanno cambiato completamente volto dopo la pubblicazione delle variazioni estive delle classifiche Fit. Molti dei dominatori della prima parte di stagione si sono trovati costretti a dire addio alla competizione a causa dei vari passaggi di categoria, con la conseguenza che tanti altri si sono invece trovati proiettati in posizioni di vertice. Significa che gli appuntamenti conclusivi diventeranno ancora più importanti in chiave qualificazione al Master finale, in programma dal 21 al 28 settembre al Villa Reale Tennis di Monza. Chiunque vorrà guadagnare uno degli otto posti (per categoria) per il gran finale dovrà necessariamente far bene nelle prossime due settimane, che vedranno il Circuito più longevo d’Italia dividersi fra le province di Lecco e Monza Brianza. Nel Lecchese, più precisamente sui campi del Top Sporting Club di Osnago, saranno in campo i Terza categoria, col nuovo leader della classifica Andrea Maronati che punta ad arrivare al Master da numero 1, grazie alle due finali già disputate nel corso della stagione. Le donne (sempre Terza categoria) e gli uomini di “Quarta” saranno invece in campo alla Polisportiva Besanese di Besana Brianza, che ormai dal lontano 2012 organizza l’ultimo appuntamento del calendario femminile.

Quest’anno la classifica è talmente corta – le prime nove sono concentrate in appena 15 punti: da 25 a 10 – che al momento possono ambire al Master finale persino coloro che prenderanno i primi punti stagionali proprio in occasione della sesta e ultima tappa, a patto che abbiano disputato un minimo di due tornei e che riescano ad arrivare almeno in finale nell’appuntamento che terminerà domenica 15 settembre. In sintesi, in vista del Master conclusivo può ancora succedere di tutto in ogni categoria, compresa quella dei circoli, che ne vede addirittura tre appaiati a quota 95 punti grazie ai risultati dei propri tesserati. Si tratta di Tennis Club Lecco, Villa Reale Monza e Tennis Club Villasanta, seguiti (a quota 80) da Csa Tennis Agrate e Circolo Tennis Giussano. Un testa a testa che verrà risolto soltanto al Master, quando alla Villa Reale di Monza approderanno i migliori 24 della stagione, otto per categoria. Sui campi in terra battuta all’ombra della Villa sarà la volta della resa dei conti, con tre tabelloni a eliminazione diretta che non lasceranno spazio a passi falsi, ed eleggeranno i nuovi Re di un Circuito che da 39 anni fa scuola in tutta Italia. E che non ha alcuna intenzione di fermarsi qui.

LE CLASSIFICHE

LA TOP 4 (terza categoria maschile): 1. Maronati 35 punti; 2 (parimerito). Notarianni, Liotta, Zanini 25 punti.

LA TOP 5 (quarta categoria maschile): 1. Elli 20 punti; 2 (parimerito). Balconi, Scotti, Garghentini, Sebben 15 punti.

LA TOP 5 (terza categoria femminile): 1. L.Colombo 20 punti; 2 (parimerito). Andreoli, Dedè, Quaroni, C. Colombo 15 punti.

LA TOP 5 (i circoli): 1 (parimerito). Tennis Club Lecco,Villa Reale Monza,Tennis Club Villasanta 95 punti; 2 (parimerito). Csa Tennis Agrate, Circolo Tennis Giussano 80 punti.

IL MASTER ON-LINE
Tutte le informazioni relative all’edizione 2019 – i tabelloni, i risultati e le classifiche – saranno disponibili e consultabili sempre sul sito web www.masterdellabrianza.it.

Area download immagini

Leggi Tutto

Le classifiche estive FIT cambiano volto al Master della Brianza: ecco chi sono i nuovi numeri 1



Monza, 30 luglio 2019 – Una settimana in grado di cambiare volto a un’intera stagione. È quella che ha vissuto il 39° Master della Brianza, che ha mandato in archivio la penultima tappa del circuito, lasciandone una sola (per categoria) da disputare al rientro dopo il mese di pausa estiva. E poi c’è stato il ribaltone nei ranking generali provocato dall’aggiornamento di luglio delle classifiche federali. La conseguenza diretta è che in un colpo solo sono cambiati tutti i tre numeri 1 della stagione, mutando notevolmente gli scenari in chiave Master finale. A livello di Terza categoria il grande deluso è sicuramente il 24enne cubano del Tc Villasanta Marcos Lazo Espinosa, che è diventato il secondo dopo Andrea Fanzaga in grado di vincere due tappe nel corso della stagione ma che proprio in virtù dei suoi successi è stato promosso da 3.1 a 2.8 (così come lo stesso Fanzaga), trovandosi costretto a dire addio – o arrivederci – al Master della Brianza. Così, il suo successo sui campi del Tennis Club Arcore, dove in finale ha lasciato appena tre game (6-2 6-1) ad Aldo Paolo Iacono, resterà nelle statistiche ma perde in peso specifico. Da rimarcare a questo punto l’approdo al comando della classifica di Andrea Maronati, che ad Arcore non c’era ma che grazie alle due finali e al passaggio fra i ‘Seconda’ dei suoi diretti concorrenti è ora leader in classifica. Alle sue spalle Lorenzo Notarianni e altri due nomi nuovi per la categoria, Andrea Liotta e Massimo Michele Zanini. Entrambi sono stati fra i protagonisti a livello di quarta categoria, e visto il passaggio di classifica a 3.5 sono stati giustamente ricollocati nel ranking riservato, per l’appunto, ai ‘Terza’, così da non perdere il diritto di puntare al Master.

Nel complesso, la quarta categoria ha smarrito in un colpo solo 11 dei primi 13 della classifica, fra i quali tutti i vincitori delle prime sei tappe, e ora premia Federico Elli, capace di trovarsi al posto giusto nel momento giusto. Il 4.1 dell’Asd Idee in Movimento di Aicurzio (Monza e Brianza), al debutto stagionale nel circuito, ha vinto a sorpresa nella tappa del Tennis Enjoy No Limits di Carnate, raccogliendo 20 punti che gli sono bastati per salire al comando della classifica, davanti a un quartetto di giocatori a quota 15 punti. Fra loro anche il finalista di Carnate, Stefano Garghentini, sconfitto con il punteggio di 6-2 6-4. Ne consegue che, con la distanza fra i giocatori così ridotta, sarà ancor più importante in chiave Master l’ultima tappa della stagione, in programma dal 31 agosto al 15 settembre alla Polisportiva Besanese di Besana Brianza. Lo stesso discorso vale anche per il femminile: la classifica ha dovuto dire addio a tutte le prime cinque, da Francesca Tanzi a Rachele Paloschi, passando per il terzetto Borsatti, Prisco, Piazza. Tutte sono state promosse almeno 3.3, perdendo il diritto di partecipare al Master e spianando la strada a Laura Colombo. Ora è lei, due volte semifinalista nel corso della stagione, la leader di un Circuito più aperto che mai. Dal 31 agosto le ultime tappe, che definiranno le classifiche in vista del Master finale, dal 21 al 28 settembre alla Villa Reale di Monza.

LE CLASSIFICHE
LA TOP 4 (terza categoria maschile): 1. Maronati 35 punti; 2 (parimerito). Notarianni, Liotta, Zanini 25 punti.
LA TOP 5 (quarta categoria maschile): 1. Elli 20 punti; 2 (parimerito). Balconi, Scotti, Garghentini, Sebben 15 punti.
LA TOP 5 (terza categoria femminile): 1. L.Colombo 20 punti; 2 (parimerito). Andreoli, Dedè, Quaroni, C. Colombo 15 punti.
LA TOP 5 (i circoli): 1 (parimerito). Tennis Club Lecco,Villa Reale Monza,Tennis Club Villasanta 95 punti; 2 (parimerito). Csa Tennis Agrate, Circolo Tennis Giussano 80 punti.

I RISULTATI
Tennis Club Arcore – Arcore (MB)
Singolare maschile terza categoria
Quarti di finale: Lazo Espinosa b. Orrù ritiro, Bosi b. Figini 2-6 6-1 6-3, Iacono b. Catalano 6-3 5-7 6-1, Buglisi b. Barretta 5-7 4-4 ritiro. Semifinali: Lazo Espinosa b. Bosi 7-6 6-2, Iacono b. Buglisi 7-5 6-1. Finale: Lazo Espinosa b. Iacono 6-2 6-1.

Tennis Enjoy No Limits – Carnate (MB)
Singolare maschile quarta categoria
Quarti di finale: Zanini b. Staka 6-3 6-3, Garghentini b. Ferrario 6-0 0-6 6-3, Sebben b. Liotta 6-4 5-7 6-3, Elli b. Zenga 7-5 0-6 6-1. Semifinali: Garghentini b. Zanini 6-4 6-4, Elli b. Sebben ritiro. Finale: Elli b. Garghentini 6-2 6-4.

IL MASTER ON-LINE
Tutte le informazioni relative all’edizione 2019 – i tabelloni, i risultati e le classifiche – saranno disponibili e consultabili sempre sul sito web www.masterdellabrianza.it.

Area download immagini

Leggi Tutto

Gioventù al potere al Master della Brianza. Titoli e 1° posto per gli under 18 Tanzi e Fanzaga



Foto 1 - Francesca Tanzi premiata per il successo al Tennis Club Lecco, che le permetterà di arrivare al Master finale da prima in classifica

Monza, 16 luglio 2019 – Dopo quasi tre mesi di gare, che hanno mandato in archivio 17 delle 22 tappe complessive, il 39° Master della Brianza ha emesso il suo primo verdetto. In virtù del titolo conquistato sui campi del Tennis Club Lecco, unito alla cancellazione della tappa femminile del Top Sporting Club di Osnago (Lecco), Francesca Tanzi si è garantita la presenza al Master finale (dal 21 settembre al Villa Reale Tennis di Monza) da numero 1 della classifica. Una speranza che è diventata certezza quando la giovane under 18 del CSA Tennis Agrate, classificata 3.4, ha chiuso con un facile 6-2 6-3 la finale contro Martina Andreoli, incamerando il secondo titolo stagionale – dopo quello di Arcore – e mettendo in cassaforte 20 punti che le hanno permesso di staccare il terzetto Borsatti, Prisco e Piazza, e issarsi al comando a quota 60, con le dirette concorrenti ferme al secondo posto con 40 punti ciascuna. Con una sola tappa femminile ancora da disputare, e quindi con soli 20 punti sul piatto, Francesca è matematicamente prima, e le basterà raccogliere un quarto di finale alla Polisportiva Besanese (dal 31 agosto) per evitare il rischio di dover condividere il primo posto con altre giocatrici. Da Lecco arrivano buone notizie anche per Laura Colombo, che ha aggiunto una nuova semifinale a quella disputata a fine maggio ad Arcore, salendo al sesto posto della classifica, in una posizione che momentaneamente la qualificherebbe per il Master.

La tappa di Lecco ha regalato anche un nuovo leader al maschile, sempre della categoria under 18: è Andrea Fanzaga, che era stato già in testa al ranking nel corso della stagione grazie al titolo nella tappa inaugurale all’Associazione Tennis Cesano Maderno (MB), e si è ripreso la vetta diventando il primo a conquistare due successi, imponendosi nel torneo di casa. In una finale da montagne russe il giovane lecchese ha avuto la meglio per 6-0 4-6 6-0 sull’over 45 Andrea Maronati, di nuovo beffato a un passo dal traguardo (come già a Brugherio) ma capace di consolarsi col secondo posto in classifica generale. Grazie al trionfo di Fanzaga e ai vari piazzamenti, il Tennis Club Lecco festeggia invece la leaderhip nella classifica dei circoli, con 95 punti, 15 in più di Villa Reale Tennis Monza, CSA Tennis Agrate e Ct Giussano. Mentre i circuiti di Terza categoria sembrano aver trovato i loro padroni, il Master di quarta categoria è ancora a caccia di un dominatore. Ora la classifica generale dà ragione ad Andrea Liotta, capace di scavalcare Zanini grazie alla semifinale a Monza, ma la tappa del Villa Reale ha mischiato di nuovo le carte. Il titolo è andato a Gianluca Rigoldi, over 45 del Tennis Bellusco 2012, che in finale l’ha spuntata per 6-4 7-6 su Francesco Scotti, per la prima volta a punti nella competizione. Prima della pausa estiva al 39° Master della Brianza restano due tappe: i Terza categoria (solo uomini) giocano al Tc Arcore, i ‘Quarta’ allo Sporting Carnate. Domenica 28 la conclusione, prima di un mese senza tennis che condurrà la manifestazione verso le fasi caldissime.

LE CLASSIFICHE
LA TOP 4 (terza categoria maschile): 1. Fanzaga 40 punti; 2. Maronati 35 punti; 3. Lazo Espinosa 30 punti; 4. Notarianni 25 punti.
LA TOP 5 (quarta categoria maschile): 1. Liotta 45 punti; 2. Zanini 40 punti; 3. Bianchi 35 punti; 4. Ferrario 30 punti; 5. Rigoldi 25 punti.
LA TOP 5 (terza categoria femminile): 1. Tanzi 60 punti; 2. Borsatti,Prisco, Piazza 40 punti; 5. Paloschi 25 punti.
LA TOP 5 (i circoli): 1. Tennis Club Lecco 95 punti; 2 (parimerito). Villa Reale Monza, Csa Tennis Agrate, Circolo Tennis Giussano 80 punti; 5. Tennis Club Villasanta 75 punti.

I RISULTATI
Tennis Club Lecco (LC)
Singolare maschile terza categoria
Quarti di finale: Fanzaga b. Angioletti 6-3 7-6, Sabadini b. Mottadelli 6-4 6-0, Castagna b. Mazzola 6-1 6-0, Maronati b. Mazzeo 6-1 6-1. Semifinali: Fanzaga b. Sabadini 6-4 6-1, Maronati b. Castagna 6-1 ritiro. Finale: Fanzaga b. Maronati 6-0 4-6 6-0.

Tennis Club Lecco (LC)
Singolare femminile terza categoria (lim. 3.4)
Quarti di finale: C. Colombo b. Curioni 6-4 6-0, Tanzi b. Sormani 6-2 6-1, Andreoli b. Quaroni 6-2 6-2, L. Colombo b. Riella 6-2 6-1. Semifinali: Tanzi b. C. Colombo 6-4 6-4, Andreoli b. L. Colombo 6-2 7-5. Finale: Tanzi b. Andreoli 6-2 6-3.

Villa Reale Monza – Monza (MB)
Singolare maschile quarta categoria
Quarti di finale: Liotta b. Crippa 3-6 6-1 5-1 ritiro, Rigoldi b. Ferrario 6-4 6-2, Scotti b. Anzelmo 6-2 6-2, Mesi b. Bianchi 7-6 1-6 6-1. Semifinali: Rigoldi b. Liotta 2-6 6-4 6-4, Scotti b. Mesi 6-2 2-6 7-6. Finale: Rigoldi b. Scotti 6-4 7-6.

IL MASTER ON-LINE
Tutte le informazioni relative all’edizione 2019 – i tabelloni, i risultati e le classifiche – sono disponibili e consultabili sempre sul sito web www.masterdellabrianza.it.

Area download immagini

Leggi Tutto

Questo sito è full responsive ed è correttamente visualizzabile su ogni dispositivo. Computer, smartphone e tablet di ogni misura...