Posts Taggati ‘Serie B’

Che domenica per il Tc Crema: sorpresa in Serie B e conferma in C



Crema, 23 aprile 2018 – Sul calendario del Tennis Club Crema la data di domenica 22 aprile era segnata in rosso da settimane, perché i campi di via Del Fante accoglievano nella stessa giornata sia la Serie B maschile sia la Serie C femminile. In pochi però si sarebbero aspettati un trionfo su tutta la linea. Invece, sin dalla mattinata si è capito che c’erano i presupposti perché la giornata si trasformasse in una vera e propria festa del tennis cremasco, e così è stato, con la vittoria di entrambe le squadre. Ma se quella delle ragazze era già scritta alla vigilia, vista la superiorità del team capitanato da Daniela Russino, quella dei ragazzi non era per niente scontata, a maggior ragione contro una formazione avversaria che evoca ricordi dolorosi ai cremaschi, sconfitti due anni fa contro il Circolo Tennis Cesena nei play-off per la promozione in A2, al doppio di spareggio, dopo una sfida interminabile finita intorno alle 4 del mattino. Due anni dopo ecco la rivincita, con un 4-2 tanto dolce quanto inatteso, che sembrava svanito quando l’iniziale strappo di 2-0 firmato da Nicola Remedi e Samuel Vincent Ruggeri era stato ricucito dagli avversari, grazie a Brunetti e Bonivento, a segno su Zanetti e Datei. Invece, nei doppi è arrivato il miracolo da tre punti, con due successi in tre set: Remedi/Vincent Ruggeri l’hanno spuntata per 6-3 6-7 6-4 su Giangrandi/Barducci, mentre Nava/Tramontin hanno sconfitto per 6-3 2-6 6-3 la coppia Bonivento/Manfredi.

“Potevamo sognare un pareggio – spiega il capitano Nicola Remedi –, mentre la possibilità di vincere non l’avevamo contemplata. Siamo stati bravi: c’era una chance e l’abbiamo sfruttata”. Si tratta di un successo importante anche in termini di classifica, dopo la sconfitta rimediata nella prima giornata e alla vigilia di una trasferta delicata a Benevento. Vittoria e sorrisi, come accennato, anche per le ragazze della Serie C, passate per 4-0 sull’Harbour Club, con appena 7 game persi in quattro incontri e la conferma della leadership nel Girone 1, che inizia a profumare di play-off. Merito di Lidia Mugelli, Maria Vittoria Viviani, Sofia Regazzetti e soprattutto Giulia Finocchiaro, protagonista di una domenica da urlo. In mattinata ha vinto il primo singolare a Crema, spuntandola per 6-0 6-0 contro Carolina Antolini, poi è partita alla volta di Como, dove nel pomeriggio ha conquistato il titolo under 16 nella terza tappa della macroarea nord-ovest del Circuito Junior Next Gen Italia. Il tutto a 14 anni appena compiuti. “È stata una grande domenica di tennis – la chiosa del presidente Stefano Agostino –, con tante soddisfazioni una dopo l’altra”. Qualcosa che al Tc Crema sta diventando la regola.

RISULTATI

SERIE B, SECONDA GIORNATA GIRONE 8

Tennis Club Crema b. Circolo Tennis Cesena A. Ronconi 4-2

Nicola Remedi (Cr) b. Federico Mancredi (Ce) 6-0 6-0, Samuel Vincent Ruggeri (Cr) b. Giacomo Botticelli (Ce) 6-4 6-4, Antonio Bonivento (Ce) b. Gabriele Datei (Cr) 7-5 6-2, Lorenzo Brunetti (Ce) b. Andrea Zanetti (Cr) 6-2 6-3, Remedi/Vincent Ruggeri (Cr) b. Giangrandi/Barducci (Ce) 6-3 6-7 6-4, Nava/Tramontin (Cr) b. Bonivento/Manfredi (Ce) 6-3 2-6 6-3.

SERIE C, TERZA GIORNATA GIRONE 1

Tennis Club Crema b. Harbour Club Milano 4-0

Maria Vittoria Viviani (C) b. Marica Scola (H) 6-1 6-0, Lidia Mugelli (C) b. Sara Albizzati (H) 6-1 6-2, Giulia Finocchiaro (C) b. Carolina Antolini (H) 6-0 6-0, Viviani/Regazzetti b. Antolini/Albizzati 6-1 6-2.

Leggi Tutto

Tennis Club Crema, pareggio importante in Serie C



Crema, 17 aprile 2018 – Era il match più atteso dell’intero campionato di Serie C, e le ragazze del Tennis Club Crema non hanno deluso le attese. Contro le avversarie del Tennis Club Milano Alberto Bonacossa, la squadra meglio attrezzata dell’intero Girone 1, in via del Fante l’imperativo era evitare una sconfitta e provare a raccogliere il più possibile. Le ragazze capitanate da Daniela Russino ce l’hanno fatta, conquistando un pareggio per 2-2 che ha accontentato entrambe le formazioni, ora appaiate a quattro punti dopo le prime due giornate. Non solo: i singolari avevano dato ragione alle padrone di casa, avanti per 2-1 grazie allo splendido successo di Maria Vittoria Viviani contro la temibile 2.3 svizzera Kateryna Tsygourova, sconfitta per 6-4 6-2, e al facile bis di Lidia Mugelli contro Beatrice Stagno, capace di raccogliere appena due game. Tuttavia, la vittoria di Chiara Scremin contro Giulia Finocchiaro ha permesso alle milanesi di arrivare al doppio con la speranza di strappare almeno un punto, e il punto è arrivato, grazie al doppio 6-2 imposto da Tsygourova/Scremin a Viviani e Finocchiaro. “Sulla carta doveva essere l’incontro più difficile del girone – ha detto la capitana – e averlo chiuso con un pareggio è un’ottima notizia. Ora puntiamo a continuare sulla strada giusta, a partire dal prossimo incontro, di nuovo in casa contro l’Harbour Club di Milano”.

È iniziato con una sconfitta, invece, il campionato di Serie B maschile, con i lombardi battuti per 6-0 nella trasferta al Filari Tennis di Rometta, in provincia di Messina. Sul cemento di casa i siciliani hanno schierato un team particolarmente competitivo, lasciando poche chance a una formazione che quest’anno punta tutto sui giovani, con l’obiettivo di fargli fare esperienza in vista del futuro. Senza il numero uno Andrea Zanetti, i cremaschi hanno alzato bandiera bianca già dopo i singolari, con le sconfitte di Lorenzo Bresciani, di Nicola Remedi e dei debuttanti Alessio Tramontin e Giacomo Nava. A chiudere i conti i doppi, con le sconfitte di Bresciani/Ricetti e di Nava/Tramontin, arrivati a un passo dal successo contro Schilirò/Velardo, ma battuti al tie-break del terzo set. “Le condizioni particolarmente ventose non ci hanno aiutato – ha detto il capitano-giocatore Remedi – ma gli avversari erano superiori. Ci abbiamo provato, facendo il possibile, però la vittoria era fuori portata”. Ci riproveranno domenica 22 aprile, in casa contro il Ct Cesena.

RISULTATI

SERIE B MASCHILE: PRIMA GIORNATA GIRONE 8

Filari Tennis b. Tennis Club Crema 6-0

Nicolò Schilirò (F) b. Lorenzo Bresciani (C) 6-1 6-2, Guillermo Carry (F) b. Nicola Remedi (C) 6-3 6-3, Alberto Caratozzolo (F) b. Alessio Tramontin (C) 6-2 6-1, Mauro Velardo (F) b. Giacomo Nava (C) 6-0 6-2, Caratozzolo/Carry (F) b. Bresciani/Ricetti (C) 6-3 6-3, Schilirò/Velardo (F) b. Nava/Tramontin (C) 6-0 3-6 7-6.

SERIE C FEMMINILE: SECONDA GIORNATA GIRONE 1

Tennis Club Crema vs Tennis Club Milano Bonacossa 2-2

Maria Vittoria Viviani (C) b. Kateryna Tsygourova (M) 6-4 6-2, Lidia Mugelli (C) b. Beatrice Stagno (M) 6-2 6-0, Chiara Scremin (M) b. Giulia Finocchiaro (C) 6-0 6-2, Tsygourova/Scremin (M) b. Finocchiaro/Viviani (C) 6-2 6-2.

Leggi Tutto

Junior Tennis Milano, tutto pronto per i campionati a squadre



Allo Junior Tennis Milano ormai è tutto pronto per l’inizio delle competizioni a squadre che vedranno il team maschile impegnato già a partire da domenica 8 aprile nella fase regionale del campionato di Serie C e quello femminile nella Serie B nazionale (dal 15 aprile). L’obiettivo dello Junior Tennis Milano, come sempre, non può che essere quello di provare a stupire, anche se quest’anno ci sono molti aspetti e novità da tenere in considerazione. Il direttore operativo del club di via Cavriana, Filippo Maltempi, delinea propositi e speranze a poche ore dall’avvio delle competizioni. “Per le ragazze l’obiettivo è senz’altro quello di restare in Serie B. Si tratta di un traguardo difficile ma alla loro portata e penso che la squadra potrà ottenerlo”. La squadra è competitiva grazie al giusto mix tra elementi di grande esperienza come Giorgia Pigato (2.4), Francesca Falleni (2.4), Federica Prati (2.4) e Marta Brogioni (2.8) e giovanissime come Pervinca Curci (2.6), Gloria Contrino (2.7), Matilde Ronchi (2.7) e Ariella Curci (2.7). Le ragazze giocheranno nel girone 3 del torneo insieme a Tc Foggia, Tc Poggibonsi, Tc Palermo 3, Ct Marino Casalboni (RN), Circolo Tennis Eur e Cs Plebiscito. La prima giornata sarà subito quella di riposo per le ragazze dello Junior, capitanate da Erika Pineider. L’esordio avverrà quindi domenica 22 aprile, in casa, contro le romane del Circolo Tennis Eur.

Discorso diverso invece per i ragazzi. Lo Junior Tennis Milano è inserito nel girone 4 insieme a Tc Brusaporto (BG), Tc Pavia, Ct Giussano (MB), Tc Bovezzo (BS) e Tennis Cesano Maderno (MB). L’esordio del team guidato da coach Ugo Pigato è previsto proprio per l’8 aprile, quando ospiterà i brianzoli del Ct Giussano. Nel 2018 la compagine maschile, che negli ultimi due anni ha sfiorato la promozione in B, è cambiata parecchio per lasciare spazio ai giovanissimi provenienti dal vivaio. “Se negli anni scorsi c’erano elementi molto esperti, quest’anno daremo spazio a ragazzi classe 1999 e 2000, molto promettenti, già di Seconda Categoria, ma quasi tutti al loro esordio in campionato. L’obiettivo primario sarà quello di salvarsi, poi vedremo cosa riusciranno a fare”, precisa Maltempi. Faranno quindi il loro esordio in campionato Alessandro Conca (2.5), già campione regionale Under 16 nella passata stagione, e Boris Sarritzu (2.8). Insomma, la stagione 2018 si apre nel segno della “filosofia Junior”. Quella che punta forte sul vivaio per continuare a giocare un ruolo da protagonista nei campionati degli affiliati. Guardando sempre al futuro.

JUNIOR TENNIS MILANO, LA SCUOLA TENNIS AMICA DELL’AMBIENTE

Lo Junior Tennis Milano Dario Mattei Gentili inizia la sua attività nel 1957 sui due campi del Coni in via Mecenate e, dopo un paio di cambi di sede, nel 1968 approda in via Cavriana 45 dove, nel corso degli anni realizza un’ampia e moderna struttura che può contare su 12 campi (9 in terra rossa) tre dei quali dotati di una copertura permanente realizzata per favorire il risparmio energetico, con pannelli fotovoltaici da 61,5mila Kwh sul tetto per la produzione di energia pulita. Lo Junior si distingue dalla maggior parte delle altre realtà perché non è un circolo nel senso stretto, come tanti sul territorio, ma esclusivamente una scuola di addestramento al tennis per i giovani tra i 5 e i 16 anni che ospita in media 420 allievi all’anno.

CALENDARIO: GLI IMPEGNI NEL GIRONE 4 DELLA SERIE C MASCHILE

8 aprile: Junior Tennis Milano – Ct Giussano

15 aprile: Tc Bovezzo – Junior Tennis Milano

22 aprile: Junior Tennis Milano – Tc Pavia

29 aprile: Tennis Cesano – Junior Tennis Milano

6 maggio: Junior Tennis Milano – Brusaporto File

LA ROSA: Stefano Rieti (2.4), Matteo Battaglia (2.5), Alessandro Conca (2.5), Matteo Gostoli (2.5), Christian Migliorini (2.5), Fabio Cibien (2.6), Alberto Micali (2.6), Fabrizio Cecchi (2.6), Boris Sarritzu (2.8).

CALENDARIO: GLI IMPEGNI NEL GIRONE 3 DELLA SERIE B FEMMINILE

15 aprile: turno di riposo per lo Junior Tennis Milano

22 aprile: Junior Tennis Milano – Circolo Tennis Eur

29 aprile: Junior Tennis Milano – Tc Palermo 3

20 maggio: Tennis Club Foggia – Junior Tennis Milano

27 maggio: Junior Tennis Milano – Tc Poggibonsi

3 giugno: Cs Plebiscito – Junior Tennis Milano

10 giugno: Ct Marino Casalboni – Junior Tennis Milano

LA ROSA: Giorgia Pigato (2.4), Francesca Falleni (2.4), Federica Prati (2.4), Pervinca Curci (2.6), Gloria Contrino (2.7), Matilde Ronchi (2.7), Ariella Curci (2.7), Marta Brogioni (2.8).

Leggi Tutto

Serie B, la linea sempre più verde del Tc Crema



Crema, 13 marzo 2018 – La Serie A1 per sognare, la Serie B per aiutare i giovani a crescere e fare esperienza. È parte della ‘mission’ del Tennis Club Crema, che già da anni abbina a una squadra di professionisti fra le più forti d’Italia una ‘primavera’ composta quasi esclusivamente da giovanissimi, chiamati a farsi le ossa in un Campionato comunque molto competitivo come la Serie B. Campionato che li porta già in giro per l’Italia del tennis. È anche lì che il club coltiva le proprie migliori speranze, con l’obiettivo di portarle un giorno a tempo pieno in “prima squadra”, un po’ come successo a Filippo Mora e Alessandro Coppini, i due ventenni che fino allo scorso anno si dividevano fra B e A1 e che da questa stagione giocheranno solo fra i ‘grandi’. Un esempio di lungimiranza ben riuscito, che dal 15 aprile proveranno a seguire tanti altri ragazzi, partendo dall’ottavo girone del Campionato, sorteggiato la scorsa settimana. Il Tc Crema sarà in gara insieme a Filari Tennis (Rometta, Messina), Circolo Tennis Cesena, Tc 2002 Cloud Finance (Benevento), Tc Este (Padova), Ct Gaeta (Latina) e Ct Giotto (Arezzo). I cremaschi esordiranno in Sicilia, per la prima di tre trasferte: seguiranno quelle di Benevento (terza giornata) e Arezzo (quinta giornata). In casa le altre tre sfide.

Come detto, la formazione lombarda non potrà più contare su Mora e Coppini, ma a non farli rimpiangere ci penserà un team numeroso e compatto. Gli elementi di punta sono i 2.4 Lorenzo Bresciani e Andrea Zanetti, entrambi atleti dell’accademia full-time del club. Poi ci sono le tre racchette con classifica Fit 2.5: il maestro “Beppe” Menga, il capitano-giocatore Nicola Remedi e il giovanissimo bergamasco Samuel Vincent Ruggeri, classe 2002, una delle new entry del team. Insieme a loro anche i 2.7 Alessio Tramontin e Gabriele Datei, il 2.8 Luca Provana e i “Terza” Giacomo Nava e Danny Ricetti, tutti all’esordio in Serie B. “Il nostro primo obiettivo – spiega Nicola Remedi – è quello di divertirci e fare il possibile, senza particolari ambizioni di classifica. Sicuramente la salvezza sarebbe un ottimo traguardo, ma puntiamo soprattutto a utilizzare il campionato come un mezzo per far crescere i nostri ragazzi e portare al circolo ulteriore ‘movimento’ nel periodo primaverile”. Proprio la possibilità di viaggiare con la squadra potrebbe diventare per i giovani un bel valore aggiunto, motivandoli a dare ancora di più. “Molti di loro – chiude Remedi – hanno giocato al più a livello regionale. Trasferte lunghe come Benevento e Messina serviranno per farsi le ossa”. Insomma, per fare squadra. E per cementare un team più giovane che mai.

TC CREMA, TENNIS DI QUALITÀ DAL 1908

Le caratteristiche del Tc Crema sono l’eleganza, il prestigio e il fascino senza tempo di una storia centenaria. Nasce nel 1908 e si caratterizza per un’infinita passione per il tennis, successi sportivi e grandi campioni. Il club ha visto passare giocatori come Claudio Panatta, Simone Colombo e Paolo Canè, che vanta tre vittorie nei campionati a squadre di serie A negli anni 1985, 1986 e 1987, e milita tutt’oggi nel massimo campionato nazionale. Dal 2010 la sede è in Via del Fante, in una nuovissima struttura perfetta e curata in ogni minimo dettaglio: stimolo maggiore per chi in questo club ci ha messo passione. Dal 2003, sotto la guida del presidente Stefano Agostino, il circolo mira a un consolidamento importante, come una quercia secolare che ha già resistito alle due guerre mondiali. Uno degli obiettivi principali è quello di raggiungere un alto livello agonistico e di migliorare ogni giorno la preparazione dei ragazzi: i campioni di domani.

Leggi Tutto

Serie B: Crema vince e chiude al comando. Ora i play-off



Crema, 29 maggio 2017 – Eccola lì, all’ultima occasione utile, la zampata che rende ancora più dolce un campionato già trionfale. Per la formazione di Serie B del Tennis Club Crema i play-off promozione erano comunque una certezza, tanto che anche una sconfitta all’ultima giornata non avrebbe messo a rischio il secondo posto, ma nel dizionario di via del Fante non c’è spazio per la parola “accontentarsi”. E allora la sfida casalinga contro il Tennis Club Italia di Forte dei Marmi si è trasformata nell’occasione per chiudere in bellezza il girone 7, con una vittoria per 5-1 che ha permesso ai lombardi di scavalcare in classifica proprio i toscani, strappandogli in extremis il primo posto. Vuol dire comunque play-off, ma con la possibilità di evitare lo scontro diretto di domenica 4 giugno contro una delle terze classificate degli altri gironi, e accedere direttamente allo scontro finale per passare in A2, da giocare su andata e ritorno. Dopo le comode vittorie di Filippo Mora su Alessio Grasso (6-2 6-0) e Andrea Zanetti su Mattia Mancini (6-2 6-3), e la sconfitta per 6-1 6-0 di Nicola Remedi contro il numero 1 rivale Walter Trusendi, è stato fondamentale – come già spesso nel corso del campionato – un ottimo Alessandro Coppini. Contro Filip Tomanic il milanese ha dovuto rincorrere fin dall’inizio, ma non si è perso d’animo quando ha ceduto il primo set e con pazienza è riuscito a ribaltare la situazione, alzando il livello alla distanza fino a spuntarla per 4-6 6-3 6-0.

Il successo di Coppini ha portato i cremaschi sul 3-1 e suggerito ai rivali di non schierare la coppia migliore Trusendi/Tomanic per il doppio, ma dividerli con la speranza di portare a casa entrambi gli incontri. Invece non ne hanno vinto nemmeno uno, con Mancini/Trusendi battuti da Coppini/Remedi e Grasso/Tomanic al tappeto contro Mora e il maestro “Beppe” Menga, all’esordio nel campionato. “Siamo davvero felicissimi – ha detto il capitano-giocatore Nicola Remedi – perché meglio di così il nostro campionato non poteva andare. L’obiettivo era conquistare i play-off, e ce l’abbiamo fatta addirittura con la vittoria del girone. Ora speriamo di rifarci dopo la delusione dello scorso anno, quando la promozione sfumò al doppio di spareggio”. Martedì 30 il sorteggio del tabellone finale, poi il Tc Crema non giocherà il 4 giugno per lasciare spazio ai primi turni che decreteranno il nome della sfidante. Si torna in campo domenica 11 giugno (andata in trasferta) e domenica 18 per il gran finale casalingo.

RISULTATI – Serie B maschile: Tennis Club Crema b. Tc Italia Forte dei Marmi 5-1

Mora (C) b. Grasso (F) 6-2 6-0, Zanetti (C) b. Mancini (F) 6-2 6-3, Trusendi (F) b. Remedi (C) 6-1 6-0, Coppini (C) b. Tomanic (F) 4-6 6-3 6-0, Coppini/Remedi (C) b. Mancini/Trusendi (F) 2-6 6-4 7-6, Menga/Mora (C) b. Grasso/Tomanic (F) 6-2 6-3.

TC CREMA, TENNIS DI QUALITÀ DAL 1908

Le caratteristiche del Tc Crema sono l’eleganza, il prestigio e il fascino senza tempo di una storia centenaria. Nasce nel 1908 e si caratterizza per un’infinita passione per il tennis, successi sportivi e grandi campioni. Il club ha visto passare giocatori come Claudio Panatta, Simone Colombo e Paolo Canè, che vanta tre vittorie nei campionati a squadre di serie A negli anni 1985, 1986 e 1987, e milita tutt’oggi nel massimo campionato nazionale. Dal 2010 la sede è in Via del Fante, in una nuovissima struttura perfetta e curata in ogni minimo dettaglio: stimolo maggiore per chi in questo club ci ha messo passione. Dal 2003, sotto la guida del presidente Stefano Agostino, il circolo mira a un consolidamento importante, come una quercia secolare che ha già resistito alle due guerre mondiali. Uno degli obiettivi principali è quello di raggiungere un alto livello agonistico e di migliorare ogni giorno la preparazione dei ragazzi: i campioni di domani.

Leggi Tutto

Tennis Club Crema ok a Bolzano: play-off in cassaforte



Crema, 23 maggio 2017 – Lo stop contro lo Junior Tennis Perugia alla quarta giornata del Campionato di Serie B è già un lontanissimo ricordo. Il Tennis Club Crema doveva rialzarsi e l’ha fatto immediatamente, vendicando la sconfitta casalinga di fine aprile con un successo in trasferta alla ripresa dei campionati, sui campi del Tennis Club Bolzano. In Alto Adige i cremaschi sono passati per 4-2, approfittando di un paio di assenze di spessore nella formazione di casa ma confermando di poter vantare una delle panchine più lunghe dell’intero campionato. Anche i lombardi hanno dovuto fare i conti con le assenze di Mattia Frinzi e Filippo Mora, rese però ininfluenti dal quartetto composto da Lorenzo Bresciani, Andrea Zanetti, Alessandro Coppini e Nicola Remedi. I primi tre hanno vinto in scioltezza i rispettivi singolari, lasciando le briciole agli avversari, mentre al capitano-giocatore Remedi è toccato il ruolo di “vittima sacrificale” contro Thomas Holzer, n.1 dei padroni di casa, a segno con un doppio 6-2. Ma per i bolzanini è stato un punto quasi inutile, perché il doppio Bresciani/Zanetti ha fatto buona guardia contro Laimer/Tappeiner, siglando il 4-1 prima della sconfitta per ritiro di Remedi/Coppini. Anche se giunta senza particolari difficoltà, quella del Tennis Club Crema è una vittoria importantissima, che mette in ghiaccio la qualificazione per i play-off promozione e dà la certezza di chiudere fra primo e secondo posto nel Girone 7. Il piazzamento definitivo si scoprirà la prossima domenica, in base all’esito del duello casalingo dell’ultima giornata contro la capolista Forte dei Marmi (Tennis Club Italia), in vantaggio di un punto sui lombardi. La vincente chiuderà al comando, conquistando una posizione di favore nel tabellone finale per il passaggio in Serie A2. “Il primo obiettivo l’abbiamo conquistato – ha detto Remedi – e ora puntiamo a chiudere in bellezza”.

L’obiettivo promozione è invece svanito per le ragazze di Serie C. Dopo la splendida cavalcata che all’esordio in campionato le ha viste conquistare il passaggio alla fase regionale, si sono arrese per 3-1 contro lo Junior Tennis Milano. A segno la sola Maria Vittoria Viviani, prima delle sconfitte di Bettinelli, Finocchiaro e del doppio Viviani/Finocchiaro. Ma come “prima volta” è andata comunque alla grande: il passaggio in Serie B è solo rimandato.

RISULTATI

Serie B maschile: Tennis Club Crema b. Tennis Club Bolzano 4-2

Bresciani (C) b. Laimer (B) 6-0 6-1, Zanetti (C) b. Tappeiner (B) 6-0 6-2, Coppini (C) b. Koelle (B) 6-0 6-1, Holzer (B) b. Remedi (C) 6-2 6-2, Bresciani/Zanetti (C) b. Laimer/Tappeiner (B) 6-1 6-0, Holzer/Koelle (B) b. Remedi/Coppini (C) 6-4 2-0 ritiro.

TC CREMA, TENNIS DI QUALITÀ DAL 1908

Le caratteristiche del Tc Crema sono l’eleganza, il prestigio e il fascino senza tempo di una storia centenaria. Nasce nel 1908 e si caratterizza per un’infinita passione per il tennis, successi sportivi e grandi campioni. Il club ha visto passare giocatori come Claudio Panatta, Simone Colombo e Paolo Canè, che vanta tre vittorie nei campionati a squadre di serie A negli anni 1985, 1986 e 1987, e milita tutt’oggi nel massimo campionato nazionale. Dal 2010 la sede è in Via del Fante, in una nuovissima struttura perfetta e curata in ogni minimo dettaglio: stimolo maggiore per chi in questo club ci ha messo passione. Dal 2003, sotto la guida del presidente Stefano Agostino, il circolo mira a un consolidamento importante, come una quercia secolare che ha già resistito alle due guerre mondiali. Uno degli obiettivi principali è quello di raggiungere un alto livello agonistico e di migliorare ogni giorno la preparazione dei ragazzi: i campioni di domani.

Leggi Tutto

Viviani e Serie C femminile, che fine settimana per Crema



Crema, 24 aprile 2017 – Ci sarà anche una traccia del Tc Crema nelle pre-qualificazioni degli Internazionali d’Italia, l’evento che dal 6 al 12 maggio al Foro Italico metterà in palio quattro posti per uno dei tornei più prestigiosi al mondo (uno nel main draw, tre nelle qualificazioni). Il merito è di Maria Vittoria Viviani, la lodigiana che da novembre si allena nell’Accademia diretta da Giuseppe Menga, e che ha staccato il pass per Roma nel torneo Open BNL del Ct Beretti di Grottammare, in provincia di Ascoli Piceno. La 2.3 lombarda, classe 1999 e già top-100 del ranking mondiale juniores, ha conquistato un posto grazie all’approdo in finale, poi persa in tre set contro Giorgia Pinto. Ma la sua domenica non è finita lì, perché – anche se a distanza – ha potuto festeggiare anche la piccola impresa delle compagne di Serie C, che all’esordio nella competizione hanno firmato l’en-plein, vincendo tutti e tre gli incontri del girone 3 (l’ultimo, per 4-0, contro il Tc Lodi) e conquistando con facilità uno dei sette posti per il tabellone regionale a eliminazione diretta. Vuol dire che adesso per il team composto da Viviani, Ungur, Bettinelli, Mugelli, Nava, Finocchiaro, Regazzetti ed Echeverri è giunta l’ora di tirare fuori il massimo, con la promozione in Serie B distante solamente due successi. In settimana il sorteggio del primo turno, in programma domenica 30 aprile. Il 21 maggio l’eventuale turno di qualificazione.

Insieme alla Viviani, nello scorso fine settimana hanno festeggiato un bel risultato a livello individuale anche altri quattro giovani agonisti del club: da Danny Ricetti, finalista nel torneo di quarta categoria di Ripalta Cremasca, al terzetto composto da Gabriele Datei, Giacomo Nava e Giulia Finocchiaro, tutti protagonisti nella tappa del Circolo Canottieri Mincio (Mantova) del Circuito Giovanile Fit, macroarea Nord-Ovest. Datei ha conquistato il titolo fra gli under 14, mentre Nava ha fatto lo stesso fra gli under 16. Sconfitta in finale invece la Finocchiaro (under 14). Una serie di traguardi che certifica la qualità del lavoro svolto, e che ha fatto passare in secondo piano la prima battuta d’arresto della squadra di Serie B, sconfitta per 4-2 in casa dallo Junior Perugia. Il k.o. è maturato nei doppi, dopo il 2-2 dei singolari e qualche rimpianto per la sfida persa da Nicola Remedi nonostante un vantaggio di 3-0 nel terzo set. La formazione lombarda resta comunque in testa da sola nel girone 7, grazie ai nove punti messi in cascina nelle prime tre giornate.

RISULTATI – Serie B maschile: Junior Tennis Perugia b. Tennis Club Crema 4-2

Fornaci (P) b. Zanetti (C) 6-3 6-3, Mora (C) b. Baldoni (P) 2-6 6-2 7-5, Coppini (C) b. Passaro (P) 6-4 6-3, Cecconi (P) b. Remedi (C) 6-2 2-6 6-3, Cecconi/Fornaci (P) b. Bresciani/Zanetti (C) 6-2 6-3, Passaro/Militi Ribaldi (P) b. Coppini/Remedi (C) 6-4 6-4.

TC CREMA, TENNIS DI QUALITÀ DAL 1908

Le caratteristiche del Tc Crema sono l’eleganza, il prestigio e il fascino senza tempo di una storia centenaria. Nasce nel 1908 e si caratterizza per un’infinita passione per il tennis, successi sportivi e grandi campioni. Il club ha visto passare giocatori come Claudio Panatta, Simone Colombo e Paolo Canè, che vanta tre vittorie nei campionati a squadre di serie A negli anni 1985, 1986 e 1987, e milita tutt’oggi nel massimo campionato nazionale. Dal 2010 la sede è in Via del Fante, in una nuovissima struttura perfetta e curata in ogni minimo dettaglio: stimolo maggiore per chi in questo club ci ha messo passione. Dal 2003, sotto la guida del presidente Stefano Agostino, il circolo mira a un consolidamento importante, come una quercia secolare che ha già resistito alle due guerre mondiali. Uno degli obiettivi principali è quello di raggiungere un alto livello agonistico e di migliorare ogni giorno la preparazione dei ragazzi: i campioni di domani.

Leggi Tutto

Crema: altra doppietta fra Serie B e C



Crema, 10 aprile 2017 – Meglio di così era semplicemente impossibile. Tre match e tre vittorie per la formazione di Serie B maschile, due match e due vittorie per quella di Serie C femminile, neopromossa ma subito super competitiva. Il Tennis Club Crema può festeggiare un avvio da urlo nei campionati a squadre, che permette ad entrambe le formazioni di porsi subito ambizioni importanti. Gli ultimi due gridi di vittoria sono arrivati da Brusaporto (Bergamo) per le ragazze e da Casinalbo (Modena), dove i ragazzi hanno consolidato la leadership solitaria nel Girone 7 della Serie B, con 9 punti in tre giornate. Dopo i successi contro Ct Bari e Ct Vicenza, la formazione capitanata da Nicola Remedi ha sbancato anche la trasferta al Club La Meridiana, resa più insidiosa dai campi veloci ma archiviata con un 5-1 che testimonia le poche difficoltà riscontrate. Nemmeno l’assenza del numero 1 Mattia Frinzi, un Andrea Zanetti a mezzo servizio e un Filippo Mora febbricitante sono bastati a fermare i cremaschi: quest’ultimo è stato l’unico a cedere il proprio singolare, battuto con un doppio 6-3 dal numero 1 rivale Alessandro Dragoni. Negli altri match è stato un successo. Bresciani ha risposto di nuovo presente lasciando solo cinque giochi a Malandugno, Coppini ne ha ceduto uno in meno a Malagoli e Remedi ha chiuso per 6-2 4-6 6-2 contro Marco Rossi, dimenticando immediatamente le difficoltà del secondo set. A chiudere i conti, come al solito, i doppi: Coppini/Remedi hanno firmato il 4-1 battendo agevolmente i fratelli Malagoli, mentre Bresciani/Zanetti hanno chiuso definitivamente spuntandola contro Rossi/Sirchio. “A metà girone siamo a punteggio pieno – commenta Remedi – e non potevamo chiedere di meglio. Ora, dopo lo stop pasquale ci sarà un match delicato contro lo Junior Tennis Perugia, una delle squadre più forti del girone. Ma siamo pronti e la possibilità di giocare in casa ci darà una mano”. Bene anche le ragazze, a segno a Brusaporto con uno schiacciante 4-0. La numero 1 Maria Vittoria Viviani non c’era, ma a non farla rimpiangere ci hanno pensato Lidia Mugelli, Giulia Finocchiaro, Giulia Nava e il doppio Bettinelli/Regazzetti.

RISULTATI – Tennis Club Crema b. Club La Meridiana 5-1

Bresciani (C) b. Malandugno (M) 6-3 6-2, Coppini (C) b. Malagoli (M) 6-3 6-1, Dragoni (M) b. Mora (C) 6-3 6-3, Remedi (C) b. Rossi (M) 6-2 4-6 6-2, Bresciani/Zanetti (C) b. Rossi/Sirchio (M) 7-6 6-4, Coppini/Remedi (C) b. Malagoli/Malagoli (M) 6-3 6-1.

TC CREMA, TENNIS DI QUALITÀ DAL 1908

Le caratteristiche del Tc Crema sono l’eleganza, il prestigio e il fascino senza tempo di una storia centenaria. Nasce nel 1908 e si caratterizza per un’infinita passione per il tennis, successi sportivi e grandi campioni. Il club ha visto passare giocatori come Claudio Panatta, Simone Colombo e Paolo Canè, che vanta tre vittorie nei campionati a squadre di serie A negli anni 1985, 1986 e 1987, e milita tutt’oggi nel massimo campionato nazionale. Dal 2010 la sede è in Via del Fante, in una nuovissima struttura perfetta e curata in ogni minimo dettaglio: stimolo maggiore per chi in questo club ci ha messo passione. Dal 2003, sotto la guida del presidente Stefano Agostino, il circolo mira a un consolidamento importante, come una quercia secolare che ha già resistito alle due guerre mondiali. Uno degli obiettivi principali è quello di raggiungere un alto livello agonistico e di migliorare ogni giorno la preparazione dei ragazzi: i campioni di domani.

Leggi Tutto

Questo sito è full responsive ed è correttamente visualizzabile su ogni dispositivo. Computer, smartphone e tablet di ogni misura...